Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2017

LadyKillers

Riguarda & Recensisci

Secondo appuntamento col cinema del fratellini di Minneapolis che grazie alla rubrica dei ripescaggi, tornano per completare le recensioni alla loro filmografia.
Ebbene, i mitici, incommensurabili, fratelli Coen propongono tredici anni fa il loro primo remake, ovvero quello del film La Signora Omicidi, facendone un omaggio alla loro maniera, non tralasciando nemmeno per un minuto il loro stile cattivissimo dove una banda di ladri, che ha preso in affitto la cantina dicendo di usarla per suonare.

Anteprima Riguarda & Recensisci - Programma della settimana #4

E siamo giunti al Quarto Appuntamento con l'anteprima di Riguarda & Recensisci che è ormai un consolidato appuntamento quotidiano per chi segue questo blog, vediamo cosa farà uscire dal suo cappello questa settimana ^_^

Lunedì 1 Maggio - Crocevia della Morte


Martedì 2 Maggio Il Dolce Domani

Mercoledì 3 Maggio Changeling 

Giovedì 4 Maggio Gosford Park


Venerdì 5 Maggio Australia

Sabato 6 Maggio Sospesi Nel Tempo

Domenica 7 Maggio King Kong

Questa settimana a differenza di altre settimane, non ci saranno tre film nel weekend, in quanto mancano solamente le recensioni di due film di Peter Jackson, per completare la filmografia alla fabbrica dei sogni, comunque sia, anche se con due film il grande Peter sarà ripescato il prossimo weekend, alla prossima aficionados ;)

La Ragazza del Treno

E siamo giunti alla recensione anche del film La Ragazza del Treno, uno dei primi film che ho visto quest'anno, devo dire che mi ha sorpresa molto.
Tate Taylor che conoscete perchè ho recensito The Help  -che guarda caso la recensione l'ho scritta esattamente 5 anni fa, e oggi che è il 30 aprile, recensisco anche il suo ultimo lavoro - e prossimamente recensirò anche la biografia sul padrino del soul James Brown.

Ave Cesare

Riguarda & Recensisci
E siamo giunti anche allo special dedicato ai mitici - per la sottoscritta ovviamente - fratelli Coen, della rubrica ormai quotidiana alla fabbrica dei sogni Riguarda & Recensisci, sapete le modalità ormai con cui si svolge questa rubrica, ovvero il ripescaggio di film precedentemente visti e non ancora recensiti nel blog.
E la scelta di titoli continua, - ho praticamente scelto film per tutta l'estate fino ad agosto, - ma non vi anticipo nulla perchè i titoli verranno resi noti, ogni domenica, settimana dopo settimana.
Ma andiamo al film, l'ultimo titolo diretto dai fratellini di Minneapolis, sapete che sono una grande estimatrice del loro cinema, avendo fatto una rassegna mai completata e che ora, domani che è domenica, e lunedì verranno completate le recensioni alla loro intera filmografia.

Lo Strano Vizio della Signora Wardh

Speciale Exploitation

A partire da questa settimana ci sarà a cadenza settimanale, una recensione al cinema di genere, ovvero a tutti quei film cosidetti d'exploitation che hanno fatto scuola soprattutto a registi come Quentin Tarantino, Robert Rodriguez e via dicendo...come film d'apertura a questa iniziativa della fabbrica dei sogni, ho scelto il film visionato ieri, con Edwige Fenech scoperto come sempre dall'amico Robydick grazie alla recensione di Belushi, che ho letto dopo che ho deciso di vederlo, appena prima della visione.

La Bella e la Bestia

Lo ammetto, quando ho cominciato a vedere La Bella e La Bestia, cioè la versione 2017 diretta da Bill Condon non mi aspettavo di certo un remake del cartoon del 1991 targato Disney, eppure, seppur con qualche pregiudizio, ho deciso comunque di dare una chanche a questo film.
Devo dire che seppur è un remake, e mi sono accorta di questo dopo appena dieci minuti da quando è iniziato all'inizio ho creduto fosse qualche buffonata e per poco non lo mandavo al diavolo, poi nonostante tutto ho deciso di vederlo tutto fino alla fine, e mi ha lasciato piacevolmente sorpresa.

