Passa ai contenuti principali

I Film Della mia vita







1 - Fanny e Alexander
Un film sull'infanzia, duro, straziante, che mi ha messo a nudo come nessun'altra pellicola ha fatto prima, commovente fino alle lacrime.



2 - I 400 Colpi
Film d'esordio di François Truffaut, dal sapore autobiografico, riesce a commuovere e a colpire al cuore senza inutili fronzoli, ha segnato l'inizio della nouvelle vague francese CAPOLAVORO














3 - Jules e Jim
Ecco il primo film d'amore che mi ha sconvolto la vita, totalmente, da allora non sono stata più la stessa INIMITABILE




4 -  La Strada
La scoperta del grande Federico Fellini il miglior regista italiano di tutti i tempi e di Giulietta masina nel ruolo della  tenerissima Gelsomina è stata una freccia che ha fatto scoccare una scintilla che divampa ancora adesso.




5 - M - Il Mostro di Dusseldorf
Grande film, è bastata l'immagine di Peter Lorre a Terrorizzarmi, il brivido è la mia droga!!









6 - Ladri di Biciclette
Con questo film che ha segnato la scoperta del neorealismo italiano Vittorio De Sica è entrato nella rosa dei miei autori preferiti e mi ha fatta piangere a dirotto IMMENSO















7 - Le onde del destino
L'amore, il sacrificio, i pregiudizi, ecco un altro lato dell'amore e della vita, bellissime le scene d'amore e anche naturali, una lezione sulla vita e sull'amore ma soprattutto la scoperta di Von Trier GRANDIOSO













8 - Le notti di Cabiria
Forse il miglior film interpretato da Giulietta Masina, qui al suo massimo e sempre in coppia con suo marito fa vivere una battona dal cuore d'oro ingenua e pura, vittima della povertà e del degrado, se non avete visto questo film non sapete cos'è il vero cinema!!!!










9 - Nuovo Cinema Paradiso
Uno dei pochi film che ho visto al cinema, ma che ha avuto la mia prima standing ovation con tutta la classe, ecco quando gli italiani fanno grandi film grazie anche a questo film ho imparato ad amare il cinema CAPOLAVORO




10 - 8 e Mezzo 
Fellini racconta se stesso, magico, surreale, allegorico e chi più ne ha più ne metta ecco un autore che si mette a nudo nel suo miglior film in assoluto, che vanta più imitazioni di qualsiasi pellicola SURREALE



11 - Rosemary's baby
Se Vi piacciono gli horror dovete prima passare da Rosemary's baby, inquietante e claustrofobico, riesce a rabbrividire anche con una semplice nenia cantata…



12 - Scene da Un Matrimonio
Un film che parla d'amore, ma che sfida anche le convenzioni sociali, e fa uscire segreti e ipocrisie che si nascondono, e rivela tutto il marcio che avvolte nasce nella vita di coppia, una grande lezione di vita MAGISTRALE


13 - Shining
Kubrick incontra Stephen King, ed è subito capolavoro assoluto del brivido, per me rappresenta il must del must dei film horror, è il miglior horror che ho visto in vita mia, da allora voltarmi verso la vasca da bagno non è stata più la stessa cosa CAPOLAVORO ASSOLUTO

14 - Bram Stoker's Dracula
Film che ha segnato la scoperta del genio di Francis Ford Coppola e che mi ha fatto conoscere il lato romantico dei vampiri MAGNIFICO

15 - Twin Peaks - Fuoco Cammina con me
Film che ha segnato due tappe, la scoperta di quel geniaccio di David Lynch e il primo percorso di maturazione cinefila, complice la serie tv cult Twin Peaks che ha rivoluzionato la mia vita, da allora niente è stato più lo stesso....INQUIETANTE



16 - Segreti di Famiglia
Il film che ha segnato la definitiva entrata nel mio cuore di Francis Ford Coppola, intenso, duro, drammatico un capolavoro che difficilmente si farà dimenticare.



