Passa ai contenuti principali

David Fincher

Oooh che bello, abbiamo anche la pagina dedicata al bravissimo David Fincher, e non può assolutamente mancare in un blog di cinema che si rispetti a seconda dei punti di vista, ecco la mia story con il suo cinema.
My Story With David Fincher
Essendo ormai vicinissima al mio 43° compleanno, posso dire che David Fincher è uno dei registi che ho conosciuto leggendo Ciak, e scoperto proprio l'anno in cui cominciai a comprare la mitica rivista che per anni è stata fonte delle mie ricerche cinefile, fino all'avvento di internet, che ha in un certo senso sostituito la mia lettura, anche se continuo ad essere abbonata da molti anni ormai, e lo leggo nelle pause in cui sto lontana da internet.
Scoperto con il film Seven, e da allora non l'ho più lasciato, e come del resto con tutti i miei registi preferiti una volta avuto internet, ho cominciato ad approfondire il suo cinema, vedendo tutta la sua filmografia per poi recensirla alla fabbrica.
Film preferiti? Fight Club, Zodiac e Gone Girl, dove si parla di un matrimonio in sfracello e del vittimismo che a volte si fa della donna, quando non si conosce la persona e la sua storia.
Adesso un tributo e poi la lista dei film recensiti alla fabbrica, e li ho recensiti proprio tutti quanti ;)






Filmografia
Alien³  (1992) Durata 110 minuti vers standard 145 minuti versione speciale
Se7en (1995) Durata 122 minuti
The Game - Nessuna Regola (1997) Durata 129 minuti
Fight Club (1999) Durata 139 minuti
Panic Room (2002) Durata 108 minuti
Zodiac (2007) Durata 157 minuti standard version, e 162 minuti director's cut
Il Curioso Caso di Benjamin Button (2008) Durata 166 minuti
The Social Network (2010) Durata 121 minuti
Millennium - Uomini che Odiano Le Donne (2011) Durata 158 minuti
Gone Girl - L'amore Bugiardo (2014) Durata 149 minuti  


Commenti

Post popolari in questo blog

Knockout - Resa dei conti

In un film d'azione ci vuole il coinvolgimento del pubblico, quando questo viene a mancare si sono tradite le regole fondamentali del genere.
Sappiamo tutti la capacità di Steven Soderberg, di girare film piccoli e coraggiosi, capaci anche di far riflettere; spesso ci mette anche il suo tipico tocco autoriale facendone dei grandi film spendendo pochissimo denaro.
con Knockout ha a disposizione un grandissimo budget, e un cast di attori da capogiro, ma gli manca qualcosa di fondamentale per essere davvero unico, la capacità del suo autore di fare film d'azione. Con questo genere si muove come un elefante in un negozio di cristalleria, incapace di dare una struttura forte alla storia, gigioneaggia con la macchina da presa, cercando un impatto narrativo che invece di coinvolgere lo spettatore in una storia capace di risucchiarla sullo schermo, è capace solo di fare una cosa che per un film d'azione equivale a morte certa: annoiarlo.
Soderberg cerca di fare un film forse diver…

Aquaman

Dimensione extralarge per Aquaman, credevate che non lo recensivo? Vi sbagliate, ecco a voi la rece del film con quel gran bel fusto di Jason Momoa.

Ro.Go.Pa.G

Un film collettivo, che racchiude 4 episodi, non sono male, ma io personalmente, ho preferito gli ultimi due, sono ben girati e in particolare quello di Pier Paolo Pasolini è il migliore di questo film, in cui 4 dei maggiori cineasti degli anni sessanta, si riuniscono, non c'è nessun legame tra un film e l'altro, che in realtà sono 4 cortometraggi uniti.
L'illibatezza di Roberto Rossellini, Il Nuovo Mondo di Godard, La Ricotta di Pasolini, e infine Il Pollo Ruspante di Gregoretti.
I quattro cortometraggi compongono questo film collettivo e uniscono 4 dei più importanti cineasti del tempo, il mio preferito resta La Ricotta, sorta di commedia che ricorda molto le comiche ai tempi del muto con udite udite anche il grande Orson Welles nel ruolo del regista.
Film che è stato sequestrato dalla magistratura e processato per "Vilipendio alla Religione", ma noi italiani siamo sempre stati così bacchettoni? No perché una cosa del genere sarebbe da spanciarsi dalle risate e…