8 Donne e Un Mistero

Riguarda & Recensisci

Anche questa settimana c'è François Ozon, e torna con un altro film visto precedentemente e non ancora recensito alla fabbrica, che ho rispolverato questa sera apposta per voi tramite la rubbrica Riguarda & Recensisci.
Questo è il primo film che ho visto di Ozon, registrato quando ancora avevo il videoregistratore in cassetta e non è venuto tanto bene, poi con il pc ho scaricato la versione divx e me lo sono potuto rivedere, persino stasera che l'ho rivisto per recensirlo alla fabbrica e me lo sono goduto con una luce nuova e inaspettatamente mi è piaciuto ancora di più.

Lo Straniero

E torna anche il cinema di Orson Welles con la rassegna, oggi ricomincia con un film straordinario, un film che narra della ricerca di un criminale nazista ad opera delle nazioni unite contro i crimini di guerra, un uomo che ha contribuito allo sterminio degli ebrei, che si sospetti celi la sua identità tramite falso nome e che si sia ricostruito una vita "rispettabile" con una nuova vita e una moglie, ovvero sposando una ragazza per bene.
Sta alle autorità riuscire a smascherare il colpevole e dargli la giusta punizione, ce la faranno?

American Beauty

Riguada & Recensisci

E come ogni giorno, anche oggi c'è Riguarda & Recensisci, rubrica ormai quotidiana, che ripesca i film visti in precedenza e non ancora recensiti alla fabbrica, oggi fa uscire dal suo cappello niente di meno che American Beauty, esordio alla regia di Sam Mendes prodotto e distribuito grazie alla Dreamworks di Steven Spielberg e scritto da Alan Ball.
Possiamo definirlo un esordio col botto, in quanto la pellicola è uno dei capolavori degli anni novanta con due interpreti qui alle loro migliori interpretazioni, Annette Bening e Kevin Spacey.

Regression

No, non ci siamo.
Fino alla visione di Regression, è stato un susseguirsi di sorprese che mi hanno fatto capire che del cileno ci si poteva fidare.
Volevo fare l'esperienza della visione della sua ultima fatica con questo film, e non vi dico la delusione che ho provato.
Prima di tutto perchè per la prima volta non riesce ad imbastire una trama nel modo più originale possibile, e, dopo il bellissimo Apri Gli Occhi le aspettative erano enormi, perchè fino a che non ha diretto Regression, almeno per quanto riguarda la sottoscritta, non ha sbagliato un colpo.
Poi certo, a tutti può capitare di toppare ogni tanto eh?
Anche se si tratta di autori di talento come appunto Amenabar.

Il Paziente Inglese

Riguarda & Recensisci
E siamo giunti anche alla recensione de Il Paziente Inglese, con cui iniziano anche le recensioni ai film del regista inglese Anthony Minghella, che mancavano alla fabbrica, ed è proprio grazie alla rubrica Riguarda & Recensisci, che ripesca i film visti in precedenza e non ancora recensiti che stasera parlo di questo straordinario film.
Il Paziente Inglese l'anno scorso ha compiuto vent'anni dalla sua uscita, io l'ho rivisto stasera e mi sono stupita del fatto che sia ancora una pellicola a tutt'oggi attuale, e che nonostante i vent'anni che ha sulle spalle scorre via in maniera toccante e struggente, come se il passare del tempo non avesse effetti su di lui.
E dovremmo ringraziare Anthony Minghella, che ha fortemente e fermamente voluto come protagonista Kristin Scott Thomas, se Il Paziente Inglese potremo forse un giorno inserirlo nei piccoli o grandi classici a seconda dei punti di vista, della storia del cinema. 

Lion - La Lunga Strada Verso Casa

Uno dei film più commoventi dell'anno.
Tratto da una storia realmente accaduta e raccontata addirittura in un libro scritto da Saroo Brierley e Larry Buttrose, a interpretare Saroo e l'attore indiano Dev Patel, nel cast anche una intensa Nicole Kidman e Rooney Mara.