17 - Ed Wood
Questo film per me è un cult dei cult, quando ai tempi Johnny e Tim si univano ne uscivano gioiellini capaci di restare nel cuore della gente e anche di entrare nella storia del cinema CAPOLAVORO



18 - Il Posto delle Fragole
Ingmar Bergman racconta la storia di un professore anziano che riflette sulla propria vita, e sulla propria esistenza prima di morire, uno dei film più intensi e nostalgici del grande regista svedese



19 - INLAND EMPIRE
La summa del cinema di Lynch, innovativo, geniale, c'è chi lo ama e chi lo odia, io l'ho visto nove volte, ma non mi stancherei mai di vederlo, ha spiazzato persino i fans del regista CORAGGIOSO



20 - Into The Wild
Il miglior film diretto da Sean Penn, con un Emile Hirsch straordinario, per non parlare della colonna sonora e del senso di libertà che ti da questo film CAPOLAVORO



21 - La vie en rose
Film biografico su Edith Piaf, che ha segnato la scoperta del grande talento di Marion Cotillard, una delle mie attrici preferite MAGISTRALE

22 - Eraserhead
Opera d'esordio di David Lynch e leggendario midnight movie, più cult di un cult movie, incomprensibile, intenso folle, perverso c'è da dire altro? Ah si una sola parola CAPOLAVORO



23 - Il ragazzo Selvaggio
Truffaut, nel ruolo di un educatore per la prima volta protagonista di un suo film, per civilizzare un ragazzo trovato in stato selvatico, uno dei più bei film sull'infanzia MAGISTRALE

24 - Strade Perdute
Lynch, mette in scena un sogno incubo citando hitchcock e la donna che visse due volte, in un delirio di follia e perversione che più nera non si può questo è il mio film preferito diretto da David Lynch  mi torna in mente solo una frase Dick Laurent è morto... CAPOLAVORO



25 - Mulholland Drive
Una geniale metafora sul cinema, sui sogni, su un amore non corrisposto, in Mulholland Drive c'è tutta la passione di Lynch per il cinema, e mette in scena l'amore proibito tra due donne, soprattutto quando sogno e realtà si sfiorano fino a non capire dove comincia l'uno e finisce l'altro...e il centro nella bellissima scena al club Silencio dove finalmente l'illusione svanisce per far posto alla realtà...silencio...è tutto registrato...ill ne pas  de orchestra...CAPOLAVORO

26 - Cuore Selvaggio 
Uno dei film più violenti ed eccessivi di Lynch, qui Lynch non ha freni inibitori, e rimescola le carte, mettendo in scena passione, e canzoni di Elvis Presley con esplosioni di improvvisa violenza, nonostante ciò resta uno dei film più innovativi degli anni novanta, anticipatore del fenomeno Pulp poi ripreso da Tarantino vincitore della palma d'oro a cannes su richiesta di Bernardo Bertolucci GANZO



27 - Il Mistero di Sleepy Hollow
Tim Burton aggiorna la favola di Washington Irving e crea un film a metà strada tra un horror gotico e una storia d'amore, originale, divertente, ti intriga tenendoti col fiato sospeso CAPOLAVORO

28 - Sussurri e Grida
Compassione, incomprensione, disprezzo, pietà, nostalgia, amori perduti e tanto altro in Sussurri e Grida c'è tutto questo e molto di più, uno dei film più sofferti di Bergman MAGISTRALE



29 - Tempi Moderni
Il film più divertente della storia del cinema, un vortice di risate che culmina nella scena della catena di montaggio se non avete visto questo film vi siete persi l'occasione per ridere a crepapelle, per me ha segnato la scoperta del grande Charlie Chaplin CAPOLAVORO ASSOLUTO



30 - Lo Scafandro e la Farfalla
Da una storia vera di Jean Dominique Bauby, che dopo un malore si ritrova completamente paralizzato l'unica parte del corpo che può usare è l'occhio sinistro con cui può comunicare col mondo, una grande storia di umanità e di dolore che colpisce al cuore GRANDIOSO




