Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2011

Girl 6 - sesso in linea

Spike Lee dopo Clockers, torna al cinema con un film più leggero, dall'argomento particolarmente audace, il sesso telefonico, e qui ci sono chiari riferimenti a Lola Darling, suo film d'esordio, che sono nascosti, velati, ma sono  ben presenti, protagonista è Theresa Randle, nel ruolo di un attrice che non riesce a trovare il giusto ingaggio che trova il suo successo attraverso le linee telefoniche a luci rosse, come Girl 6, ma può essere qualsiasi persona vuole l'oggetto della chiamata telefonica, Lovely, la ragazza della porta accanto, oppure la dominatrice, ed è proprio grazie a questo insolito lavoro che riesce in un certo senso a ottenere un primo successo personale e professionale, perchè deve usare soltanto una linea telefonica, non si deve spogliare come le suggerisce Quentin Tarantino nell'incipt del film, nel cameo più frizzante e gasato del film, ovviamente immancabile anche l'attore feticcio di Lee, John Turturro, nel ruolo dell'agente di Judy che …

Ti do i miei occhi

Di solito i film che parlano di violenza sulle donne, o abusi domestici se vogliamo chiamarli con un nome più appropriato sono espliciti, chiari, lo spettatore ha come uno sfogo che lascia atterriti, ma anche con gli occhi sgranati quando vede un pugno, uno schiaffo, o un calcio, ti do i miei occhi prende una strada opposta, ma non meno rischiosa, quella del silenzio, che è un vero e proprio pugno nello stomaco, senza scene di violenza, il dolore si sente di più, è come una minaccia, un orrore che quando si avvicina, non sai mai cosa può accadere prima, Iciar Bollain dirige un film strepitoso, un piccolo grande film che è capace di sottolineare anche come spesso la violenza degli uomini perpetrata sulle donne, sia sintomo di debolezza, e allora cercano in tutti i modi, una supremazia, una superiorità che non raggiungeranno mai, nonostante Antonio si metta in analisi da un esperto, non riesce ad reprimere i suoi istinti rabbiosi nei confronti della moglie Pilar, che dimostra anche una …

Il signore degli anelli - La compagnia dell'anello

Peter Jackson dirige il film che lo ha portato nell'olimpo del cinema mondiale, portare a compimento il capolavoro di JR Tolkien era un impresa ardua, perchè è sempre stato il romanzo intraducibile per il grande schermo, tralasciando il fatto che il romanzo è migliore del film, tralasciando anche le polemiche che ci sono state, e parliamo del film, che è la cosa più importante, il romanzo se lo comprerò perchè ho intenzione di farlo lo leggerò tutto d'un fiato...
ma andiamo a noi, dunque, il film presenta effetti speciali notevoli, con un cast di attori sia conosciuti sia che con questo film si sono rivelati, Peter Jackson e sua moglie Fran Walsh danno il meglio di se, l'opera di Jackson è un grandissimo film, quando l'ho visto al cinema sono rimasta a bocca aperta, non avevo mai visto un film così bello in vita mia, tanto da voler restare per vederlo un altra volta, l'hobbit ad honorem come è stato simpaticamente descritto dalla comunità di appassionati di Talkie…

Fast and Furious 5

Ed ecco l'ultimo capitolo di Fast and Furious, protagonisti ancora Dominique Toretto e la sua banda di amici, che questa volta scelgono di fare un ultimo colpo e ritirarsi per la vita, questo colpo però è parecchio rischioso perchè si tratta di fregare un pesce grosso e alle loro calcagne si mette anche uno sbirro che non molla l'osso, ma Dominique che all'inizio lo vediamo scappare dal furgone che lo porterà in prigione per andare in sud america, una volta arrivato fanno un colpo per un trafficante che li mette nei guai, quando i ragazzi scoprono un chip su una autoradio che prova i traffici di Reyes, loro cercano questo chip per fare questo colpo, il film che è un susseguirsi di azioni mozzafiato e colpi di scena, è girato benissimo, se il capitolo precedente donava nuova cera alla serie questo oltre che a confermare l'interesse per i personaggi da tensione e colpisce nel profondo, questa volta la posta in gioco è molto alta e i rischi sono maggiori, ma nonostante c…

