Passa ai contenuti principali

Post

Post in Evidenza

Dogman

Post recenti

Ammore e Malavita

Potevo perdermi l'ultimo lavoro dei Manetti Bros?
Sapete benissimo che da queste parti, i fratelli italiani, che ripropongono in chiave personalissima il cinema di ggenere, hanno sempre avuto ampio spazio alla fabbrica, e quindi, mi sono detta, Jammu, vediamoci il nuovo film del duo.

Riguarda & Recensisci - Primo Amore

Riguarda & Recensisci
Con l'uscita diDogman, ultimo lavoro di Garrone, ho voluto rivedere anche Primo Amore,che ancora non ho recensito alla fabbrica; ne approfitto stasera, così dico la mia su uno dei film più particolari usciti nel bel paese nel decennio scorso.

Ciclo Horror Stories - Summer Ediction - Cose Preziose

Cose...Preziose…
Ma sono davvero preziose queste cose? Talmente preziose da pagare qualsiasi e dico "Qualsiasi Prezzo" pur di possederle?
E se questo prezzo da pagare fosse il delirio assoluto?
Se per fare in modo che restino a noi dobbiamo metterci l'uno contro l'altro?
E se ad offrircele fosse il diavolo in persona?
Nessuno si azzarderebbe a dire di no ad una cosa che vogliamo, no che bramiamo di avere con tutto il nostro essere.
Un film terrificantemente materiale, tratto da un romanzo del re, e poteva essere altrimenti?
Un film che mi ha colpita positivamente, lasciandomi anche vari interrogativi che mi hanno accompagnati anche nei giorni seguenti la visione.
Quali sono questi interrogativi?
E' meglio possedere un oggetto, oppure guardarci intorno cercando l'amore delle persone e la loro compassione?
La pace è sempre meglio della guerra ve lo assicuro io.
E' pur sempre vero che quando il materialismo supera i limiti, gli uomini non ragionano più, e l…

Ciclo Horror Stories - Summer Ediction -Cujo

Non sarà una recensione lunga, anzi la faccio breve: Questo film non mi ha convinta molto, troppo poco mordente per un cane che da mansueto diventa mostruoso, mi aspettavo qualcosa di più, invece questo qualcosa che mi aspettavo non arrivava. Sono sicura che il romanzo da cui è tratto ha più mordente.
Ma si sa, i film tratte dalle opere di King, a parte pochi titoli, non sono del tutto riuscitissimi.
Cujo resta uno dei titoli minori tradotti dalle opere del re.
Certamente un cane così docile che diventa mostruoso, sulla carta certamente può funzionare, ma sullo schermo non so, non mi ha convinta del tutto.
Sicuramente il romanzo sarà certamente migliore del film in questione.
Per me resta un film senza infamia e senza lode che non aggiunge molto al genere horror.


Figlia Mia

Fare il genitore non è mai una cosa facile...tra il crescere una bambina e farla nascere c'è una grande differenza.
Ne sanno qualcosa le due protagoniste di questo bel film, particolare, intimo e anche difficile.
Tina è una madre amorevole, che per dieci anni ha cresciuto Vittoria nel migliore dei modi.
Angelica torna dopo molti anni, e intende rivendicare il ruolo di genitrice, ma non ha la stoffa per fare la madre…
Si viene a scoprire che proprio Angelica ha messo al mondo Vittoria, ma non è capace di badare alla bambina, né tantomeno darle amore come farebbe Tina.
Quale madre merita di crescere questa bambina che ha tutto il diritto di ricevere e imparare a dare amore proprio da una madre?

Ciclo Horror Stories - Summer Ediction - Cabal

Torna Horror Stories e per l'occasione si recensisce uno dei film cardine del genere horror Cabal.
Per gli horrorofili è lo star wars del genere horror e non posso che confermarlo personalmente.
Clive Barker si conferma un maestro del genere sia su carta stampata che su celluloide.
Devo assolutamente cercare un suo romanzo per leggerlo.

Tano da Morire

Ho sempre evitato di guardare questo film...colpevolmente dico...che ho fatto malissimo ad evitarlo.
Ma come diciamo in sicilia, c'è siempre tiempu pi taliari na cosa...ovvero c'è sempre tempo per guardare una cosa.

Quello che non so di lei

L'ultima fatica di Polanski possiamo definirlo Thriller psicologico? Forse, fatto sta che mi ha catturata.
Primo perché ha rappresentato per il grande regista polacco naturalizzato francese, un film che riesce ad incarnare le sue tematiche.

Dopo quasi un mese d'assenza torno...

Si lo so chiedo venia…
Ultimamente non sono presente nel blog e me ne rammarico.
Con la mia vita che piano piano sto ricostruendo dopo la tragica dipartita della mia famiglia, il romanzo che sto scrivendo, la prima parte in procinto di venire pubblicata, ho messo da parte - come faccio di solito quando lavoro - il blog e il cinema.
Stasera mi sono detta che dovevo tornare, ed eccomi qui.
Non vi preoccupate per Horror Stories, mi inventerò qualcosina.
Intanto tra poco arriva l'ultimo film del grande Roman Polanski che ho finalmente visto e non vedo l'ora di parlarvene, poi Cabal, e se tutto va bene tantissimi altri film.
Un abbraccio a tutti e ben ritrovati.
Arwen.