Bellissima

Riguarda & Recensisci

Anche stasera c'è Riguarda & Recensisci, che come sapete è la rubrica che ripesca i film visti in precedenza e non ancora recensiti alla fabbrica, stasera fa uscire dal suo cappello un capolavoro del grande Luchino Visconti, con una altrettanto grande Anna Magnani e Walter Chiari.
E' un film immenso, dal sapore umano che racconta la rincorsa verso un sogno impossibile, per poter avere una vita migliore.
Quella corsa la compie Maddalena, che desidera per sua figlia, la piccola Maria, una vita migliore della sua.
Maddalena per raggiungere il suo scopo è capace di fare qualsiasi cosa, anche di dare cinquantamila lire, a un approfittatore che le dice di comprare un regalo per il produttore e sua moglie, per "ingraziarseli" facendo ottenere la parte alla bambina, lei glieli da, e come risultato lui si compra una lambretta, infischiandosene di tutti i sacrifici fatti da Maddalena, sia per raccogliere tutti quei soldi, che per l'illusione della…

Le Iene

Riguarda & Recensisci

Ultimo appuntamento col cinema di Quentin Tarantino, ovvero coi film che ha diretto personalmente, perchè in futuro cercherò di visionare almeno tutta la filmografia completa, ovvero quei film che ha scritto, prodotto e interpretato, per ora concentriamoci sull'ennesimo appuntamento con Riguarda & Recensisci che fa uscire dal suo cappello niente di meno che il film d'esordio di Tarantino, realizzato tramite l'interessamento di Harvey Keitel che oltre ad averlo intepretato l'ha co-prodotto, ovvero Le Iene.
La prima volta che vidi Le Iene mi impressionai, la versione che ho in vhs registrata alla tv faceva vedere il taglio dell'orecchio, nella scena in cui il film è stato fortemente criticato, la versione che ho visionato in streaming non la mostrava, forse è una versione censurata chissà.

Florence

Ed è giunta l'ora di recensire anche Florence, ultima fatica di Stephen Frears, e ultima interpretazione di Meryl Streep, che, nel ruolo della miliardaria stonata si becca l'ennesima nomination agli oscar: la ventesima signori miei.

La Cura del Benessere

Sembra che questo film non sappia possedere il giusto sprint per essere un buon film, c'è decisamente qualcosa che non va.
Sembra tutto così perfettino, tutto così tirato  a lucido che sembra costruito per piacere al pubblico per forza, Gore Verbinski, cerca in tutti i modi di compiacere il pubblico ma secondo me c'è fin troppa carne al fuoco.

Anteprima Riguarda & Recensisci - Programma della settimana #3

E siamo giunti al terzo appuntamento della settimana con l'anteprima della rubrica Riguarda & Recensisci, vediamo cosa uscirà dal suo cappello questa settimana, siete pronti a scoprire i film che saranno ripescati?
Andiamo xD.

Lunedì 24 Aprile Le Iene

Martedì 25 Aprile Bellissima

Mercoledì 26 Aprile Il Paziente Inglese

Giovedì 27 Aprile American Beauty

Venerdì 28 Aprile 8 Donne e un Mistero

Sabato 29 Aprile Ave Cesare

Domenica 30 Aprile LadyKillers

Jackie Brown

Riguarda & Recensisci

Premessa prima della recensione: non sarò obiettiva quando parlerò di questo film, perchè? Prima di tutto ADOOOORO questo film, poi perchè è uno dei miei cult, o meglio lo è diventato sin dalla prima volta che lo vidi in televisione, 14 anni fa, e che ci crediate o meno mi è piaciuto a primo colpo, a differenza del suo capolavoro assoluto Pulp Fiction in cui ho avuto bisogno di più tempo per metabolizzarlo e farmelo apprezzare al meglio, ora è uno dei miei film preferiti e c'è voluto quell'amico di cui vi parlavo nella pagina dedicata allo zio Quentin Tarantino per farmi amare uno dei film più rappresentativi degli anni '90, e anche della storia del cinema in generale.