Salt

Ed ecco un altro film adrenalinico per Angelina Jolie, qui nei panni di un agente segreto sospettato di essere infiltrato con i russi, siamo ben lontani dai suoi successi con Tomb Raider, ma il film regala parecchi momenti di tensione e di suspence, ho letto anche recensioni negative per questo film, recensioni che non condivido assolutamente.
Salt è un buon film, Noyce non è certo Hitchcock, ma regala allo spettatore tensione e suspence dall'inizio alla fine.
Salt è un agente segreto della cia sospettato di fare il doppio gioco con i russi, come sbrogliare la matassa che la vede in cima alla lista dei sospettati e scoprire chi c'è veramente dietro? Lo spettatore crede davvero durante il film che dietro ai russi c'è salt, ma scopre una realtà terrificante di come agenti russi ancora bambini vengono mandati in america come dormienti sin dalla guerra fredda, per dare informazioni ai russi su come comportarsi di conseguenza, Salt sospetta che c'è qualcosa in più sotto la…

Malcolm X

Spike Lee dirige il suo film più polemico, ma anche la sua prima biografia dedicata a Malcolm X, leader nero musulmano attivista dei diritti civili degli afroamericani, l'incipt è un lungo monologo di Malcolm con le immagini del ragazzo nero picchiato coi manganelli da dei poliziotti bianchi, per sottolineare che il razzismo nonostante siano passati secoli, anni, sia sempre presente, a differenza di Martin Luther King, che predicava la non violenza e l'uguaglianza pacifica tra bianchi e neri  lui battagliava perchè i neri avessero gli stessi diritti dei bianchi e urlava contro di loro, soprattutto contro coloro che li hanno sempre trattati male.
Malcolm X è un grande, grandissimo film, che nonostante ci sia stato a lungo un duello tra chi doveva dirigerlo, tra Jewison e Lee, ma alla fine la spuntò Lee, e la casa cinematografica che offriva soltanto 20 milioni di dollari, il film fu sovvenzionato da numerose star afroamericane del cinema e della musica.
Magistrali le interpreta…

Transformer 3

Ritornano i Transformer e Michael Bay riscrive un capitolo leggendario della storia degli stati uniti, lo sbarco sulla luna, ma anche se il prodotto non cambia poi molto, si può dire che l'aggiunta del 3D  gli da un tocco in più rispetto al deludente capitolo precedente, naturalmente apparte Shia La Beuf il cast degli attori è cambiato, adesso c'èRosie Huntington Whiteley che sostituisce Megan Fox  e che secondo me è stato un piccolo sbaglio, perchè Megan Fox dava calore al film, che nonostante sia migliore del secondo capitolo lo spettacolo gli da nuova cera, ma il prodotto è sempre quello, cioè intrattenimento a gogo, per il classico blockbuster giocattolo per attirare il pubblico di giovanissimi o teenager, ormai lo sappiamo qual'è la prassi registica di Michael Bay, è inutile girarci sempre intorno, possiamo dire però che per questo terzo capitolo un po' di intrattenimento lo riesce a donare allo spettatore, e riesce anche a far divertire, il resto è ormai risaputo…

Hair

uscito verso la fine degli anni settanta, e ambientato negli anni sessanta, è la storia di un giovane (John Savage) che deve partire per la guerra del vietnam, e che si innamora di una ragazza ricca proprio il giorno stesso della partenza, e incontra un gruppo di figli dei fiori che gli insegneranno tante cose sulla vita e lo aiuteranno a conquistare la ragazza di cui si è innamorato regalandogli il gusto del pacifismo e un po' di flower power, cambiando la sua concezione del mondo e la sua vita.
Un film che è tratto da uno dei musical più leggendari di broadway che ha riscosso un enorme successo nei teatri d'america, ovviamente questa è la versione cinematografica che ovviamente non è un capolavoro rispetto al musical, e questo si sapeva già, diretto da Milos Forman che riesce a dare un impatto più cinematografico alla storia e si concentra meno sulla grandiosità del musical, che comunque regala momenti indimenticabili, grazie anche alle canzoni divenute leggendarie, un otti…

Come ammazzare il capo e vivere felici

Ed ecco quello che considero il film più pazzo dell'anno, voi mi chiedereste e perchè? Beh il titolo già dice tutto quanto, ma la storia racchiude in se quanto di più esilarante tra le commedie appena uscite nelle sale cinematografiche.
Tre amici, Nick, Dale e Kurt che sono alle dipendenze di capi più o meno con qualche rotella fuori posto, personaggi che più schizzoidi non esistono e sono i principali di questi tre ragazzi, c'è lo psicopatico - un sorprendente Kevin Spacey - che invece di dare a Nick  la promozione se la prende lui e ne fa un vanto personale, c'è la maniaca - una accattivante Jennifer Aniston - che vuole farsi Dale  e ci prova in tutti i modi persino con la sua fidanzata davanti addormentata, quando questi decide di licenziarsi perchè non vuole tradire la sua fidanzata, lei lo ricatta con delle fotografie, poi Kurt che lavora in una azienda e va daccordo con il suo capo, sembra essere l'unico che non ha problemi con il capo, ma il destino è beffardo …

