Passa ai contenuti principali

David Cronenberg

Pagina dedicata a uno dei maestri del cinema horror e non solo, diciamo che è uno dei pilastri del cosidetto body horror, con Romero, la cui pagina spero di farla molto presto.

My Story With David Cronenberg
Mi  sono avvicinata al cinema di Cronenberg con un po' di timore, quando ancora usavo le videocassette e registravo dalla tv...metodo usatissimo utilizzato sin dagli anni novanta fino al 2005, l'anno dopo ho messo da parte le videocassette per un supporto più pratico come i dvd e internet.
Quel timore era dovuto dal fatto che non ero ancora l'horrorofila che sono adesso, anche se sinceramente parlando il cinema di Cronenberg si è esteso più in la che il semplice  horror.
Quando ho aperto il blog, mi convinsi ad approfondire l'argomento.
Tutto cominciò sette anni fa, e titolo dopo titolo, compresi che dovevo superare ogni mia paura e lasciarmi andare, e così è stato.
Ricordo la prima volta che vidi Videodrome, orrore puro, dato che decisi persino di cancellarlo, ora invece ce l'ho su un supporto migliore e l'ho anche rivisto e rivalutato e finalmente non ho più quella paura che mi prese la prima volta che l'ho visto.
Crash? Altro film, che allora ne parlarono come un film scandalosissimo, quasi pornografico, invece è tutt'altra cosa, ed è anche uno dei miei film preferiti.
Il suo miglior film? Difficile dirlo, diciamo che ogni suo film ha suscitato in me reazioni ed emozioni diverse, esattamente come il cinema di Lynch, anche se in maniera differente, tra i film che mi hanno colpito maggiormente cito Inseparabili, M Butterfly, La Mosca e La Promessa dell'assassino, come anche A History of Violence e Spider, che ci portano un altra visione del suo cinema, quella legata alla violenza umana e alla psicologia malata, attendo con ansia il suo prossimo film, anche se si dice che si è ritirato, io non ci credo e incrocio le dita, ora cerco un tributo al suo cinema e inserisco la filmografia.



Filmografia

Stereo (1969) durata 65 minuti
Crimes of The Future (1970) durata 71 minuti In Arrivo
Shivers - Il Demone Sotto La Pelle (1975) durata 88 minuti
Rabid - Sete di Sangue (1977) durata 90 minuti
Fast Company - Veloci di Mestiere (1979) durata 89 minuti
Brood - La Covata Malefica (1979) durata 90 minuti
Scanners  (1981) durata 102 minuti
Videodrome (1983) durata 87 minuti
La Zona Morta (1983)  durata 103 minuti
La Mosca (1986) durata 92 minuti
Inseparabili (1988) durata 115 minuti
Il Pasto Nudo (1991) durata 115 minuti
M Butterfly (1993) durata 101 minuti
Crash (1996) durata 100 minuti
EXistenZ (1999) durata 97 minuti
Spider (2002) durata 98 minuti
A History of Violence (2005) durata 96 minuti
La Promessa dell'assassino (2007) durata 100 minuti
A Dangerous Method (2011) durata 99 minuti
Cosmopolis (2012) durata 109 minuti
Maps to The Stars (2014) durata 111 minuti

Commenti

Post popolari in questo blog

#LaPromessa2021 - I Cugini

  Mi sono sempre chiesta com'erano i primissimi film di Claude Chabrol  regista che apprezzo molto, conosciuto con il film L'Inferno  di cui ho visto parecchi film, con la scusa della promessa per il 2021, ho deciso di mettere in cartellone uno dei suoi primi film: I Cugini .

#LaPromessa2021 - Lili Marleen

  Questo mese saranno tre i film recensiti per la promessa, anche perché non ho fatto tempo a recensire il secondo di aprile, lo faccio adesso, e spero di recensire in breve tempo anche i film di maggio. Adesso tocca a un film di Rainer Werner Fassbinder  da me amatissimo per tanti motivi e chi bazzica questi lidi sa che ho dato parecchio spazio al suo cinema, quest'anno l'ho fatto partecipare alla promessa, selezionando Lili Marleen  mi sarà piaciuto?

Presto alla fabbrica una sorpresa...

  Venghino signori venghino, se ve piace Lino Banfi, se vi siete trastullati con Edwige Fenech, e avete riso co Pierino o simili, non perdetevi la nuova rubrica dove se parla de sto cinema, no, non sono recensioni, ma ho avuto l'idea sopraffina de parlà del cinema de ggenere, o trash all'italiana, perché anche il trash vole il suo spazio perché è de culto eh? La rubrica se chiamerà   STRACULT  perchè il cult lo lasciamo agli estereofili, nella rubrica si parlerà di diversi film, solo parole e fatti soprattutto che parlano di un certo cinema che andava forte negli anni settanta ottanta o giù di lì. Ci saranno risate e ricordi a non finire, e per chi vuole partecipare mi contatti su facebook o via email o anche sotto questo post CIAOOOOO!!!