Passa ai contenuti principali

Post

Post in Evidenza

Ciclo Horror Stories - Suspiria

Finalmente ho visto anche io il tanto decantato remake che remake non è, tratto dal capolavoro di Dario Argento, primo film di una trilogia dedicata a tre streghe malefiche…
Se volete leggere il mio parere continuate la lettura, ATTENZIONE, potrebbero esserci degli spoiler, quindi se non avete ancora visto il film venite quando l'avete fatto.


Post recenti

We We...non ve preoccupate, so sempre qui

Tranquilli, mi sono preso qualche giorno libero dalla rassegna impegnativa - non immaginavo fosse così impegnativa - dedicata a Pier Paolo Pasolini, anche per respirare un po' e svagarmi ricaricando le batterie per altri suoi film, le cui visioni ricominceranno stasera, le rece ai film suoi torneranno domani, mentre tra poco recensirò il Suspiria di Guadagnino visto dopo poco più di due settimane dall'uscita.
Sempre meglio di niente no?
I lavori non stanno terminando, come non sono terminate le visioni cinematografiche, e credo che non termineranno mai muhahaha.
Scherzi a parte, è una gioia conoscere e scoprire un regista e un intellettuale, da me sempre molto apprezzato e stimato, guardare il suo cinema polemico, per molti versi "scandaloso" soprattutto per quell'italietta piccolo borghese fascista e conservatrice, di cui Pasolini era il più deciso critico.
Si ricomincia.

Edipo Re

Continua il mio viaggio personale nel cinema di Pier Paolo Pasolini, e stavolta fa l'adattamento dell'omonima tragedia di Sofocle, come è andata la visione? Restate con me e lo scoprirete.

Roma

E' da tempo che lo dico ormai, La sala cinematografica verrà sostituita da Internet, a casa Lynch ormai il 100% dei film, li vedo via internet, è una realtà consolidata ormai da 13 anni a questa parte, quindi non mi stupisce che proprio un film uscito da internet abbia vinto il festival di venezia.
Se io sono d'accordo o meno, ritengo non sia questo il post giusto per parlarne, magari lo faccio in un altro post, la vittoria di Roma a Venezia come miglior film, è comunque un segnale molto forte.
Segnale che forse le cose per la settima arte stanno cambiando, o forse sta cambiando il modo di usufruire della settima arte.

Ro.Go.Pa.G

Un film collettivo, che racchiude 4 episodi, non sono male, ma io personalmente, ho preferito gli ultimi due, sono ben girati e in particolare quello di Pier Paolo Pasolini è il migliore di questo film, in cui 4 dei maggiori cineasti degli anni sessanta, si riuniscono, non c'è nessun legame tra un film e l'altro, che in realtà sono 4 cortometraggi uniti.
L'illibatezza di Roberto Rossellini, Il Nuovo Mondo di Godard, La Ricotta di Pasolini, e infine Il Pollo Ruspante di Gregoretti.
I quattro cortometraggi compongono questo film collettivo e uniscono 4 dei più importanti cineasti del tempo, il mio preferito resta La Ricotta, sorta di commedia che ricorda molto le comiche ai tempi del muto con udite udite anche il grande Orson Welles nel ruolo del regista.
Film che è stato sequestrato dalla magistratura e processato per "Vilipendio alla Religione", ma noi italiani siamo sempre stati così bacchettoni? No perché una cosa del genere sarebbe da spanciarsi dalle risate e…

Maurice

Uno dei primissimi film seri gay, non poteva che dirigerlo un gay dichiarato, una storia d'amore che è l'omonimo adattamento cinematografico di un altro romanzo di E.M Forster, dopo Camera con Vista,  Ivory ci riprova, con una storia d'amore omosessuale, prendendo due protagonisti, Clive e Maurice, che si incontrano all'università, scoprendo di essere attratti l'uno dall'altro, la loro storia prosegue finchè Clive incontra una donna e per occhio di mondo, rinnega la sua omosessualità...a Maurice non resta che cercare di cambiare per dimenticare, riscoprendo l'amore per uno stalliere, e capendo che non può cambiare ciò che è, quindi che lo voglia o no, deve accettarsi.

Porcile

Questa rassegna su Pier Paolo Pasolini è tutta in crescendo, e siamo già al primo cult, ogni film che sto vedendo lo sto apprezzando di più, e non mi fermo ai film guardo anche i documentari, e tra poco arriverà Ragazzi di Vita acquistato su amazon...allora oggi è il turno di Porcile, volete sapere come la penso? Restate con me.