Passa ai contenuti principali

Perchè La Fabbrica Dei Sogni?

Molti si sono sicuramente fatti questa domanda.
Ho deciso di chiamare il blog La Fabbrica dei Sogni, perchè volevo parlare a cuore aperto di tutti i film che vedo, in modo schietto, sincero, senza mascheramenti inutili.
Arrivare a mettermi in primo piano è stato coraggioso.
Avevo già sperimentato l'apertura di un altro blog di cinema che ormai non uso quasi più, aperto per pubblicizzare il forum che avevo prima, siccome il forum è chiuso anche il blog rimane a raccogliere la polvere.
Cosa diversa con la Fabbrica dei sogni, che aggiorno costantemente e ho deciso di rimettere in sesto non appena l'ho riattivato dopo parecchi mesi di lontananza.
Cosa principale, è che il cinema fondamentalmente è una fabbrica dei sogni, quindi era giusto creare un angolino con tutte le mie visioni, e le mie scoperte cinefile, giusto per poter far conoscere i film, gli autori e anche gli attori che amo di più.
Non ci volle molto a capire che ormai ho deciso di rendere grande questo blog, come?
Innanzitutto curando e completando minuziosamente le filmografie dei registi che amo di più e che mano a mano scopro, ma non solo i registi, anche gli attori e le attrici.
Perchè nel mondo del cinema non esiste solo la regia, fortunatamente, a parte questo c'è da dire che nonostante le mie visioni siano numerose - come dice l'amico karda sono una divoratrice seriale di film, oh oh oh, grazie per il complimento - esiste un nesso logico per cui almeno per me non sono mai abbastanza.
Una volta Martin Scorsese disse, che la cura per un cinefilo che ha finito di vedere un film è cominciare un altro film.
Insomma non si finisce mai di guardare film, e menomale direi.
A parte questo ci saranno parecchie sorprese in preparazione quest'anno, e spero che le gradirete.
Arwen.

Commenti

Post popolari in questo blog

#LaPromessa2021 - I Cugini

  Mi sono sempre chiesta com'erano i primissimi film di Claude Chabrol  regista che apprezzo molto, conosciuto con il film L'Inferno  di cui ho visto parecchi film, con la scusa della promessa per il 2021, ho deciso di mettere in cartellone uno dei suoi primi film: I Cugini .

#LaPromessa2021 - Lili Marleen

  Questo mese saranno tre i film recensiti per la promessa, anche perché non ho fatto tempo a recensire il secondo di aprile, lo faccio adesso, e spero di recensire in breve tempo anche i film di maggio. Adesso tocca a un film di Rainer Werner Fassbinder  da me amatissimo per tanti motivi e chi bazzica questi lidi sa che ho dato parecchio spazio al suo cinema, quest'anno l'ho fatto partecipare alla promessa, selezionando Lili Marleen  mi sarà piaciuto?

Presto alla fabbrica una sorpresa...

  Venghino signori venghino, se ve piace Lino Banfi, se vi siete trastullati con Edwige Fenech, e avete riso co Pierino o simili, non perdetevi la nuova rubrica dove se parla de sto cinema, no, non sono recensioni, ma ho avuto l'idea sopraffina de parlà del cinema de ggenere, o trash all'italiana, perché anche il trash vole il suo spazio perché è de culto eh? La rubrica se chiamerà   STRACULT  perchè il cult lo lasciamo agli estereofili, nella rubrica si parlerà di diversi film, solo parole e fatti soprattutto che parlano di un certo cinema che andava forte negli anni settanta ottanta o giù di lì. Ci saranno risate e ricordi a non finire, e per chi vuole partecipare mi contatti su facebook o via email o anche sotto questo post CIAOOOOO!!!