31 - Intervista col Vampiro - Il film che ha messo in luce maggiormente l'aspetto sanguinoso e splatter dei vampiri, ma anche il tradimento, la passione, l'amore, un horror non è vero horror se non ha in se gli ingredienti per colpire al cuore, come appunto Intervista col vampiro.
TERRIFICANTE




32 - Lasciami Entrare - Una delicata storia vampiresca, che mescola innocenza e orrore, amore e dolcezza, un altro sguardo alternativo tra due creature fuori dagli schemi
DA NON PERDERE





33 Il Coraggioso - Per uscire dalla miseria di una baraccopoli, un padre sceglie di girare uno snuff movie per dare i soldi necessari alla sua famiglia facendosi torturare e uccidere. Il tutto per dare alla sua famiglia una vita migliore e uscire dalla povertà, questo è quello che dovrebbe essere un padre per me.


34 - Lolita - Kubrick rilegge il romanzo capolavoro di Vladimir Nabokov, ne esce fuori un film incredibilmente conturbante e ancora oggi attuale, un capolavoro che nonostante il remake rimane insuperato e attuale.



35 - L'angelo Azzurro - L'amore disperato tra un professore, che amava insegnare, e una donna di spettacolo, frivola e superficiale. Lei lo userà come pagliaccio nei suoi spettacoli dopo che lui rinuncia ad insegnare, e lui resterà per sempre schiavo del suo amore perdendo la sua identità...Capolavoro.


36 - Bella di Giorno - La scoperta del Grande Bunuel, e la storia di Severine, donna frigida per colpa di una rigida educazione cattolica, che ha bisogno di prostituirsi per provare piacere, nonostante l'apparente matrimonio felice con un marito con cui non riesce ad aprirsi. Prima escursione surrealista dentro un matrimonio in bianco di un grandissimo regista che meriterebbe una riscoperta. IMMENSO




37 - Tommy - Esiste il più grande Musical della storia del cinema? SI, e lo ha diretto quel geniaccio di Ken Russel, il titolo è Tommy ed è il suo capolavoro assoluto, cos'altro dire se non correte a vederlo?


38 - Pulp Fiction - Forse è il più grande film degli anni '90, vorreste negarlo? Io l'ho riscoperto 6 anni dopo l'uscita e da allora l'ho adorato. CAPOLAVORO.


39 - Sacrificio - Cosa può uscire quando due geni come Bergman e Tarkovskij si uniscono? Solo un capolavoro che racconta di una disperata analisi sull'umanità e il suo lato più distruttivo concentrati dietro il sacrificio di un uomo che ha deciso di non parlare per salvare l'umanità stessa. Toccante.

40 - La Doppia Vita di Veronica - Sembra un film lynchano ma no, non lo è, ci sono due Veronica, una in Francia l'altra in Polonia, e sono due metà della stessa persona, ma è complicato parlarne, bisogna lasciarsi rapire dalle immagini e dalla storia, solo così potete amarlo. SORPRENDENTE


41 - Picnic ad Hanging Rock - Il mistero della scomparsa di tre giovani allieve e di un insegnante, fa entrare nel caos la direttrice di un collegio femminile, un mistero destinato a non trovare alcuna soluzione, forse il più grande film di Peter Weir, che mostra tra le lande di una natura incontaminata tutta l'arroganza dei colonizzatori CAPOLAVORO.





42 - Il Giardino delle Vergini Suicide - L'esordio di Sofia Coppola, forse non è un capolavoro, ma ha tutta l'anima di un grande film, che parla di adolescenti, di ipocrisie, e di bigottismo che vuole imprigionare giovani vite per paura che possano affrontare il mondo e vivere la vita, un atto egoistico di una madre ottusa e arrogante raccontato con delicatezza da una autrice che avrà un grandissimo futuro.




43 - Creature del Cielo - Un amicizia morbosa, un amore tra due ragazzine troppo grande per essere contenuto, troppo incomprensibile per i loro genitori che sfocerà in un atroce delitto, tutto raccontato con grandissimo talento da un giovane Peter Jackson, nel suo primo grande film.