Swat Firefight

Ennesimo sequel di un film tratto da una serie televisiva di successo, di cui francamente non se ne sentiva la necessità, nonostante ci sia azione, inseguimenti vari tra la polizia e i criminali, il film risente di una regia televisiva, e si nota la pesantezza di assistere non a un lungometraggio, ma a un episodio di una serie tv, se fosse uscito magari come film per la tv sarebbe stato molto meglio, si tratta del solito film d'azione senza anima, senza corpo, con un cast tecnico con pochissima esperienza alle spalle, e attori dai volti sconosciuti che fanno una fatica abnorme nell'entrare nelle loro parti, d'altronde il regista non fa il suo lavoro nè mette la sua impronta, lasciando che siano gli attori a portare tutto il peso, ma questo non basta, in sostanza si tratta di un opera priva di ispirazione, stanca, senza alcun mordente, come dico io mai fidarsi troppo degli attori, perchè perdono concentrazione.



La trama è costruita ad hoc per attirare il pubblico di appassi…

Lei mi odia

Spike Lee abbandona le pellicole di stampo più drammatiche per una pellicola di stampo più leggera, ma che presenta anche una feroce critica all'ipocrisia americana riguardo al sesso, John Armstrong, un intrigante Anthony Mackey, perde il lavoro a causa della sua denuncia verso il capo che si è fregato i soldi e l'azienda rischia di fallire a causa sua, anche perchè un medico che lavorava per loro si è suicidato quando l'azienda stessa a causa della troppa fretta per guadagnare ha mandato al mercato un farmaco senza fare ulteriori sperimentazioni, John Armstrong, non ci sta, e non è certo il tipo che porge l'altra guancia, denuncia i suoi superiori e questi come risultato lo licenziano, ma una sua ex lo aiuta con una idea, Fatima che ora è lesbica vorrebbe diventare madre insieme alla sua nuova compagna e chiede a john di ingravidarla in cambio di una cospicua somma di denaro, ma mentre Fatima rimane incinta Alex che ha scelto l'inseminazione artificiale col seme …

Jungle Fever

Lui Flipper, lavora come architetto in uno studio, lei Angie è la sua nuova segretaria, lui ha una moglie e una figlia ed è felicemente sposato, lei  è fidanzata con un ragazzo sensibile, lui è un nero, lei è bianca, lui è...insomma avete capito no? NO? Spike Lee dirige un film sottolineando come i pregiudizi razziali sia dei bianchi che dei neri possono influenzare i rapporti tra le persone, sembra quasi che voglia dirci che non è possibile la comunicazione tra bianchi e neri, e lo fa, nella maniera più spiccia e sincera possibile, a mio avviso non è un film razzista, ma al contrario, tramite questo rapporto occasionale se vogliamo chiamarlo così i nostri protagonisti non hanno nessuna intensione di disturbare le rispettive situazioni, forse perchè sono incuriositi l'uno dall'altro, forse perchè si domandano come sarebbe stare con una persona differente da loro in tutto e per tutto, è un momento, una scintilla, vissuta con calore, ma le cose non andranno come hanno previsto l…

Ritorno a Brideshead

Charles e Sebastien sono due amici che frequentano l'università, ma Sebastien è alcoolizzato e in più è omosessuale segretamente innamorato di Charles il quale è del tutto inconsapevole delle reali inclinazioni dell'amico, e si innamora di sua sorella Julia, ma a causa della fervente religione della madre verso la quale i figli sono sottomessi a una rigida disciplina, non possono sposarsi perchè lui è ateo, e la ragazza deve sposare un cattolico, così è deciso dalla madre e così si farà, Sebastien, quando scopre l'amico parlare con la sorella e baciarsi entra in una crisi profonda, e dopo il viaggio a venezia ritorna a casa, le cose si complicano ulteriormente quando la ragazza sposa un altro uomo.
Un ottimo film, tratto dal romanzo di Evelyn Waugh, scritto nel 1945 da cui agli inizi degli anni ottanta è stato tratto anche un serial televisivo e che mette in luce, i limiti, e le contraddizioni, di una ceca fiducia verso una religione che non lascia spazio alle persone di v…

