domenica 26 aprile 2015

Kinky Boots, Decisamente Diversi

E finalmente, ecco uno dei film più originali e divertenti mai visti fino ad ora: Kinky Boots, commedia gaya sui generis diretta da Julian Jarrod, con Joel Edgerton e Chiwetel Ejiofor.
La trama racconta di un giovane, Charlie Price, che una volta ereditata l'azienda di famiglia - una fabbrica di scarpe - si accorge che è sull'orlo della bancarotta: come fare per salvarla e riportarla agli antichi fasti?
Un giorno conosce Lola, una drag queen ed ha una grande intuizione.

Non mancheranno certo i problemi anche all'interno della fabbrica, per quanto riguarda i pregiudizi, ma piano piano, grazie alla forza di volontà delle donne che lavorano anche sottopagate e nei giorni liberi, i loro sforzi non risulteranno vani, e quando tutto sembra andare storto ecco che l'azienda di famiglia sull'orlo del fallimento diventa la più importante fabbrica di scarpe per drag queen.
Vi sembra poco? Vi sembra folle?
No, se in un film del genere, bizzarro e coloratissimo è diretto con un pizzico di follia  e coraggio decisamente fuori dal comune.
Bellissima l'amicizia che si crea tra Charlie e Lola, e soprattutto i rapporti che si creano tra i personaggi soprattutto i protagonisti, la fidanzata di Charlie che lo lascia per questa idea bizzarra di ricreare un business per i travestiti, piuttosto che per la gente normale, i dipendenti che minacciano di lincenziarsi per il troppo lavoro e tanto altro ancora.
Ma alla fine, nonostante tutto, è proprio Charlie che mandando avanti un sogno folle, vince la partita e salva la fabbrica dal fallimento.

Un film originale e divertente, che mostra come una idea bizzarra possa essere vincente, nonostante tutti i pregiudizi che si possono avere  a riguardo dei travestiti.
E saranno proprio questi travestiti a fare da modelli per i coloratissimi ed eccessivi stivali di nuova creazione, facendo balzare la fabbrica tra le più importanti case di scarpe d'inghilterra.
Non male come idea non trovate?
Bravissimo Chiwetel Ejiofor nel ruolo di Lola, solo la sua interpretazione vale la visione del film, il suo travestito è molto più profondo di una semplice drag queen, sembra vestire i panni di Lola alla perfezione, come se anche lui infondo infondo fosse una drag queen.
Particolarmente riuscita la caratterizzazione sua, e soprattutto degli altri personaggi, segno di una cura per i dettagli e di una regia intelligente, ironica e divertente.
Cos'altro dire per convincervi a vederlo?
Voto: 8




Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...