giovedì 31 marzo 2016

The Vatican Tapes

Tra gli archivi segreti del vaticano, ci sono filmati di parecchie possessioni demoniache, tra cui c'è quella di una giovane donna, che sembra portare il male ad altre persone; la risposta è che è posseduta dal demone più potente che il vaticano abbia mai conosciuto...riusciranno a salvarle la vita? O sarà una lotta senza vincenti?

giovedì 17 marzo 2016

Suffragette

 
 
Maud Watts è una giovane lavandaia che una volta invitata da una collega Violet Adams si unisce al movimento delle suffragiste per il diritto di voto delle donne, ma la sua sarà anche una lotta personale contro ogni pregiudizio, per ottenere l'indipendenza e il riconoscimento di pari diritti con gli uomini.

mercoledì 16 marzo 2016

Joy

 
 
Joy, ultimo film di David O'Russell con Jennifer Lawrence e Bradley Cooper racconta la storia di Joy Mangano, inventrice del mocio, un rivoluzionario oggetto per pulire i pavimenti che la trasformerà ben presto in una delle più ricche imprenditrici d'america...ma la strada del successo è difficile e lunga.

lunedì 14 marzo 2016

Revenant - Redivivo

 
 
Dopo Birdman Inarritu torna al cinema con una storia di sangue e vendetta: protagonista un grandioso Leonardo Di Caprio, fresco vincitore di un premio oscar vinto con questo film.

Black Mass - L'ultimo Gangster

 
 
A metà degli anni settanta James Bulger diventa il leader della Winter Hill Gang, e combatte la famiglia mafiosa degli Angiulo sugli affari criminali di South Boston, finchè non coglie l'occasione di collaborare con l'FBI per eliminare la famiglia rivale, e l'agente Connoly coglie l'occasione di fare carriera.

domenica 13 marzo 2016

Carol

 
 
 
Tratto da un racconto sconosciuto di Patricia Highsmith, Carol è un film introspettivo che racchiude in se una sorprendente capacità, di empatizzare con lo spettatore.
 

sabato 12 marzo 2016

Dexter Stagione 1

 
 
 

Aaah Dexter, Telefilm strambo ma assolutamente sui generis, che certamente vi rapisce puntata dopo puntata.
Non so quanto sarà lunga questa recensione, ma vi dico subito che la prima stagione mi ha letteralmente stregata.
La prima stagione è tratta  dal romanzo La mano sinistra di Dio, di Jeff  Lindsay, esistono altri romanzi di dexter, però che sono ben diversi dalla serie tv.
Mi è piaciuta, soprattutto perché il protagonista, un insospettabile serial killer, che lavora come ematologo della scientifica di Miami, Dexter appunto, uccide secondo un preciso codice morale, ovvero la sua furia omicida si scatena solo su chi se lo merita, ovvero, assassini, stupratori, gente che uccide senza un motivo alcuno, oppure con cattiveria.
Una specie di giustiziere fuori dagli schemi, come lo è questo telefilm.
Dexter è un antieroe, e come tale seguiamo la sua vita, i suoi metodi poco ortodossi di svolgere  le indagini, la sua ragazza è una disadattata picchiata per anni dal marito, ha problemi col sesso, Dexter la sceglie come copertura per la sua vita "normale" per non dare nell'occhio, grazie agli insegnamenti di Henry Morgan suo padre adottivo che per primo si accorge delle inclinazioni omicide, consigliandogli di canalizzare la sua inclinazione su coloro che se lo meritano, assassini, stupratori, e via dicendo.
Bello mi è piaciuto ^_^
Voto: 8

Il Racconto dei racconti

 
Primo film in lingua inglese di Matteo Garrone che traduce per lo schermo tre novelle tratte da Lu Cuntu de li cunti: La cerva, La pulce e La vecchia scorticata di Giovanbattista Basile intrecciandoli tra loro.

venerdì 11 marzo 2016

Big Sky

 
 

Una disavventura che capita a una ragazzina che soffre di agorafobia, che si trova alle prese con uno psicopatico che la rapisce con sua madre.
In pratica è questa la trama del film, di qualità media che si lascia vedere bene, anche se dobbiamo dire che non è proprio il massimo, ma chi se ne frega?
Per una serata di svago va benissimo perché è capace di divertire senza avere la pretesa di essere un capolavoro.
Da un altro lato però, dobbiamo ammettere che di film del genere ce ne sono parecchi in giro, quindi non solo non aggiunge nulla di nuovo, ma l'autore della pellicola dimostra di non sapere dare un impronta personale alla trama del film.
Si tratta per lo più di un film di attori, sono loro in scena che tengono sulle spalle l'intera pellicola, e questo è uno dei maggiori difetti del film: ovvero, il regista lascia che siano gli attori a portare sulle spalle l'intero film.
Il che non è sempre un bene...tuttavia con le sue immense potenzialità il film non decolla mai, peccato.
Voto 5

The Hateful Eight

 
Quentin Tarantino ritorna al cinema, con un più che esplicito omaggio al western di Sergio Leone, da sempre amatissimo, infarcendolo del suo stile ultra violento e splatter.
 

