Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2017

True Blood - Stagione 5

Per quanto abbia voluto bene a True Blood, viene sempre il momento di scendere a patti con la realtà dei fatti.
Per un attimo bisogna discendere il gusto personale per essere obiettivi e criticare come si deve una serie, che già alla quinta stagione ha cominciato a dare segni di cedimento.
Troppo verosimile la trama, troppo fantasiosa la messa in scena a volte da rasentare persino il ridicolo involontario.
Mi duole dirlo, ma alcuni dicono che alla quarta stagione già la serie creata da Alan Ball, non era più quella degli inizi; siccome io ho sempre voluto bene a questa serie tv, mi lancio in un mio personale punto di vista, anche se essere obiettivi è un impresa quasi colossale.
Ci proverò stasera con l'ultima parte delle recensioni a questa serie che nonostante tutto nei suoi alti e bassi, è stata importante a casa Lynch.
Io ho visto fino alla settima stagione, vista proprio questa estate, solo per il semplice motivo che una volta che mi affeziono a una serie tv, vado fino infon…

True Blood - Stagione 3 & 4

Continua il mio viaggio per la recensione di True Blood, stasera recensisco le stagioni 3 e 4, venerdì la quinta, così ho recensito tutta la saga di Sookie, Eric, Bill, e tutta la compagnia di esseri soprannaturali che vivono a Bontemps.

Stagione 3
La terza stagione continua grazie al cliffhanger della seconda, Sookie si trova costretta a chiedere aiuto a Eric per trovare Bill, grazie all'aiuto di Jessica, scopre che Bill, è stato rapito dai licantropi, ma che questi sono usati dal re dei vampiri per convincere la regina a sposarlo per assoggettare gli esseri umani ai suoi voleri.
Sarà una lotta senza esclusione di colpi sia per liberare Bill, che per evitare una guerra tra vampiri e licantropi.
Intanto Sam fa la conoscenza dei suoi genitori naturali...e ben presto si rende conto che non sono come si aspettava...e Tara piange la morte di Eggs...senza sapere chi è il reale colpevole del suo omicidio.
Terza stagione e nuova conferma che True Blood è più di una semplice serie vampire…

The Childhood of a Leader

Questo film è da vedere.
Non so quanto sarà lunga questa recensione, ma so di per certo che un film del genere, debba essere visto per sensibilizzare il popolo a una riflessione contro ogni dittatura che ha infestato il mondo.
Potremmo definire questo film un apologo alla tirannia di un uomo?

Ciclo Horror Stories - Annabelle Creations

Eh si, per una volta sono felice di essere una voce fuori dal coro.
Certe volte la maggioranza delle persone grida al grande film horror, poi quando tu lo vedi, ti rendi conto che per prima cosa il trailer promette scintille, secondo che durante la visione, ti accorgi che le scintille sono soltanto fumo negli occhi.

Ciclo Horror Stories - Jeepers Creepers - Il Canto Del Diavolo

Terzo appuntamento con il ciclo Horror Stories, questa settimana abbiamo un film che mi ha colpita molto, positivamente ovviamente.
Jeepers Creepers.
Ne avevo sentito parlare negli anni, ma non si è mai presentata l'occasione giusta per vederlo, l'ho visto qualche mese fa, e devo dire che tutto mi aspettavo ma non  un horror capace di inquietarmi a fior di pelle.

True Blood - Stagioni 1 & 2

Premessa:
Questa più che una recensione è un omaggio a una delle serie che più ho amato, e che ingiustamente non ha trovato spazio alla fabbrica, la faccio adesso che è finita, mercoledì ci saranno le recensioni-omaggi alle stagioni 3 & 4, e venerdì alla stagione 5.
Ho cominciato a vedere True Blood, quando ancora non ci pensavo nemmeno a recensire le serie tv.
Per me erano come cliccare il tasto pausa tra la visione di un film e l'altra, questo fino all'esplosione di molte recensioni in vari blog italici, che mi hanno fatto cambiare idea in proposito di dare spazio anche alle serie tv nel blog, e attirare nuovi lettori.
Quest'anno invece come vedete c'è il boom, in quanto ne vedo tantissime e ne recensisco altrettanto altre.
Ma andiamo al dunque:


Prima Stagione.
La Stagione comincia col botto: si può costruire una trama a metà strada tra l'horror e il fantastico e incollare gli spettatori alla poltrona?
La risposta è SI se la serie tv in questione è la prima stagione …

Baywatch

Punto primo: devo imparare sempre a seguire i consigli degli amici...Ford l'aveva detto al saloon che era un brutto film...eppure io l'ho voluto vedere lo stesso.
Certo una sbirciatina a un film non fa mai male...ma vi assicuro che per questo film anche una sbirciatina è uno spreco di tempo, e soprattutto di denaro...ovviamente per chi va al cinema.
Fortunatamente io l'ho visto in streaming su CB01 perciò non mi sono rotta le ossa...la mia è stata soltanto una  perdita di tempo.