44 - Moulin Rouge - Il più grande musical del terzo millennio, diretto da quel geniaccio di Baz Luhrmann, coloratissimo ricco di musiche postmoderne, originale ed emozionante, c'è da dire altro? Se non l'avete visto vi siete persi un grandissimo film CAPOLAVORO.


45 - I Goonies anno 1985, siete stati bambini e adolescenti? Bene, allora non potete non aver visto questo piccolo gioiellino divenuto ormai un cult per tutti i bambini di allora.

46 - Serie di Indiana Jones - Serie diventata ormai leggenda del cinema, imperdibile sia per i nostalgici degli anni ottanta che per le nuove generazioni



47 - Gilda - Il film che ha reso Rita Hayworth una leggenda del cinema e una bomba sexy, sfido chiunque a restare impassibile nella scena in cui si sfila un guanto senza che si alzi la temperatura...ancora oggi.




48 - Viale del Tramonto - Un film narrato da un morto, un lungo flashback che racchiude la follia di Hollywood interpretato da Gloria Swanson e William Holden, diretti dal maestro Billy Wilder


49- Quarto Potere - Può il più grande film della storia del cinema mancare nella lista dei miei film della vita? Assolutamente no…


50 - Arancia Meccanica - Ancora Stanley Kubrick, che traduce per lo schermo il romanzo di Anthony Burgees ed è ancora capolavoro.


51 - Lord of The Rings - La Trilogia di Tolkien diretta da Peter Jackson non può assolutamente mancare.


52 -Taxi Driver - Metropolitano, violento e drammatico, forse il capolavoro assoluto di Martin Scorsese




53 - In The Mood For Love - La Scoperta del grande Wong Kar Wai, con una storia d'amore vissuta con pudore, ma non priva di passione, e tenuta a freno dalle convenzioni sociali, sono entrambi sposati e i rispettivi coniugi sono amanti.



54 - L'avventura - Con questo film Antonioni diventa uno dei miei registi preferiti, un film dove non importa che fine ha fatto la ragazza che sparisce, ma che si concentra su altri fattori...tutti da scoprire.




55 - Oasis - La scoperta di una grandissima storia d'amore e del suo regista Lee Chang-Dong che narra la storia di due emarginati che sono un peso per le rispettive famiglie. Insieme riescono ad amarsi e vivere felici, finchè la famiglia di lei non accusa lui di stupro...emozionante, immenso unico

56 - Solaris - La Scoperta del mio guru spirituale Andrej Tarkovskij con un capolavoro assoluto immenso e indimenticabile che colpisce al cuore

57- Eyes Wide Shut - Può mancare l'ultimo capolavoro del grande maestro Kubrick? Film che parla delle contraddizioni e ipocrisie che si celano nella vita matrimoniale, l'ultimo film della coppia Cruise/Kidman prima del divorzio.

58 - Il Silenzio degli Innocenti - la prima volta che lo vidi mi ha fatto una paura tremenda, non ero ancora la cinefila che sono adesso, ma una cosa è certa, questo film è ormai entrato nella leggenda, c'è poco da fare!!



59 - Crash - Non è stato il primo film che ho visto di Cronenberg ma una cosa è certa, in questo film le ossessioni tra corpo e macchine sono al centro della storia, al suo tempo ha fatto scandalo, ma è senza dubbio un capolavoro.


60 -Morte a Venezia - Un film che ho faticato ad apprezzare, ma una volta rivisto con più pazienza e soprattutto esperienza mi è entrato dentro e non se ne è andato più BELLISSIMO



61 - Il Favoloso Mondo di Amelie - divertente, spensierato, romantico e chi più ne ha più ne metta, come non adorare Amelie capace di rendere felici le persone a cui tiene?