giovedì 10 marzo 2016

Sharknado

 
Recensione piccola.
Cosa si dovrebbe dire di un film del genere?
Sharknado è una supercazzola cult che fa morire dalle risate, come film catastrofico della Asylum, casa di produzione direct to video è da mani nei capelli, fa film pazzi che costano poco e con effetti speciali da quattro soldi.
soltanto Ian Ziering, attore preso da Beverly Hills 90210 poteva fare una fine del genere, e sinceramente intristisce un po' vederlo in questo film.
A me ha divertito, però sinceramente parlando è da vedere con popcorn e patatine per una serata a neuroni zero, tanto per rilassarsi  un po'...
Per il resto si dimentica subito.
Voto: 4



L'avvocato del diavolo

                                                             Riguarda & Recensisci
Torna Riguarda & Recensisci la rubrichetta de la fabbrica dei sogni che ripesca film già visti e non ancora recensiti nel blog.
Oggi abbiamo L'avvocato del diavolo diretto nel 1997 da Taylor Hackford e tratto dall'omonimo romanzo di Andrew Neiderman.

mercoledì 9 marzo 2016

Whitney

 
 
Lo dico subito: Adoravo Whitney Houston, e per questo film avevo molte aspettative, e invece...di Whitney si parla del suo momento d'oro quando diventa anche attrice e gira Guardia del Corpo con Kevin Costner.
Ma il film è confuso, e sta troppo attento a non sconvolgere il pubblico perché?

The final girls

 
Che succede se ti ritrovi per magia grazie a un incendio nel film interpretato da tua madre quando era ragazza?
Semplice, cerchi in tutti i modi di sopravvivere e di salvarla...dato che anni prima è morta.

Californication stagione 3

 
 
Se qualcuno vi chiede di guardare una serie tv intelligente, consigliategli Californication, perché? Perché innanzitutto non è mai banale e poi perché è parecchio esilarante.
Hank Moody ritorna più in forma di prima e anche più arrapato di prima.
In questa season insegna letteratura all'università, e intreccia due relazioni pericolose: una con la moglie del rettore, il cui marito non lo sopporta, e un altra con una sua studentessa.
Come contorno c'è anche la guest star di Kathleen Turner con un personaggio azzeccatissimo, questa attrice è stata strepitosa nel ruolo del capo di Charlie Runkle, editore di Hank.
Se credete che Hank non sia un cazzaro anche qui vi sbagliate di grosso, ma il bello di questa serie è proprio il fatto di presentare un uomo normale, con il blocco dello scrittore e riuscire ad empatizzare con il pubblico: in poche parole, Hank Moody siamo tutti quanti.
Le vere donne della sua vita, sono e rimangono Karen e sua figlia Becca, che sono coloro che lo accolgono sempre qualsiasi minchiata combina.
Il nostro amico sciupafemmine mi sta simpatico fin dal primo episodio della prima stagione, tutto merito di David Duchovny che è riuscito a svestirsi dei panni dell'agente Mulder, riuscendo a fare centro con un Vdi uomo medio, forse un po' pigro, coglione, cazzone e tanto altro ancora...potete dirgli tutte le parole di questo mondo: non siete vicini alla sua vera poesia.
Perché Hank Moody è così: prendere o lasciare, e per quanto mi riguarda preferisco prendere e divertirmi, perché lui e Charlie Runkle, sono la coppia di amici più divertenti del piccolo schermo, provare per credere.
Voto: 7
 
 


martedì 8 marzo 2016

The Visit

 
 

M Night Shiamalan torna al cinema, e lo fa con questo film, decisamente migliore dell'ultimo ma al di sotto di altri film che ha girato.

Lo spirito dell'alveare

E
 
 
 
Lo Spirito dell'alveare parla dell'infanzia e delle impressioni che possono dare ai piccoli davanti a un film horror.

lunedì 7 marzo 2016

Crimson Peak

 
Crimson Peak...
Quando l'ho visto mi è piaciuto parecchio, anzi molto.
Essendo stata assente ho parecchie recensioni arretrate ma non importa.

domenica 6 marzo 2016

45 Anni

 
Questa è la storia di un sospetto che si insinua dentro una coppia alla vigilia del loro 45esimo anniversario di nozze.

sabato 5 marzo 2016

The Vampire diaries stagione 5



E Sono tornata anche io, e come cominciare i lavori se non con la recensione di una serie tv? Eccola, la fifth season di quello che è un telefilm cult dalle mie parti, a casa Lynch per intenderci: The Vampire Diaries.

Una stagione in parte deludente, mi aspettavo di più dopo l'exploit delle stagioni precedenti, si vede che gli sceneggiatori non hanno l'appeal necessario per continuare questo telefilm, che sta scadendo in incroci e strade che sarebbe stato meglio dividere in diverse stagioni ancora, o anche in pochi episodi.
A parte questo, direi che la stagione si è salvata in parte verso la fine, bella la storia di Enzo e del suo amore perduto, come anche quella dei viaggiatori, un po' confusionata quella degli esperimenti sui vampiri...ma che diavolo centra?
Nonostante ciò non mi è dispiaciuta del tutto quindi non posso bocciarla, ma sinceramente parlando è troppo poco per questo telefilm che mi ha appassionato forse più di true blood, e che puntata dopo puntata mi ha letteralmente inchiodata allo schermo, quello piccolo ovviamente.
Ma  la stagione non arriva alla sufficienza, questa volta no, mi dispiace...speriamo che si riprenda per la sesta stagione.

Voto: 5