Passa ai contenuti principali

Post

Post in Evidenza

Luca

  Buon ottobre a tutti. Ricominciano le recensioni alla fabbrica, e per l'occasione oggi ho deciso di recensire un film adorabile, dal titolo che riprende il nome del suo protagonista Luca. Film d'animazione prodotto dalla pixar e ambientato in Italia? Ragazzi non me lo sono fatto scappare, e volete sapere se mi è piaciuto o meno? Continuate a leggere!
Post recenti

La Bacheca di Arwen Lynch - Shining

  Ma che sorpresa... Dunque, aggiungiamo anche i libri alla fabbrica? Perché no, MA e dico ma, le mie sono e restano impressioni, non sono recensioni (da scrittrice non potrei farle), ma anche consigli di lettura, appunti di viaggio di una persona che oltre al cinema e alla musica ama moltissimo leggere. In questi giorni sto leggendo Shining  capirai, potevo non leggere il romanzo da cui è tratto il capolavoro di Stanley Kubrick  nonchè mio horror preferito in assoluto? Non sia mai. Le sorprese le ho avute, mi aspettavo un libro mediocre, invece devo constatare che il romanzo è ottimo, ma non è un capolavoro. Tra il libro e il film c'è un abisso di linguaggi. Se il film di Kubrick  va subito al sodo, Stephen King ci narra i Torrance, con una serie di flashback che ti incollano alla lettura, non solo all'Overlook Hotel, ma anche indaga nel loro passato, la scrittura è scorrevole e ti incolla alla poltrona, il romanzo ovviamente è meglio della miniserie voluta da  King , ma entra

Ciao Bradipuccio

  Sono venuta a conoscenza da poche ore della dipartita di uno dei migliori bloggers cinefili della blogosfera, ci siamo conosciuti che lui ha visitato la fabbrica e aveva commentato la mia rece de lo spazio bianco, da lì ho partecipato al suo blog, ed è stato per un periodo il sostituto di Robydick  fino a quando ha lasciato, forse perché incasinato il suo blog. Bradipuccio (come lo chiamavo io affettuosamente) era davvero un cinefilo tra i più competenti della blogosfera, e mi ha aiutato anche con Oasis  facendomi conoscere il grande Lee Chang-Dong  non ci siamo mai visti di persona, ma gli ero particolarmente affezionata. So long amico mio, Riposa in Pace. Arwen

Mademoiselle

  Oggi è giornata di recensioni, ho visto l'ultima? (almeno credo) fatica del coreano Park Chan-wook  come è andata la visione?

The OA

 Alla fine ce l'ho fatta, sembrava una serie pallosa, ma è tutt'altro che pallosa, appena ho cominciato a vederla nel lettore e in tv non sono riuscita a smettere, e gli episodi restanti che dovevo vedere alla fine li ho visti tutti d'un fiato, vi sembra strano? Assolutamente no, restate con me per intraprendere un viaggio incredibile con una delle serie migliori di quest'anno.

Il Collezionista di Carte

 Una produzione targata Martin Scorsese , da sempre amico e collaboratore di Paul Schrader , che gli ha scritto diversi film, stavolta tornano insieme il primo come produttore esecutivo, il secondo come regista, per un film che narra le gesta di un giocatore di poker dal passato oscuro, mi sarà piaciuto?

Facebook? No grazie, provate MeWe

 Mi sono trasferita. Tranquilli non sto cambiando casa, semplicemente ho deciso di abbandonare facebook perchè sta diventando un posto pericoloso (ormai è senza più controllo, se non stiamo attenti diventerà come il grande fratello di 1984 di George Orwell ) dove i nostri dati sono a disposizione di tutti e tutti ne possono fare quello che vogliono. Per non parlare del dilagare di fake news, incitamento all'odio etc etc etc. Sapete cosa mi ha fatto cambiare idea e abbandonarlo? Esattamente questa foto, ora, voi vedete due corpi nudi e intrecciati, ed è esattamente una posizione in cui è impossibile anche entrare dentro la vagina di una donna, in più non si vede assolutamente nulla NULLA, ne capezzoli, ne seni, ne organi sessuali in bella vista atti e a giustificare  tale censura, entrando  per di più nel mio profilo (ma come cazzo hanno fatto?) Or bene, questa invasione mi è sembrata ingiustificata ed esagerata, quando è troppo è troppo!! Così dopo essermi iscritta a MeWe, - a prop

Ciclo Horror Stories - We Need to do Something

  Torna Horror Stories , la rubrica che presenta e recensisce film horror della fabbrica. Chi mi conosce bene sa quanto sia horrorofila, e quanto mi piace ricercare nuovi film da poter vedere e recensire in questo splendido blog. Stavolta si tratta di un piccolo ma grande film, tutto ambientato dentro un bagno, in cui una famiglia si ci ritrova dentro apparentemente senza un perché e da cui non può uscire, malgrado tutti i tentativi per farlo.