Passa ai contenuti principali

Arrival

E siamo giunti a recensire pure Arrival, uno dei migliori film della stagione.
In scena abbiamo Amy Adams, nel ruolo della dottoressa Louise Banks, che cerca di comunicare con gli alieni venuti dallo spazio.

Questo film ha tutte le carte in regola per diventare un cult con il tempo, sperando che lo diventi perchè oltre ad essere girato benissimo, ha la capacità di tenere incollati alla poltrona per tutta la durata e soprattutto far riflettere gli spettatori sulla vita in generale, ogni tipo di vita.
E cosa fondamentale, ha la capacità anche di creare molta empatia con i personaggi.


Non è il solito blockbusterone tutto effetti speciali, anzi qui gli effetti speciali sono con il contagocce, e forse per questo la qualità della pellicola in questione è molto alta.
Anche questo film, l'ho visto di recente e recensito stasera dopo avervi offerto l'anteprima dei film che verranno recensiti in settimana nella rubrica Riguarda & Recensisci.
Forse non è intimista, ma è capace di parlare di argomenti profondi ed entrare nel cuore degli spettatori.
Bene o male sono i film che solo i grandi registi sanno fare.
Qui abbiamo una dottoressa che con tenacia cerca di comunicare con gli alieni, da qui si da l'importanza della comunicazione, cosa che non tutti i film di fantascienza sanno fare, anche per capire se gli alieni arrivati dallo spazio sono pacifici o no.
E alla fine la dottoressa rischierà di perdere questo suo progetto proprio per la sua tenacia, ma non demorderà e riuscirà a comunicare con gli alieni, nonostante quello che i suoi colleghi dicono.
Un film fantastico, stupendo, è inutile che ve lo dico, Denis Villeneuve riesce a sorprendere sempre, devo trovare i suoi film precedenti per vederli e recensirli alla fabbrica, anche per conoscerlo meglio, perchè come regista spacca di brutto.
E ringrazio quel vecchio cowboy di James Ford che mi ha fatto conoscere questo grande regista, in futuro avrà - spero - molto spazio qui alla fabbrica.
E sono felicissima di dire che - ma questo è un mio parere - finora non ha sbagliato film, e che ogni titolo che ho visto è stato un successone a casa Lynch, e scusate se è poco.
Potevo perdermi questa sua ultima fatica? Assolutamente no, e allora l'ho vista, e ne sono rimasta entusiasta.
E piano piano anche Villeneuve è diventato uno dei miei registi preferiti, ma si dai, aggiungiamolo ai tantissimi registi che mi piacciono.
Allora se non avete visto questo sorprendente film fatelo, sono sicura che vi piacerà, io spero di ri-vederlo, magari per poter scorgere tanti particolari che in una prima visione non ho percepito.
Una pellicola che spacca, come tutte quelle che ho visto di Villeneuve, anche se devo dire questa è senza dubbio quella che preferisco maggiormente tra quelle che ho visto.
In futuro e spero di trovarli, cercherò di vedere e recensire altri film di questo grande regista, potete starne certi.
In conclusione, importantissimo se amate i film di fantascienza che si interrogano sulla vita umana e anche aliena.
Voto: 8 e 1/2






Commenti

  1. Un film stupendo, pieno di cuore, capace di far commuovere come pochi altri. E lei è il vero effetto speciale del film!

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.