Passa ai contenuti principali

Kathryn Bigelow

Prima donna nella storia del cinema ad aver vinto l'oscar come migliore regista…
Vi sembra poco per Kathryn Bigelow? Assolutamente no.

My Story With Kathryn

La mia story col suo cinema è cominciata per caso, cominciai per curiosità a vedere qualche suo film, e così nell'anno in cui c'era il mitico Robydick con cui collaboravo - ti prego torna presto la tua mancanza pesa molto - proprietario del miglior blog di cinema della blogosfera, detto senza modestia, decisi di guardarli, e piano piano, mi accorsi che questa regista cazzuta - è proprio il caso di dirlo - mi piaceva un mondo.
Apprezzavo per lo più la sua scelta di non fare film femminili, ma film decisamente cazzuti, forti, che a primo impatto a una persona potrebbe sembrare strano, invece non è così
E' giusto esprimersi attraverso la settima arte, per quello che vuoi giustamente dire, il cinema di Kathryn Bigelow, è di quelli che non lasciano scampo, sono action, thriller, ma anche film di guerra che decisamente colpiscono lo spettatore, per non parlare degli horror, si può dire che la Bigelow ha toccato quasi tutti i generi cinematografici.
Il suo miglior film? Difficile dirlo, sono tutti film straordinari, quello che più colpisce è la sua analisi degli eventi, e i protagonisti diventano sia parte della storia, riuscendo ad empatizzare con il pubblico.
L'oscar a Kathryn le era dovuto senza mezzi termini.
Adesso la sua vittoria al premio più ambito della settima arte, un tributo e la sua filmografia.










Filmografia

The Loveless (1982) 84 Minuti
Il Buio Si Avvicina (1987) 94 minuti
Blue Steel - Bersaglio Mortale (1990) 102 minuti
Point Break (1991) 122 minuti
Strange Days (1995) 145 minuti
Il Mistero Dell'acqua (2000) 113 minuti
K-19 (2002) 138 minuti
The Hurt Locker (2008) 130 minuti
Zero Dark Thirty (2002) 157 minuti
Detroit (2017)  143 minuti





Commenti

Post popolari in questo blog

#LaPromessa2021 - I Cugini

  Mi sono sempre chiesta com'erano i primissimi film di Claude Chabrol  regista che apprezzo molto, conosciuto con il film L'Inferno  di cui ho visto parecchi film, con la scusa della promessa per il 2021, ho deciso di mettere in cartellone uno dei suoi primi film: I Cugini .

#LaPromessa2021 - Lili Marleen

  Questo mese saranno tre i film recensiti per la promessa, anche perché non ho fatto tempo a recensire il secondo di aprile, lo faccio adesso, e spero di recensire in breve tempo anche i film di maggio. Adesso tocca a un film di Rainer Werner Fassbinder  da me amatissimo per tanti motivi e chi bazzica questi lidi sa che ho dato parecchio spazio al suo cinema, quest'anno l'ho fatto partecipare alla promessa, selezionando Lili Marleen  mi sarà piaciuto?

Presto alla fabbrica una sorpresa...

  Venghino signori venghino, se ve piace Lino Banfi, se vi siete trastullati con Edwige Fenech, e avete riso co Pierino o simili, non perdetevi la nuova rubrica dove se parla de sto cinema, no, non sono recensioni, ma ho avuto l'idea sopraffina de parlà del cinema de ggenere, o trash all'italiana, perché anche il trash vole il suo spazio perché è de culto eh? La rubrica se chiamerà   STRACULT  perchè il cult lo lasciamo agli estereofili, nella rubrica si parlerà di diversi film, solo parole e fatti soprattutto che parlano di un certo cinema che andava forte negli anni settanta ottanta o giù di lì. Ci saranno risate e ricordi a non finire, e per chi vuole partecipare mi contatti su facebook o via email o anche sotto questo post CIAOOOOO!!!