Fringe Stagione 5

Sarò sincera: dare l'addio a Fringe è stata più dura di quanto pensassi.
Sapere che questa sarebbe stata la stagione finale, e che non ci sarebbero state altre stagioni mi ha messo una tristezza infinita che non credevo possibile.
Perchè direte voi?
Semplicemente perchè questa è una serie al quale ho voluto bene, soprattutto ai personaggi, Walter e Peter in primis, poi c'è anche Olivia che è sempre stata il letit motiv della serie.
Ma andiamo a noi, senza spoilerare nulla...oddio non è possibile NON spoilerare, perchè ormai siamo al finale di una serie tv che è entrata di diritto nel mio cuore, forse più di Lost...ma questa come dico sempre io è un altra storia.
Non ho parlato molto di Fringe, lo ammetto, l'ho iniziata quando praticamente per me il vedere una serie tv costituiva una pausa  dal guardare film, ancora non c'era questa mania delle recensioni alle serie tv, però mi piacevano le serie tv, e ne ho scaricate e guardate tante, soprattutto dopo Twin Peaks.
Comu…

Penny Dreadful Stagione 1

Finalmente, ho potuto vedere per intero la prima stagione.
Devo essere sincera, l'avevo cominciata l'anno scorso, ma poi per alcuni problemi che mi hanno lasciata a passare le giornate sdraiata al divano a guardare il soffitto (a causa di alcuni farmaci di cui non avevo bisogno) l'avevo interrotta.
Menomale che con il nuovo anno ho deciso di riprendere il filo del discorso, rivedere gli episodi visti l'anno scorso e completare l'intera prima stagione.
Vi ricordate dell'anteprima diversi anni fa non è vero?
Adesso l'ho vista tutta la prima stagione, e che ci crediate o no mi è piaciuta parecchio.
Per me è già cult, e se volete vi spiego anche il perchè.
Da sempre sono amante delle serie che vanno dal fantastico all'horror, e tra i miei telefilm preferiti c'è anche il cult Twin Peaks in cui ci sarà alla fabbrica uno special di cui parlo della terza stagione con un articolo dettagliato domenica, e poi la recensione spero di farlo entro la settimana pr…

The Bad Batch

Ehy amici, non vi preoccupate ci sono anche oggi, sono un po' in ritardo ma CI SONO. Oggi recensisco la nuova pellicola di Ana Lily Amirpour, ve la ricordate? Quella del film iraniano sulla vampira col velo nero?
Questa è la sua opera seconda, ed è di gran lunga un film difficile e complesso che aspettavo da tempo di vedere.
Io l'ho visto questa estate e mi ha decisamente colpito molto.

House of Cards Stagione 1

Dalle mie visioni seriali, non poteva assolutamente mancare House of Cards.
Poi diciamocelo, Kevin Spacey nel ruolo macchiavellico di un deputato che è stato sirulato e cerca vendetta è proprio un ruolo che gli calza a pennello.
Usa qualunque mezzo, lecito e non, per poter tessere la sua trama di vendetta, i suoi giochi di potere tengono col fiato sospeso gli spettatori.
E' questo quello che succede nella politica americana?
Si se è la trama raccontata in questa sensazionale serie tv, che in america è uscita su netflix, mentre da noi la trasmette sky atlantic.
Io come sempre l'ho scaricata (suvvia non facciamo i moralisti, è una cosa che facciamo tutti quanti) gratis e guardata sullo schermo del mio pc.
Kevin Spacey quando fa il bastardo mi piace ancora di più, e questa serie ha tutte le carte in regola (non a caso si chiama House of cards ndr) per diventare un cult a casa Lynch, non ci credete?
Certo la voglia di vederla tutta insieme è tanta, se non ci fossero una miriade di…

La Torre Nera

Ok, tagliamo la testa al toro: dico subito che non ho mai letto i romanzi da cui questo film è tratto.
Riconosco però che dalla trama potrebbe essere qualcosa di grandioso, spero di recuperare almeno i romanzi di King così da leggere per intero la storia da cui questo film è tratto.
Per questa sera però mi concentro sul film in questione.

Vota il sondaggio sul ciclo horror stories della fabbrica dei sogni

Votate votate e ancora votate per il nuovo ciclo delle fabbrica dei sogni, vi piace? Non vi piace? Fatemi sapere il vostro parere, perchè da qui fino al 19 dicembre recensirò parecchi film horror, a volte persino due o tre.
Vediamo in quanti saranno daccordo con questa nuova rubrichetta della fabbrica e le altre nate quest'anno? Arriveranno da questo sabato, con il cinema d'exploitation e venerdì torna il mio amatissimo Tim Burton con il completamento della sua filmografia, con la rubrica Riguarda & Recensisci, vi sembra poco? Assolutamente no, perchè ben presto nasceranno altre rubriche e altre novità allettanti...allora bando alle ciance, fatemi sapere che ne pensate del Ciclo Horror Stories ok?
Un abbraccio a tutti.