Suspiria

Primo film di una trilogia dedicata alle tre streghe più sanguinarie di tutti i tempi, chiamate anche le tre madri.
Suspiria è uno dei film più inquietanti e spaventosi mai girati, sin dalla colonna sonora firmata dai Goblin che è un avanzare delle stesse note mischiate a dei sospiri che fanno accapponare la pelle, ma veniamo al film in questione.
Susy Banner è una giovane ragazza che è andata a Friburgo per perfezionare i suoi studi di danza, ma al suo arrivo viene colta da una pioggia torrenziale, che le impedisce di prendere un taxi, ci riuscirà dopo aver visto una donna apparire e scomparire, al suo arrivo a scuola, dalla porta principale appare una ragazza che parla con qualcuno, ma che per il rumore dell'acqua non riesce a capire bene cosa dice la giovane, ma da subito nella scuola si respira un aria sinistra, e una persona comincia a compiere dei delitti, molte studentesse vengono trovate uccise, chi saranno mai? E chi è l'autore dei delitti? Ma Susy non sa che la scuo…

Bamboozled

Un film sperimentale, un opera complessa e difficile che è stata uno dei più brucianti flop della carriera di Spike Lee, ma non per questo bisogna sminuire il suo valore, anzi tutt'altro, perchè questo è un film da tenere d'occhio, voi mi chiederete ma perchè? Perchè anche se è girato in digitale ovviamente non tutto in digitale, racconta una storia che veramente lascia di stucco: come la società americana ha sempre visto la gente di colore tramite show chiaramente razzisti che li descrivevano tonti, ignoranti e scansafatiche, il film che è incentrato su un professionista televisivo che nonostante cerchi ma invano di fare approvare i suoi show, non riesce mai a convincere il suo capo un bianco, che finge di apprezzare la gente di colore, ma ha gli stessi pregiudizi di un qualsiasi razzista bianco, nonostante abbia sposato una donna di colore.
Delacroix (Damon Wayans) dopo l'ennesimo rifiuto del suo capo nel presentare programmi dove la gente di colore viene descritta nel m…

Drive Angry

Un criminale è fuggito dall'inferno, ma per una buona causa, salvare la nipotina da una setta di folli esaltati, che rischia di essere sacrificata a satana, per farlo fugge, anche per cercare di riscattare il dolore per la perdita della figlioletta uccisa da quegli stessi folli che gli hanno rapito la nipotina.
Non c'è nient'altro da aggiungere alla trama, tranne qualche scena d'azione, fuochi d'artificio, effetti speciali e stop basta, peccato che Nicolas Cage arrivi a girare questi film da botteghino tanto per far soldi, che si possono anche attirare il pubblico, e così gira blockbuster su blockbuster, come sono lontani i tempi in cui lavorava con dei registi cult come David Lynch in Cuore Selvaggio, l'oscar porta soldi, fama e a un certo benessere, e a una pigrizia che sembra allontanarsi sempre di più nei confronti della vera recitazione, questo è un peccato, ma di fatto ormai Nicolas Cage (uno dei miei attori preferiti da sottolineare) ormai è uno degli at…

S.O.S - Summer of Sam - Panico a New York

Spike Lee dirige il suo primo film con un cast di attori prevalentemente bianchi, e ispirandosi a un fatto realmente accaduto dirige Summer of Sam panico a New York, il cast per il film vanta nomi altisonanti, John Leguizamo, Adrien Brody, Mira Sorvino, Jennifer Esposito e tanti altri, tutti bravissimi.
Spike Lee, invece di percorrere la strada facile del thriller in cui si deve svelare l'assassino, intraprende la strada più rischiosa, quella drammatica, in cui le vite di un gruppo di persone sono improvvisamente scuotate dalla presenza di un assassino che terrorizza e minaccia la loro comunità; l'assassino è ossessionato da un cane che dice riesce a parlargli e lo induce all'omicidio, per prima cosa agisce sempre di notte e uccide delle coppiette che magari stanno in intimità tra di loro o parlano insieme. Le cose peggiorano quando agisce nel quartiere italoamericano, in cui il boss di quartiere comanda ai suoi scagnozzi di scoprire chi è questo assassino e di portarglie…

La Guerra dei Mondi

Spielberg si cimenta nel remake e fa una personalissima versione di un classico del cinema - se riesco a trovarlo lo guardo e lo recensisco - la guerra dei mondi, e lo aggiorna ai nostri giorni, protagonista Tom Cruise, padre divorziato, che per un week end si vede costretto a prendersi cura dei suoi figli, visto che la moglie va in viaggio con il suo nuovo compagno.
L'incipt è favoloso, si vede una piccola sfera da cui si nota anche la terra, quando si entra nel pianeta terra arrivano gli uomini, si vede la nostra quotidianietà normale, con le nostre routine, le nostre nevrosi, all'improvviso l'invasione, è quello che succede a questo giovane padre che si vede da un momento all'altro all'inizio delle grosse nuvole grigie con del vento che va contromano, poi ci vuole vedere chiaro, e va in città, quando scopre che una navetta ha letteralmente distrutto una chiesa e un palazzo vicino compresa la strada fa di tutto per salvarsi la vita, è scioccato, il cuore gli pomp…

