Passa ai contenuti principali

Drive Angry

Un criminale è fuggito dall'inferno, ma per una buona causa, salvare la nipotina da una setta di folli esaltati, che rischia di essere sacrificata a satana, per farlo fugge, anche per cercare di riscattare il dolore per la perdita della figlioletta uccisa da quegli stessi folli che gli hanno rapito la nipotina.
Non c'è nient'altro da aggiungere alla trama, tranne qualche scena d'azione, fuochi d'artificio, effetti speciali e stop basta, peccato che Nicolas Cage arrivi a girare questi film da botteghino tanto per far soldi, che si possono anche attirare il pubblico, e così gira blockbuster su blockbuster, come sono lontani i tempi in cui lavorava con dei registi cult come David Lynch in Cuore Selvaggio, l'oscar porta soldi, fama e a un certo benessere, e a una pigrizia che sembra allontanarsi sempre di più nei confronti della vera recitazione, questo è un peccato, ma di fatto ormai Nicolas Cage (uno dei miei attori preferiti da sottolineare) ormai è uno degli attori più inespressivi capaci di far film solo per soldi, mi mancano le sue scelte coraggiose, come quando fece Via da Las Vegas, suo ultimo film davvero da ricordare o anche face/off con John Travolta, dove veramente dava un ottima prova di recitazione.
Per quanto riguarda Lussier, oltre a citare e ricitare i soliti noti registi come Tarantino e Rodriguez, non da l'impronta originale al suo film, che invece nelle mani dei precedentemente citati sarebbe diventato un piccolo cult, l'unico attore che mi ha colpito in tutto il cast è senza dubbio William Fitchner nel ruolo del contabile che cerca Milton (Cage) per riportarlo all'inferno da dove è scappato, se la cava anche Amber Heard, notate la scena di quando pesca il suo fidanzato a letto con un altra, anzi segnatela, perchè è la scena migliore del film.
Un film che passa e va...guardatevelo per passare tempo ma nient'altro.

Commenti

  1. Concordo sulla tua opinione rispetto al film, ma devo ammettere di essermi divertito come un pazzo.
    Del resto, da buon tamarro non potevo certo farmi mancare un film così! ;)

    RispondiElimina
  2. si infatti non è che sia tutta sta gran cosa, per divertire diverte, ma in quanto a tecnica non si discute, se l'avesse avuto nelle mani Tarantino sarebbe diventata + gustosa la cosa :)

    RispondiElimina
  3. cazzo, c'è Nicolas Cage ed una gnocca al suo fianco? non posso perdermelo!!

    RispondiElimina
  4. si a tratti è divertente, e c'è una bella ragazza a fianco a lui, il che attira il pubblico ma niente di che, diciamo che è un film che passa e va...

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

I Compari

Ho il piacere di cominciare una speciale rassegna dedicata al regista Robert Altman di cui la settimana scorsa ho iniziato a vedere diversi film, e, per cominciare, questa sarà una settimana tutta dedicata a lui; dalla prossima settimana l'appuntamento sarà ogni weekend.
Come primo film ho scelto di recensire I Compari con Warren Beatty e Julie Christie.

Cineclassics - Tutti Insieme Appassionatamente

Non vi preoccupate, ci sono ancora oggi, e per l'occasione recensisco uno dei classici che per un motivo e un altro ho recuperato quest'anno: si tratta del bellissimo film Tutti insieme appassionatamente.

Ciclo Horror Stories - Johnny Frank Garret's Last World

Non vi preoccupate, sono sempre qui, e il ciclo horror stories, non è ancora andato in vacanza, l'ultimo appuntamento è per giorno 19, per ora la rubrica va avanti.
Questo Johnny Frank Garrett's Last Word si presenta subito con il chiaro intento di dare allo spettatore un horror con le persecuzioni dello spirito di un condannato a morte...e ci riesce almeno fino a un certo punto.

Liebster Award 2017

Innanzitutto mi scuso per il ritardo...di parecchi mesi.
Siccome non sono ipocrita ho deciso di premiare alcuni blog che ritengo amici, diciamo a quelli che secondo me meritano più attenzione.
Rintrazio S O L A R I S e anche Pietro Saba World che ringrazio di cuore, dunque le regole

1) Ringraziare e Rispondere alle 11 domande di chi ti ha premiato
2) Premiare gli 11 blogger meritevoli che non raggiungono i 200 followers
3) comunicare la vincita agli altri bloggers premiati
4)  Proporre ai premiati altre 11 domande

Ok alloooora, rispondo alle domande di Solaris
1 - Netflix e lo streaming (Legale) fanno bene o male al cinema?
Io dico che semplicemente sostituiranno la sala cinematografica, purtroppo le nuove tecnologie metteranno al bando i vecchi cinema, io spero vivamente di no...ma la realtà dei fatti purtroppo è questa :(
2- Mentre state vedendo un film al cinema fate silenzio assoluto oppure fate commenti con il vicino di poltrona?
Il silenzio è la regola principale, nessuno mi deve dis…

Arma Letale 4

Eh si, dopo tre capitoli strepitosi, eccocci arrivati alla quarta e ultima - finora - puntata della saga Arma Letale.
Quarto episodio che, purtroppo non ha lasciato nulla di particolarmente memorabile, anche se devo dire che pur con tutti i suoi difetti mi è piaciucchiato.
E qui i nostri stanno per diventare rispettivamente Martin papà e Roger nonno, e si portano appresso il fido Leo Getz, - mitico Joe Pesci, che come spalla dei protagonisti fa scappare sempre qualche bella risata - e addirittura il genero di Roger, quasi marito della figlia che sta a sua volta per diventare papà anche lui.