Passa ai contenuti principali

Blue Steel - Bersaglio Mortale

Quando ho avuto tra le mani Blue Steel, credevo fosse il solito film poliziesco, tanto che ho preferito due settimane fa guardare K-19 al posto suo, ma devo ammettere che riprendendo con la rassegna dedicata a Kathryn Bigelow - ho saltato la settimana scorsa per avere The Loveless film con cui concluderò la rassegna la prossima settimana di questa regista straordinaria - devo dire che mi ha colto di sorpresa, la Bigelow non è mai banale o scontata, e lo dimostra ad ogni inquadratura di Blue Steel, che repuro un Thriller imperdibile per vari punti di vista, il primo è che il primo film mainstream di Kathryn, che la colloca verso il circuito per il grande pubblico, il secondo è alla produzione c'è Oliver Stone, ma è nella precisione e nel talento di Kathryn che si colloca il terzo motivo per amare questo film, bravissima Jamie Lee Curtis, attrice che ho precedentemente conosciuto per essere stata protagonista di vari film tra cui il capolavoro di John Carpenter Halloween la notte delle streghe che qui merita davvero una menzione speciale, ma andiamo al film, che nonostante sia una pellicola mainstream direi che è un ottimo film, protagonista è Megan Turner (Curtis), una poliziotta appena arruolata, che si trova ad affrontare un ladruncolo in un negozio e che per risolvere la situazione lo uccide, il fatto è accidentale, ma scatenerà in un uomo (Eugene Hunt) che precedentemente si è accasciato per terra, e ha rubato la pistola del malvivente,  un impulso omicida che lo porterà a recidere le vite di persone innocenti, quest'uomo è un Broker, una persona piena di soldi, che giorni dopo incontra Megan e instaura con lei un rapporto strano, all'inizio è seducente, e cerca di conquistarla, e qui inizia il lungo calvario che porterà Megan ad essere sospettata di omicidio, fino a che dopo un incontro galante con Eugene, lui con semplici gesti le fa capire che era presente durante la sparatoria al negozio di alimentari e che da allora ha avuto un illuminazione, con questa confessione Megan capisce di aver di fronte l'assassino e qui comincerà un duello al massacro di cui sarà vittima anche la sua migliore amica, ma Eugene esce grazie alle richieste del suo avvocato nonostante Megan abbia assistito all'omicidio ed è testimone oculare, ma non ha prove evidenti, se non cosa ha visto, per questo non possono trattenerlo, e qui comincia il duello al quale è proprio Megan il bersaglio mortale, specialmente dopo la morte del suo amico poliziotto che in un primo momento la sospettava, ma poi è stato l'unico a crederla e ha iniziato ad aiutarla, qui le cose si complicano, perchè, il giovane dopo aver passato la notte con Megan perde la vita, da qui scatterà la caccia ad Eugene, riuscirà ad arrestarlo? Oppure lo ucciderà? Oppure la vittima sarà lei?  Bene, non vi resta che guardarlo.
Ripeto, un film da collezionare assolutamente, un thriller insolito che colpisce dall'inizio alla fine, con una regia intensa e una recitazione magistrale sia di Ron Silver (Eugene) che di Jamie Lee Curtis (Megan).
Con questo film Kathryn ha voluto rompere gli schemi del thriller classico, rinnovandoli a suo piacimento, perchè in questo film il bello non è scoprire il colpevole, quello lo si sa già, ma scoprire come andrà a finire.
DA NON PERDERE ASSOLUTAMENTE.


Commenti

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Gruppo whattsapp della fabbrica dei sogni? E perchè no?

L'idea mi è venuta parlando con un amico fan di twin peaks, in cui aspetto di entrare nel gruppo whattsapp...mi sono chiesta sarebbe carino incontrare su whattsapp tutti gli amici blogger, Ford, il Cannibale, Miki Moz, Bollicina, Kelvin, Lisa Costa e via dicendo se siete daccordo inviatemi o una email, all'indirizzo lafabricadeisogni@gmail.com, oppure un mex su faccialibro, sarebbe una cosa grandiosa chattare con tutti gli amici e farci anche quattro risate in proposito, se ci state fate un fischio che vi aggiungo ok?

Prima di cominciare...un piccolo sfogo...

Di solito uso il blog soltanto per recensire film, perchè questo è un blog che tratta principalmente di cinema, ora questa sera dovrei recensire il film d'exploitation, lo recensisco dopo questo piccolo sfogo.
Innanzitutto trovo abberrante che le stesse donne giustifichino lo stupro, la signora Selvaggia Lucarelli in primis nel suo profilo facebook, dove io ho risposto dicendo la mia, ha dei dubbi a riguardo, perfettamente d'accordo, ognuno da opinionista può dire la sua.
E questa sera anche io mi vesto da opinionista, ma non da opinionista strapagata dai media italiani per dire castronerie a riguardo, ma da semplice blogger che svolge il suo lavoro con passione giorno dopo giorno GRATUITAMENTE.
Non voglio certo popolarità ma mi rabbrividisce ciò che c'è nel suo profilo, praticamente sembra che Harvey Weinstein in confronto a Polanski sia da giustificare, non da condannare o mettere in croce, perchè se la signora Lucarelli non lo sa, sia Weinstein che Polanski sono entram…

Visioni in diretta - Ash vs Evil Dead

Si comincia con un videomessaggio, per poi continuare con quello che sto vedendo, l'episodio comincia con il riepilogo della puntata precedente, per poi continuare con il viaggio in macchina di Ash e un ragazzo che scappano dai non morti...vediamo che succede

In questa puntata Ash è proprio come dice il titolo dell'episodio un esca, e deve confrontarsi con una mamma non morta...l'episodio 2 sta per finire, vi dico solo che mi sono divertita un mondo a guardarlo, perchè oltre ad essere splatter  ha una trama che ti cattura...puro horror al 100%

Aggiornamento 12 Ottobre
E' cominciato l'episodio 3, con una donna che ha disseppellito il padre di Kelly per sapere dove si trova Ash, questi invece cerca un esperto per eliminare l'incantesimo e vengono sentiti dalla donna che ha disseppellito suo padre.
Una poliziotta si mette sulle tracce di Ash e cerca di arrestarlo, ma Pablo le da un colpo di femore che le fa perdere i sensi, ora sono arrivata al punto che la poliz…

Visioni in diretta - Tanto per cominciare...Glow

Nasce la nuova rubrica della fabbrica dei sogni, sulle visioni in diretta, ovvero mentre guardo un film, una serie tv, commenterò il tutto in diretta nel blog...
E questa cosa amici è una novità nella blogosfera, e nasce proprio alla fabbrica dei sogni, quindi è un innovazione, che senza dubbio non è roba da poco, spero di fare quotidianamente grandi cose in proposito.
Intanto sto guardando Glow prima stagione episodio 4, tra poco comincio l'episodio 5.
Allora Glow è una serie tv carinissima di netflix, e la prima stagione ha fatto parlare molto bene in giro tra i siti e blog, il quarto episodio mi sta piacendo molto, specie la parte della ragazza che si confronta col padre wrestler, e soprattutto sul mondo maschilista che ci sta dietro.
Persino il regista si è beccato un ceffone...poveraccio!!!
Comnque ora proseguo con la visione, ci vediamo dopo con la fine dell'episodio 4 e l'inizio dell'episodio 5...ovviamente aggiornerò il post con gli ultimi commenti...a dopo am…