GLEE Stagione 5

Mentre ho appena cominciato la visione dell'ultima stagione, recensisco la quinta stagione.
Nel bene e nel male, con tutti i suoi pregi e difetti, Glee a casa Lynch è stata una serie al quale ho voluto un gran bene, quindi anche se questa stagione non si può dire riuscitissima del tutto, è entrata di diritto nei cult delle serie tv che seguo e che in un modo o nell'altro mi è entrata nel cuore.
Potete dirgli quello che volete, che ha perso il suo charme delle prime stagioni, e questo lo credo anch'io, senza Finn e soprattutto senza più Glee club l'attenzione si concentra di più su New York e la carriera di Rachel come attrice del musical teatrale Fanny Girl.
Stagione un po' troppo zuccherosa lo devo ammettere, si finisce anche per annoiarsi un po' peccato, perchè se nelle prime stagioni a fare da forza trainante di questa serie erano i duelli tra Shuster e Sue Sylvester, in questa stagione l'agguerrita Coach dei cheerios diventa preside e cambia un po'…

Atomica Bionda

In tanti anni di visioni cinematografiche, ho visto praticamente di tutto e di più, e vi parlo della mia esperienza cinefila che si aggira intorno agli ormai trenta e passa anni dato che ho cominciato a guardare film si può dire da bambina.
Naturalmente per me la visione di un film implica un esperienza di vita che si aggiunge ai poco più di quattromila film visionati, e non sono pochi eh?
Comunquesia anche io ho visto l'ultimo film con Charlize Theron, che in questo film è piuttosto cazzuta e il suo personaggio ricorda quello della sposa di Tarantino per la grinta che esprime nel recitare il ruolo.

Ciclo Horror Stories - AMERICAN HORROR STORY - ROANOKE

Come fare a riprendere una serie tv che stava per toccare il viale del tramonto?
Rinnovandola, completamente.
Qui non ci sono fantasmi, spettri, vampiri assetati di sangue, freaks pazzoidi e via dicendo, qui c'è soltanto la paura di una antica leggenda e un reality show, in cui si racconta come una specie di docufiction, la vita di una coppia che acquista un misterioso castello a Roanoke.
Vi parlo dei cittadini che li minacciano?
Vi parlo della macellaia?
Non voglio spoilerare, vi invito a guardare questa sorprendente sesta stagione, di una delle serie che sono partite un po' in sordina, per cadere nell'abitudine e nei clichè tipici dei film horror, facendola calare ben presto nel viale del tramonto.
Infatti con la quinta stagione precedentemente vista questa estate, la voglia di guardare di nuovo AHS era calata.
E invece no. Ryan Murphy giocando abilmente mescolando fiction e realtà, ci regala una stagione sorprendentemente inquietante, bravissima Katy Bates, che qui dim…

Ciclo Horror Stories - Hush

Ritorno dopo una settimana esatta dall'ultimo post, si devo essere più presente lo so, cercherò di farlo.
Non potevo assolutamente mancare con l'appuntamento di Horror Stories, che questa settimana sarà doppio dato che recensirò anche AHS Roanoke.
Ma parliamo del film, che senza dubbio è uno dei più bei horror usciti l'anno scorso.

Ciclo Horror Stories - Raw

Con l'autunno, si riparte con le recensioni e la novità di quest'anno è il ciclo horror stories, del martedì, dove recensirò ogni settimana uno o due film, nei migliori casi anche tre, se ho l'ispirazione giusta.
Raw l'ho visto questa estate, ispirata dalla recensione della bravissima Lucia Patrizi.
Questo è un film francese, che, nonostante il titolo, non è certo gore o splatter, ma è strapieno di inquietudine.

On the Milky Road - Sulla via lattea

Sulla fama della Bellucci, e sul fatto che lei, attrice assolutamente priva di talento, è riuscita a oltrepassare i confini italici, è una cosa che ancora non riesco a capire.
Tralasciamo tutto, e concentriamoci sul film di Kusturica, che, chi conosce questi lidi, è uno degli autori di maggior talento viventi della scena mondiale.

E torna anche La Fabbrica dei sogni

Dopo un estate caldissima, che mi ha fatto stare lontana dal blog rieccomi qui insieme a voi. E' stato difficile non continuare il viaggio cinefilo, ma con le temperatore roventi non si scherza.
Il 28 agosto la fabbrica ha compiuto 9 anni, quindi sarà il caso di festeggiare l'evento in modo indimenticabile anche se in ritardo non importa, l'importante è festeggiarlo no?
Come state amici? Io ho finalmente visto twin peaks 3 e presto ne parlerò e naturalmente lo vedrò e rivedrò un infinità di volte, come faccio per tutte le opere del mitico David Lynch.
Comunque sono tornata, e vedrò insieme a voi se è possibile tantissime serie tv, tantissimi film e tanto altro ancora, devo decidere quali modifiche e novità ci saranno alla fabbrica quest'anno per rendere il blog un punto fermo, unico e originale nella blogosfera.
Vi sono mancata? A me siete sinceramente mancati lo devo dire.
Comunque adesso sono tornata.