Kill Bill Vol 2

Riguarda & Recensisci
Ci siamo, comincia proprio stasera lo speciale di Riguarda & Recensisci dedicato a Tarantino e al suo cinema.
Voi sapete ormai che la rubrica Riguarda & Recensisci, ripesca i film visti in precedenza e non ancora recensiti alla fabbrica, e dal suo cappello pesca uno special di tre giorni dedicato al regista di Knoxville, prossimi film recensiti saranno Jackie Brown e il cult movie Le Iene.
In questo special verrà omesso - ma apparirà prossimamente ovviamente - il film ad episodi Four Rooms, in quanto non è diretto solo da Tarantino, ma da un gruppo di altri registi, fermo restando che la recensione ci sarà, sempre ovviamente in questa rubrica che ormai è diventata storica alla fabbrica e quest'anno sta assumendo una grande importanza.

Sully

E siamo alla recensione dell'ultima fatica cinematografica del grandissimo Clint Eastwood, regista che adoro - come ben sapete voi che mi leggete - e che spero di recensire la sua intera filmografia, sia attoriale che registica, sarà un lavoraccio duro ma per il mitico Clint questo e altro.
Sully, racconta la storia di un pilota di aerei, che si trova suo malgrado a dover compiere una scelta rischiosa quando uno stormo di uccelli invade l'aereo, per salvare tutti i passeggeri.

Lolita

Riguarda & Recensisci

Anche stasera c'è Riguarda & Recensisci che come sapete è la rubrica che ripesca i film visti in precedenza e non ancora recensiti alla fabbrica.
Oggi fa uscire dal suo cappello uno dei capolavori del grande Stanley Kubrick, era ora che alla fabbrica si prendesse in considerazione il più grande regista di sempre, a parte la rassegna dedicata a Welles che devo riprendere in modo da non trascurare niente.
Questa sera recensisco uno dei suoi film che preferisco.

Life - Non Oltrepassare il Limite

Per la prima recensione di oggi abbiamo uno degli ultimi film usciti nelle sale cinematografiche recentemente: Life - Non Oltrepassare il limite

Il Buio Nella Mente

Riguarda & Recensisci

OOh stasera abbiamo un altro film di Claude Chabrol, uno dei suoi migliori sottolineo.
Protagoniste sono la grande Isabelle Huppert, attrice feticcio di Chabrol, e Sandrine Bonnaire.
Come comprimari ci sono Jean Pierre Cassell, e Jaqueline Bisset.

Arwen...il mio ritorno un mese dopo

Gira e rigira è già passato un mese dal mio ritorno...
Tante cose sono successe, diverse scoperte sono state fatte, e tanti film sono stati rispolverati e recensiti alla fabbrica, ma sono soddisfatta del risultato anche perchè ormai le recensioni mi vengono perfette, si può dire che sono un fiume in piena e non ho intenzione di arrestare questo fiume hehe.
Comunquesia è stato bello ritornare e riabbracciare gli amici.
Spero di tornare a scrivere recensioni a 4 mani con Bollicina, anzi lo rifaremo, perchè so che insieme siamo una forza.
Non nascondo che mi piacerebbe scrivere qualche recensione con Ford, so che insieme potremmo fare faville, chissà se a lui piacerebbe o meno.
Di solito non sono mai daccordo con il suo giudizio, e per questo magari sarebbe interessante esprimere pareri diversi per quanto riguarda la recensione di un film.
Naturalmente il mio pensiero va sempre all'amico Robydick, il cui blog l'ho sempre detto e ribadisco sia il migliore in Italia in quanto a co…

Swimming Pool

Riguarda&Recensisci

E anche stasera c'è Riguarda & Recensisci, che come sapete è una rubrica che ripesca i film visti in precedenza e non ancora recensiti alla fabbrica, oggi prendo dal cappello dei film una opera piuttosto curiosa di François Ozon.
Alla prima visione ho avuto l'impressione di assistere a una specie di giallo in cui la scrittrice, subisce il fascino di una femme fatale, ma allo stesso tempo alla seconda visione, cioè quella di stasera, mi sono accorta pur restando della mia opinione che si tratta di uno dei film più belli di Ozon, che non tutto è come appare.

