Passa ai contenuti principali

Boomstick Award 2015 - E anche quest'anno la fabbrica è stata premiata

                                     
Oooooh yess, quest'anno non mi aspettavo di ricevere un altro Boomstick Awards, ma invece, eccomi premiata dall'amica Alessandra Muroni apparsa nella rece a 4 mani di Revolutionary Road, che ringrazio calorosamente e ricambio la gentilezza con il premio a breve.
Quest'anno voglio premiare chi sta cominciando a esplorare la blogosfera di amici cinefili, unendosi alla banda di pazzi vecchi navigati quali ci sono pure io...hahaha, ovviamente pazzi è detto in modo affettuoso e amichevole, non offensivo, voglio copiare l'amica Alessandra con la motivazione del suo premio alla fabbrica...


"Il blog di Arwen Lynch è spiccio: Se un film le piace te lo dice senza fronzoli, pane al pane, cinema alla fabbrica dei sogni! Recensioni scritte di pancia e di cuore, frutto di curiosità e di tanto tanto ammore per la settima arte! Ammore condiviso da tutti i cari cinebloggers della cine-blogosfera!

Cos'è il Boomstick?
E' un premio ideato da Hell del blog Book and Negative che ha dato il via alla catena. E' il bastone di tuono di Ash ne l'armata delle tenebre. Una doppietta remington, canne d'acciaio blu cobalto, grilletto sensibilissimo. Magazzini S-Mart, i migliori d'america.

Perchè un boomstick?
Perchè un blog è il nostro bastone di tuono!

Come si assegna un Boomstick?
Niente di più facile: dal momento che in giro è un florireggio di premi zuccherosi per finti buoni o (buonisti) & diplomatici , il Boomstick Award Viene assegnato non per meriti ma per pretesti.
O scuse, se preferite.

Nessuna ipocrisia, dunque.

E ricordate, il Boomstick Award non ha nessun valore, eccetto quello che voi attribuite ad esso.

Per conferirlo, è assolutamente necessario, seguire queste semplici e inviolabili regole:

1) I Premiati sono 7. Non uno di più, non uno di meno. Non sono previste menzioni d'onore.
2) I post dove viene presentato il premio, non devono contenere giustificazioni di sorta da parte del premiante riservate agli esclusi, a mò di consolazione.
3) I premi vanno motivati. Non occorre una tesi di laurea, è sufficiente addurre un pretesto.
4) E' vietato riscrivere le regole. Dovete limitarvi  copiarle così come Hell le ha concepite.

ok, ora tocca premiare i blogs, dunque cominciamo...anzi comincio hehehe...

Cuore di Celluloide - Il Cinema come piace a me è ancora giovane il suo blog, ma già dimostra di avere la stoffa dell'intenditore, le sue recensioni sono ben scritte e articolate, se continua così farà molta strada.

Director's Cult aaaaaaaaah e l'ora di ricambiare il premio, anche lei è piuttosto giovane con il suo blog, ma è capace di rendere uniche le sue recensioni grazie ad una intelligente arguzia capace di sorprenderti, dimostrando uno sconfinato amore per la settima arte.

La Collezionista di Biglietti Oooh lei è ancora piccolina, il suo blog l'ho scoperto ieri e mi è piaciuto moltissimo, anche lei ci sa fare e sa scrivere molto bene sul cinema, il che per una ragazza della sua età è già una cosa interessante, la premio perchè dimostra una passione incredibile, e poi è piccolina, credo abbia 20 anni o giù di lì, quindi fate un salto nel suo blog mi raccomando.

Il Buio in Sala Ok, tra i piccoli posso metterci qualcuno di veramente grande? Ma si dai, il suo blog è una miniera encilopedica nella quale rischi di perderti, ma è uno dei migliori blog in cui mi sono imbattuta ultimamente, e credo che mi ci imbatterò ancora per molto tempo, Caden è una persona intelligente e concreta, le sue non sono semplici recensioni, sono manuali di cinematografia, da lui c'è molto da imparare.

SalvatoreBaingiu Esploratore al rallentatore, anche questo è un esordiente, ma puoi non dare un premio ad un esploratore della settima arte? Assolutamente no, anche per lui ecco il Boomstick, il ragazzo mostra un attenzione particolare verso i film e le sue recensioni, che seppur sia un esordiente, mostra un talento non comune, passate da lui.

Montecristo Ok, non è proprio giovane giovane, ma il premio lo merita per il modo originale di scrivere le sue recensioni, assolutamente unico  e personale, capace anche di sdrammatizzare e scherzare nelle risposte, in questo modo rende piacevole la permanenza nel suo blog.

Scrivenny 2.0 e per ultimo scelgo il blog di Denny B. Le sue recensioni sono minuziose, scritte al millesimo, sincere nude e crude, anzi spesso e volentieri riesce a sorprendere chi lo legge per la sua perspicacia, ecco un altro blog degno di nota e meritevole del Boomstick Award quest'anno.

Infine ci tengo a precisare che:
- Il premio può essere assegnato dai vincitori ad altrettanti blogger meritevoli, contribuendo a creare, come tutti gli anni, una delle più gigantesche catene di sant'antonio che la storia della rete ricordi.
- Premio e banner sono un idea di Hell, che quindi gradirebbe di essere citato negli articoli.
- Il Boomstick è un premio cazzuto, se l'avete vinto non siete delle mezze cartucce, ma...se non rispettate quelle quattro semplici regole che lo caratterizzano, allora mezze cartucce diverrete, e vi beccherete d'ufficio, in quanto tali, il celeberrimo Bitch Please Award







Commenti

  1. Grazie per il premio e onorata per la motivazione! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. di nulla Alessandra, premio meritatissimo ;)

      Elimina
  2. Grazie grazie grazie mille per le bellissime parole che hai scritto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prego, per me è sempre un piacere premiare ;)

      Elimina
  3. Ma grazie!!! Sono orgoglione del secondo boomstick in bacheca!!! 😊 grazie di cuore!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma prego, hai un talento eccezionale nel recensire, era giusto premiarti :D

      Elimina
    2. Addirittura... Sono lusingato e commosso at the same time!!!

      Elimina
  4. Ma grazie millissimee! *_*
    Sisi ho 21 anni xD Dato che questo è il terzo Boomstick e ho già scritto il mio mi limito a ringraziarti davvero tanto per le belle parole spese!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oookay, felice di premiare una giovinetta come te allora ;)

      Elimina
  5. Hai veramente esagerato, ma tanto tanto...
    Sono rosso.
    Grazie infinite

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no no, non esagero, il tuo è un blog grandioso ^_^

      Elimina
  6. Oooh grazie mille, per chi è in questo mondo da poco tempo questi premi sono un grosso incoraggiamento.
    Naturalmente prendo nota anche dei "colleghi" che magari mi erano sfuggiti! ^_^

    RispondiElimina
  7. grazie! molto molto onorato e compiaciuto :D adesso però devo proseguire la catena e mi metti in mille difficoltà ;)

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.