Passa ai contenuti principali

Singles L'amore è un gioco

Commedia romantica uscita agli inizi degli anni novanta, ambientata a Seattle, sullo sfondo dell'esplosione del movimento musicale grunge: Nel film infatti compaiono diversi musicisti grunge.
Al centro del film ci sono due coppie che devono fare i conti con i loro sentimenti, la prima fondata da Janet e Cliff, lei lavora in un caffè, lui è aspirante musicista, la seconda coppia Linda disillusa, e Steve amante sincero, faticano a impegnarsi seriamente.

Il film è tipicamente anni 90, le atmosfere sono quelle, gli attori sono molto bravi e rappresentano in pieno lo spirito dei protagonisti.
Il film mi è piaciuto parecchio grazie alla capacità del regista di saper raccontare una storia attraverso i sentimenti che scaturiscono tra i protagonisti e gli spettatori.
Non è un plot difficile, e si fa voler bene immediatamente, grazie alla capacità di saper creare empatia scena dopo scena.
Certamente non è un capolavoro, di Cameron Crowe vi consiglio certamente altri titoli, tra cui Almost Famous e Jerry Maguire che sono senza dubbio i suoi film migliori, ma fila via liscio che è un piacere, nonostante i suoi difetti.
E' certamente un film diverso sull'amore, più in linea con lo spirito della moda grunge di allora, per questo guardandolo ora risulta un po' datato, ma nonostante ciò i suoi 23 anni se li porta abbastanza bene.

in parole spicce, direi che è un film che vi può piacere, se non vi aspettate tormenti d'amore e scene lacrimevoli, ma al contrario l'ascolto di tanta bella musica.
Il che non guasta mai, soprattutto perchè il regista Cameron Crowe, è un autentico cultore musicale, spesso e volentieri i suoi film sono infarciti di ottime colonne sonore.
Si pensi anche in questo film dove c'è musica in ogni scena, e in ogni angolo della città; è senza dubbio il manifesto del movimento grunge che andava tanto di moda allora.
Col tempo credo sia diventato un piccolo cult per appassionati di musica e cinema, certamente vedetevelo se amate la musica sopra ogni cosa.
A me è piaciuto parecchio, certo anche io sono un appassionata di musica, e certamente ho apprezzato molto il tutto.
Da non perdere il cameo di Tim Burton nel film.
Voto: 7


Commenti

  1. Fratello Cameron per me è uno di famiglia, ho una stima infinita per lui, è l’uomo con i gusti musicali migliori del mondo, e per un fanatico di musica Grunge come me, il valore aggiunto di questa pellicola è proprio la presenza di tutti i gruppi della scena di Seattle, in particolare i miei Pearl Jam, nei panni dei Citizen Dick, nome che sarebbe tornato anche in un altro film del buon vecchio Cameron ;-) Mi hai fatto quasi venire voglia di rivedermelo…. Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di averti fatto tornare la voglia di rivedertelo, benvenuto alla fabbrica, si Cameron Crowe in passato è stato anche giornalista musicale per rolling stones, non so se hai visto almost famous, che è il suo film che preferisco, comunque sia anche singles l'amore è un gioco per me è uno dei suoi migliori film, Cameron Crowe piace pure a me ;)

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.