Apri Gli Occhi

Riguarda & Recensisci
Anche stasera c'è Riguarda & Recensisci, in cui torna Alejandro Amenabar, con Apri gli occhi, film che ho visto diverse volte e che recensisco per la rubrica che ripesca i film visti in precedenza e non ancora recensiti alla fabbrica.
Quest'anno non è la prima volta che recensisco una sua opera, e recentemente ho recensito pure il suo capolavoro Mare Dentro con Javier Bardem.
Devo ancora vedere Tesis, e spero di poterlo fare molto presto, così lo recensisco per voi alla fabbrica, ma prossimamente ci sarà il suo ultimo film Regression, e spero di recensirlo il più presto possibile.
Qui abbiamo forse il film che preferisco diretto da questo bravo regista cileno, di adozione spagnola.

Il Muro di Gomma

Oggi recensisco un film che mi ha colpito molto, che racconta la tragedia del DC9 dell'Itavia che esplose la sera del 27 giugno del 1980 nel cielo di Ustica, e di cui tuttora non si sa nè come è successo nè perchè.
Il film l'ha diretto Marco Risi, regista che conosco di cui ho visto due film da piccola Mery Per Sempre e Soldati 365 giorni all'alba.

Bridget Jones's Baby

Per la seconda recensione oggi, abbiamo il terzo e si presume capitolo finale di Bridget Jones, il franchise creato dalla penna di Helen Fielding in cui troviamo la nostra protagonista alle prese con una gravidanza e da un altro triangolo amoroso, questa volta non c'è Daniel Cleaver, interpretato da Hugh Grant, ma un altro personaggio Jack Qwant, e a impersonarlo c'è Patrick Dempsey.

Sydney

Riguarda & Recensisci

E siamo giunti al termine di questo special di Riguarda & Recensisci dedicato al bravissimo Paul Thomas Anderson, e così completo la sua filmografia qui alla fabbrica.
Questo film l'avevo già visto in precedenza credo per tre volte, e la terza è stata proprio stasera, devo dire che l'esordio di P.T. Anderson è uno di quelli che colpiscono positivamente.
Innanzitutto abbiamo l'ambientazione a Reno nevada, Gwyneth Paltrow e John C Reilly come protagonisti, e Phillip Baker Hall che già alla prima pellicola diventa una presenza nei film del regista californiano.
Da non sottovalutare anche se in un piccolo ruolo anche Samuel L Jackson, in un ruolo che sembra uscito da un film di Tarantino.


Maniac

Non potete perdervi questo film.
Primo perchè è una bomba spaccaculo, dimenticate il Remake con Elijah Wood, che seppur pregevole è nettamente inferiore a questo caposaldo del genere horror-slasher che mi ha letteralmente conquistata.

Anteprima Riguarda & Recensisci - Programma della settimana #2

Eccocci giunti al secondo appuntamento con l'anteprima di Riguarda & Recensisci, rubrica dei film che ho visto in precedenza e che non ho ancora recensito, ecco il programma della settimana ^_^

Lunedì 17 Aprile Sydney


Martedì 18 Aprile Apri Gli occhi

Mercoledì 19 Aprile Swimming Pool

Giovedì 20 Aprile Il Buio Nella Mente

Venerdì 21 Aprile Lolita (Stanley Kubrick)

Sabato 22 Aprile Kill Bill Vol 2

Domenica 23 Aprile Jackie Brown

Ubriaco D'amore - Punch Drunk Love

Riguarda & Recensisci

Secondo appuntamento di Riguarda & Recensisci dedicato al cinema di Paul Thomas Anderson, oggi tiro fuori dal cappello dei film precedentemente visti e non ancora recensiti alla fabbrica, una spassosissima commedia romantica sui generis, e sopra le righe, che è anche uno dei film più sorprendentemente stralunati del regista americano.