La 25a Ora

Monty è uno spacciatore di New York, con una percuisizione è stata trovata a casa sua un ingente somma di denaro e in più un chilo di eroina, quanto basta per finire in prigione, e ci sono sette anni che lo attendono, deve stare al fresco, e ha un solo giorno di tempo per rivedere la sua vita, in questo lasso di tempo rivede i suoi rapporti  con il padre, la fidanzata - di cui sospetta abbia fatto la soffiata ai poliziotti - e infine gli amici, un broker e un timido insegnante innamorato della sua allieva minorenne, riuscirà a fare i conti con la sua vita e magari dargli una svolta in questo breve lasso di tempo.
Spike Lee dirige il suo capolavoro, la 25a ora è l'opera matura di un autore che si appresta a crescere e a prendere qualsiasi storia per personalizzarla come meglio crede - e già successo con SOS Summer of Sam prossimamente in questo blog - ma qui va oltre lo script scritto dallo stesso autore del romanzo da cui è tratto il film David Benioff che lascia a Lee il ruolo di…

Scegli la Rassegna cinematografica per Novembre

Ho deciso che la rassegna di novembre la decidono i lettori de la fabrica dei sogni chi volete che approfondiamo tra le nostre pagine

Dario Argento















Wes Craven


















George Romero














Tre autori horror per eccellenza, a me personalmente per ora ho voglia di brividi, di terrorizzarmi, quindi mi piacerebbe fare una rassegna su un autore horror che ha fatto la storia del cinema, quale autore horror volete che sia il protagonista tra le pagine de la fabrica dei sogni per novembre?
A Ottobre ho scelto Cronenberg perchè esce il suo nuovo film, ma a novembre l'autore lo scegliete voi si vota fino al 31 ottobre.

Star Trek

JJ Abrams ci riprova, dopo aver diretto il terzo capitolo della versione cinematografica di Missione Impossibile ecco che si appresta a dirigere la versione cinematografica di Star Trek, versione che direi spettacolare, ed è anche stata una sorpresa, all'inizio quando è uscito al cinema ho storto il naso, ma mi sono ricreduta, non ha svecchiato la serie, ma l'ha rinnovata partendo dagli inizi e secondo me è stata una grande idea, anche inserire un cast di giovani attori ha dato una maggiore attenzione verso il pubblico dei giovani, centrando il bersaglio.
JJ Abrams fa il suo omaggio a una delle serie tv più longeve di tutti i tempi dando il suo personalissimo punto di vista.
Lo script sottolinea all'inizio il rapporto semiconflittuale tra James T Kirk e il dottor spock vulcaniano che si è unito agli umani perchè ormai del suo pianeta non resta niente, l'incipt è favoloso, è la nascita del capitano Kirk, il cui padre per salvare la navetta rinuncia alla sua vita, e si …

Clockers

Martin Scorsese rinuncia a dirigere Clockers e dietro la macchina da presa chiama Spike Lee, film ingiustamente snobbato al botteghino ma che risulta essere una chicca per cinefili, Scorsese ovviamente produce.
Il mondo è quello degli spacciatori di crack, chiamati clockers e delle persone che gravitano attorno a loro, il protagonista è Ronald detto Strike, che lavora per Rodney Little, proprietario di un negozio in cui gestisce sottobanco il traffico di droga, le cose si complicano quando a Strike, per promozione gli viene offerto il lavoro di uccidere il gestore di un fast food che fa la cresta a Rodney, e sarà Victor fratello di Strike ad autoaccusarsi dell'omicidio, ma a differenza di Strike Victor è un uomo onesto, con un lavoro pulito e famiglia, nessuno crede a Victor sospettando che voglia coprire il fratello, ma è davvero così?
Le cose diventano ancora più difficili quando un bambino si unisce a strike prendendolo come modello, sia di comportamento sia per quello che fa c…

Lola Darling

Spike Lee esordisce con una commedia, e che commedia.  Si comincia a notare lo stile metropolitano di Spike Lee, uno stile asciutto e sincero che ritroveremo in parecchi titoli: così racconta una storia di neri di Brooklyn.
Protagonista è una donna Nola Darling (In italiano viene tradotto in Lola e messo nel titolo...) divisa dall'amore di tre uomini che lei sinceramente ama, ma è un amore diverso il suo: perchè generalmente una donna normale sceglie un uomo, eppure lei decide di amarli tutti e tre perchè insieme rappresentano tutto ciò che lei desidera e tutto ciò che lei vuole.
Spike Lee dirige il film come un simil documentario, intervistando i protagonisti della vicenda; da Nola, al padre (interpretato dal padre di Spike lee) all'amica lesbica, fino ai suoi uomini, che raccontano se stessi e viene da pensare perchè lei li abbia scelti. Il bravo ragazzo, Jamie  il modello Greer e il fannullone (Mars Blackmon interpretato dallo stesso Lee che diventerà un icona presso gli af…