62 - La Febbre del Sabato Sera - Sarà tamarro, sarà Kitch, o quello che volete voi, ma per me questo film è un cult perché è stato uno dei primi film che ho visto in vita mia, da bambina, col mio primo attore preferito John Travolta, da allora l'ho sempre seguito e non ho mai smesso di essere una sua fan. (blu ray acquistato)

63 - Grease - Dopo la febbre del sabato sera c'è Grease che è un autentico cult sin da quando ero bambina si può dire, ogni volta che lo facevano in tv lo vedevo, ora ho comprato il blu ray e uno di questi giorni stai sicuro che lo riguarderò.

64 - Da Morire - Preso in VHS nei mitici '90s essendo fan di Nicole Kidman, questo film mi ha confermato che Nicole non era più la signora Cruise, e mi ha fatto scoprire anche la bravura di Gus Van Sant che di lì a qualche anno avrei cominciato a registrare i suoi film; ora ce l'ho in blu ray




65 - Trainspotting - Può mancare il cult più pazzo e strafatto degli anni novanta? Forse è il capolavoro di Danny Boyle ormai una pellicola entrata nel mito

66 - The Blues Brothers - Everybody need somebody...everybody need somebody to love...someone to love….Scatenatevi al ritmo del blues con Jake ed Elwood Blues ne rimarrete conquistati.

67 - Toro Scatenato - E' sicuramente uno dei migliori film degli anni '80, con De Niro Grandissimo attore. Film indimenticabile che racconta la storia di Jake La Motta diretto da un grandissimo Scorsese

- 68 - The Elephant Man - prima di Fanny e Alexander spettava a lui la palma di miglior film che abbia mai visto in vita mia, adesso è al secondo posto, la visione comunque è sempre commovente e struggente, John Hurt e Anthony Hopkins sempre grandissimi.

Post popolari in questo blog

Knockout - Resa dei conti

In un film d'azione ci vuole il coinvolgimento del pubblico, quando questo viene a mancare si sono tradite le regole fondamentali del genere.
Sappiamo tutti la capacità di Steven Soderberg, di girare film piccoli e coraggiosi, capaci anche di far riflettere; spesso ci mette anche il suo tipico tocco autoriale facendone dei grandi film spendendo pochissimo denaro.
con Knockout ha a disposizione un grandissimo budget, e un cast di attori da capogiro, ma gli manca qualcosa di fondamentale per essere davvero unico, la capacità del suo autore di fare film d'azione. Con questo genere si muove come un elefante in un negozio di cristalleria, incapace di dare una struttura forte alla storia, gigioneaggia con la macchina da presa, cercando un impatto narrativo che invece di coinvolgere lo spettatore in una storia capace di risucchiarla sullo schermo, è capace solo di fare una cosa che per un film d'azione equivale a morte certa: annoiarlo.
Soderberg cerca di fare un film forse diver…

Ro.Go.Pa.G

Un film collettivo, che racchiude 4 episodi, non sono male, ma io personalmente, ho preferito gli ultimi due, sono ben girati e in particolare quello di Pier Paolo Pasolini è il migliore di questo film, in cui 4 dei maggiori cineasti degli anni sessanta, si riuniscono, non c'è nessun legame tra un film e l'altro, che in realtà sono 4 cortometraggi uniti.
L'illibatezza di Roberto Rossellini, Il Nuovo Mondo di Godard, La Ricotta di Pasolini, e infine Il Pollo Ruspante di Gregoretti.
I quattro cortometraggi compongono questo film collettivo e uniscono 4 dei più importanti cineasti del tempo, il mio preferito resta La Ricotta, sorta di commedia che ricorda molto le comiche ai tempi del muto con udite udite anche il grande Orson Welles nel ruolo del regista.
Film che è stato sequestrato dalla magistratura e processato per "Vilipendio alla Religione", ma noi italiani siamo sempre stati così bacchettoni? No perché una cosa del genere sarebbe da spanciarsi dalle risate e…

Aquaman

Dimensione extralarge per Aquaman, credevate che non lo recensivo? Vi sbagliate, ecco a voi la rece del film con quel gran bel fusto di Jason Momoa.