Dogtooth - Kynodontas

Fa male vedere degli esseri umani ridotti a macchiette, a delle larve umane psicologicamente parlando, come animali ammaestrati, incapaci di esprimere un loro parere o usare la loro testa, quando succede, ci sono punizioni esemplari che rasentano la tortura psicologica, il film imperniato di un masochismo assoluto rende quasi patologico il rapporto tra genitori e figli, quasi come fosse una caricatura dell'istituzione familiare, quelli non sono figli, sono degli uomini abortiti, che non conoscono il mondo al di fuori del recinto di casa, ma non è colpa loro, la colpa è dei genitori che daccordo tra loro inducono ai figli una educazione patologica, ma in modo che non se ne accorgono della sottile violenza che esercita l'autorità genitoriale.
Durante la visione ti viene di pensare, questi sono schizzati, sono fuori di testa, non sono affatto normali, perchè non si possono tenere i figli rinchiusi dentro casa, ma anche se c'è dell'assurdo - beh per delle persone normali …

Bad Teacher

Se cercate una commedia strampalata, incredibilmente fuori di testa, ma che fa divertire un mondo Bad Teacher è la commedia che fa per voi, interpretato da un inedita quando intrigante Cameron Diaz, che è la temibile insegnante di una scuola che si vede costretta a rimanere quando il fidanzato decide di mollarla invece che sposarla, con accanto la madre, così manda in fumo i suoi progetti idilliaci, di lasciare la scuola e fare finalmente la moglie, viaggiare, passare più tempo per fare altro, così col nuovo anno scolastico che incombe, decide  di fare A MODO SUO, per il  suo turno invece di far lezione fa vedere dei film ai suoi alunni, ma non solo, fuma marjuana, beve, e attira le attenzioni di una insegnante integgerrima o quasi.
Il film è una divertente parodia del politically correct, dove sono tutti o quasi succubi del fascino luciferino di questa insegnante, ma quando le cose con quella che tenta di metterle i bastoni fra le ruote cominciano a complicarsi ecco che fa finire di …

Solomon Kane

Un buon film, di certo non un capolavoro, ma che ha il pregio di non annoiare, nonostante ci sia di mezzo l'avidità, la redenzione, e infine l'eterna lotta tra il bene e il male che il nostro eroe deve affrontare.
Beh, script scritto bene, tratto dal romanzo di Robert Erwin Howard, che mescola fantastico, avventura e magia, non sono molti i film odierni che mescolano tanti ingredienti e rendono avvincente il film, che riesce a catturare e a conquistare.
Solomon Kane da crudele mercenario riesce a redimersi dopo aver incontrato un demone e aver combattuto faccia a faccia con lui, quando questi ha eliminato la sua ciurma davanti ai suoi occhi, Solomon riesce a sfuggirgli, ma il demone gli promette che non gli sfuggirà a lungo, la strada per la sua redenzione la troverà grazie a una famiglia normale in cui più avanti verranno uccisi tutti , tutti tranne Meredith, la figlia più piccola, e sarà proprio Meredith la chiave per la sua salvezza.
Il film inoltre ha diversi flashback che…

2001 Odissea Nello Spazio

Uno dei capolavori massimi della storia del cinema, il padre della fantascienza moderna, un opera complessa e articolata che si fa fatica anche a scrivere una corretta recenzione, ci provo io, prendendo le parole più semplici che si possano immaginare, sperando di dare il mio meglio.
Dimenticate i mostri, gli alieni in stile anni cinquanta e sessanta, 2001 Odissea nello spazio è un film che va oltre tutto ciò, già dall'incipt in cui delle scimmie sono accanto a un granito di un materiale sconosciuto e iniziano a urlare come matte, finchè una di loro lancia un osso, un osso che poi nella straordinaria scena che si sposta nello spazio profondo, con le musiche di strauss, i suoi famosi valzer veniamo catapultati in un altro spazio, in un altro mondo, in un altra vita, sembra di assistere a una sinfonia strettamente legata alle immagini, quasi come fossero un tuttuno, e in quel tuttuno che è ambientato il nostro viaggio, perchè quegli astronauti siamo tutti noi, che viaggiamo, ci spo…

Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare

E ritornano le avventure dei pirati dei caraibi, per il terzo capitolo dovranno trovare la fonte dell'eterna giovinezza, e Jack Sparrow, personaggio ormai divenuto icona da un Johnny Depp ormai simbolo del cinema mainstream, con la sua ciurma dovrà realizzare la sua ennesima impresa e avventura questa volta scortato dalla sensuale bellezza di una sua antica fiamma, Angelica, che deve aiutare suo padre vittima di un antica maledizione.
La Regia di Rob Marshall dona nuova luce al prodotto, ma non lo rinnova, comunquesia il film che pur essendo un quarto episodio svecchia la serie, e ci riesce molto bene direi, ormai è il solito franchise preconfezionato dalle majors, che nonostante riesce a catturare lo spettatore lascia un sapore stantio, soprattutto per quanto riguarda la recitazione degli attori, se da un lato il cast tecnico fa un buon lavoro, quello degli attori è ormai stanco, stanco di indossare gli stessi panni, Johnny Depp su tutti non è in forma, e lo si nota parecchio ch…

X-Men Le origini - Wolverine

Non un nuovo capitolo della serie X-Men, ma uno spin-off che narra la storia di Wolverine, ovvero Logan, il mistero della sua mutazione e cosa più importante il motivo in cui il suo corpo è ricoperto di adamantio.
Si scoprirà che è stato tratto in inganno da William Stryker che lo userà come cavia da laboratorio, ma il film parte a ritroso nel tempo è inizia a fine ottocento, quando ancora bambino, non viene compreso dalla madre a causa dei suoi poteri e che uccide colui che ha sempre creduto il patrigno, scoprendo che in realtà il suo vero padre, ed ha un legame speciale con il fratello Victor,che sarà per lui motivo di conflitti e scontri lungo tutta la sua vita.
Se Logan tiene a freno i suoi poteri, Victor li usa senza limiti, per questo motivo, soprattutto alla morte di Layla, la sua ragazza, accetterà l'offerta di Stryker, che oltre ad usarlo come cavia, lo vuole usare come arma  e cancellargli la memoria, riuscirà infine a scoprire cosa si nasconde dietro a Stryker?
Il film…

Uomini di Dio

Le comunità cristiane e musulmane convivono pacificamente in algeria, siamo negli anni novanta, e c'è una certa tolleranza tra gli uomini delle due religioni, così differenti, il film espone l'interrogativo in cui lo spettatore si chiede qual'è il confine che separa la tolleranza dall'odio, e in nome di quale Dio bisogna modificare ciò che la loro buona fede fa verso i fedeli, è giusto o non è giusto salvarsi la vita dimenticando chi ha più bisogno?
Un piccolo film che fa riflettere tanto, ma che insegna il valore della tolleranza, troppo spesso dimenticato dai fondamentalisti, ma anche dagli estremisti, tratto da un fatto realmente accaduto in Algeria negli anni novanta in cui vengono messi a un bivio, restare e rischiare la loro vita per amore di Cristo, o andare via in Francia per salvarsi, indubbiamente per amore di Cristo sceglieranno la prima ipotesi, che è quella più estrema, ma anche quella che da dell'insegnamento ai popoli di tutto il mondo e di tutte le…

Il Discorso Del Re

Un film d'attori che si concentra solo sulla bravura dei suoi protagonisti che sono entrambi mattatori assoluti, Colin Firth, qui in splendida forma e un sempre grande Geffrey Rush, forse è per questo motivo che i membri dell'academy ne sono rimasti conquistati, eppure anche la sceneggiatura non è male scritta da David Seidler e basata sulla storia vera di Re Giorgio VI che diventa re, una volta che suo fratello Edoardo III abdica per sposare Wallis Simpson, l'incipt è qualcosa di fenomenale che solo un attore preparato sarebbe stato sinceramente naturale proprio come lo è Colin Firth, giustamente premiato con l'oscar, Albert duca di York deve pronunciare un discorso davanti a tutti persino al padre, ma nel momento più bello si blocca, non riesce a spiccicare parola, come rimediare al problema? Ci pensa sua moglie Elizabeth, (una bravissima Helena Bonham Carter) che si reca da un Terapeuta esperto in problemi di linguaggio, Lionel  Loughe, che piano piano, e superando…

Ragazze Interrotte

Se c'è un motivo per apprezzare Ragazze Interrotte e osservarlo in silenzio lasciandosi trasportare dalle storie di queste ragazza, un po' matte, o forse no, ragazze che hanno qualche rotella fuori posto, che vedono la vita in modo differente da come noi la percapiamo, tratto dal romanzo autobiografico di Susanna Kaysen, e diretto da James Mangold, è l'analisi di come avvolte grazie alla semplicità della vita e all'accettazione dei propri problemi, si nasconde il segreto per la guarigione, e per andare avanti, Susanna questo impara negli anni trascorsi all'ospedale psichiatrico, ed è interpretata da Winona Ryder che è messa un po' in secondo piano dalla strepitosa interpretazione di Angelina Jolie che è al tempo stesso aggressiva e problematica, il suo personaggio Lisa Row è quello che scappa sempre dal manicomio per poi tornare, tra le internate è la più aggressiva, una sociopatica che non ha mai aperto la porta verso la guarigione come ha fatto Susanna, ma al…

Sucker Punch

Partiamo dalla storia, che potrebbe attirare chiunque, dal cinefilo più incallito, a chi vuole passare due orette scarse a svagarsi, troveranno entrambi pane per i loro denti, si perchè Sucker Punch è più di un film fantastico, è un film dove prima di tutto c'è una storia precisa, poi ci sono effetti speciali, e poi intrattenimento a gogo.
Allora cominciamo col dire che è stata una sorpresa questo film primo perchè è girato molto bene per cui allo spettatore già dall'incipt viene facile prendere contatto con i protagonisti, vediamo due bambine, la più piccola viene uccisa dal patrigno, che poi incolpa la più grande di omicidio e la fa rinchiudere per poterla lobotomizzare dopo cinque giorni, e qui entra nella prima realtà, la seconda realtà vede la nostra protagonista come in una specie di bordello di alto bordo, e la terza è una realtà fantasy, fatta di spade, lotte, ed effetti speciali.
Una precisazione, nelle mani di un qualunque regista inesperto sarebbe stata una favolett…

Transformer 2 - La vendetta del caduto

Che cosa dire se non il solito film giocattolo per incassare soldi? E' quello che ho in mente dopo la visione di quello che gli addetti al marketing chiamano film giocattolo, film di intrattenimento? Nooo meglio altri titoli, film per incassare? Senza dubbio, tutto è portato all'estremo, c'è di tutto e anche di più, forse c'è anche troppo, hollywood è una macchina che fabrica film per fare soldi e senza dubbio Transformer 2 è uno dei titoli che servono per questo scopo, della regia di Michael Bay non ne parlo nemmeno, non è che nel suo curriculum spicca un capolavoro no? No, non ne spicca nemmeno uno, quindi cosa c'è da dire se non delle tette stratosferiche di Megan Fox che è ingabbiata in abiti che le fasciano il corpo come una seconda pelle? L'unico che veramente è bravo è John Turturro, è lì che il film si riprende dalle due ore e passa di lunghezza che sono piuttosto imponenti, ma si sa l'esagerazione è la linea da seguire per certi prodotti di intrat…

He Got Game

Un film intenso, toccante. Spike Lee dirige nel '98 He got Game e come protagonista c'è Denzel Washington: uno degli attori che hanno lavorato con lui diverse volte. Da Mo Better Blues fino a Malcolm X. E' la storia di un padre che è finito in galera per aver ucciso accidentalmente la moglie, e per aiutare il figlio ad andare in una università, il direttore gli fa una proposta: aiutare il figlio ed accontentare così il governatore che è un gran tifoso del basket, così per farlo uscire il direttore gli da del cibo avariato, in modo da rendere più facile e legale la sua uscita. Dopo, deve riallacciare il suo rapporto con i figli che non sarà affatto facile. Nel frattempo si innamora di una prostituta continuamente malmenata dal suo pappone...
Uno dei migliori film di Spike Lee senza dubbio, che qui concentra l'attenzione sul rapporto genitori figli,  e sul mondo familiare che viene sconvolto da un incidente - involontariamente uccide la moglie durante una discussione - …

Eagle Eye

Un film che forse averebbe meritato molto più successo di quanto effettivamente abbia ottenuto, nonostante  l'adrenalina non cade mai nel già visto o scontato, potremo definirlo un film Dickiano, e ci starebbe pure, ben scritto, ben recitato, e con tutto questo mi ha conquistata, per il semplice motivo che non è il solito film di fantascienza che tu vedi, ti trastulli per due orette e lo dimentichi, no, certo non è ai livelli di 2001 odissea nello spazio, però fa la sua bella figura, ricco di colpi di scena, e soprattutto ricco di tensione, che non è da poco per un film di fantascienza.
Ci troviamo nelle strade della cospirazione, cospirazione ardita da un computer che avendo ottenuto la sua indipendenza cerca il gemello di un ragazzo che ha ucciso per ottenere la sua definitiva libertà dagli umani, ed ecco che una volta trovato si tratta di Jerry Shaw, fa in modo di dargli compiti attraverso un telefono cellulare, il ragazzo all'inizo rimane stordito, non sa chi lo sta chiam…