Passa ai contenuti principali

Tower Heist - Colpo ad alto livello

Un gruppo di dipendenti di una grossa azienda, viene truffato dal Principale, ovvero il proprietario dell'azienda in cui lavoravano, e per vendicarsi, decidono di fargli pan per focaccia, rubando il maltolto, ma lui è agli arresti domiciliari su un attico, e organizzano il piano, e non sarà affatto facile metterlo in atto perchè il gruppo di improbabili ladri, non ha mai fatto cose del genere e sono tutti o quasi dei bravi ragazzi onesti, cosa succederà? Succederà che le cose man mano e per forza maggiore, cambieranno, e unendosi anche una cameriera della torre, in cui alloggia il truffatore, che faciliterà loro il compito, il tutto è organizzato da Josh e Slide, che non si fermeranno davanti a nulla.
Classico film d'azione di routine, con un cast ben affiatato, e un regista che fa bene il suo lavoro, da sottolineare la presenza di Murphy, che in occasione di questo film non viene doppiato dal suo solito doppiatore abituale, ed è il primo film in cui Tonino Accolla non doppia Murphy, voce ufficiale italiana di Eddie Murphy, ma parliamo del film, non è un capolavoro, ma offre particolari spunti di interesse, in cui lo si colloca come un buon prodotto di intrattenimento, ovvero come si trova un truffatore ad essere rapinato dai suoi stessi dipendenti? Ratner mischia le carte in tavola, in cui presenta un gruppo di persone oneste, che devono per la prima volta fare qualcosa che non è di loro natura fare e il truffatore pieno di soldi, che tutti dicono sia una brava persona e che per la prima volta nella sua vita, si vede tolto il maltolto, come reagirà una volta scopero l'imbroglio? E riusciranno i nostri eroi nella loro impresa? Ovvero fargliela pagare?
Un film senza infamia e senza lodi, che passa scorrendo velocemente e riesce a divertire senza appesantire lo spettatore, coaudiuvato da un cast di attori che riescono a immedesimare lo spettatore nella storia, e questo lo rende piuttosto appetitoso, il pezzo forte va allo script di Tedd Griffin e Jeff Nathanson in cui come ho detto prima si devono confrontare i nostri eroi con cose e azioni che non hanno mai fatto in vita loro, tra le scene migliori c'è quella in cui il gruppo, per battere il ferro finchè è caldo, invita loro di rubare qualcosa senza essere scoperti, e da loro istruzioni per come agire, e ve lo dico subito, tra la prova e il vero furto non sarà affatto facile riprendere il maltolto, perchè il loro capo è stato molto più astuto nel trasformare il maltolto, in qualcos'altro di valore immenso...basta non dico nulla altrimenti vi rovino la sorpresa.
DA VEDERE.


Commenti

  1. Ammetto che il trailer non mi ispirava, e che la presenza di Eddie Murphy mi ha dissuaso ancor più.
    Magari lo recupero, per una sera di relax.

    RispondiElimina
  2. si è un film di intrattenimento guardalo per staccare la spina :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Boomstick Awards 2017

E adesso tocca a me premiare col boomstick, innanzitutto ringrazio il sempre affezionatissimo Pietro Saba World che mi premia sempre, in ogni occasione, compreso questo boomstick awards, e anche il mitico Cassidy del magnifico blog La Bara Volante che anche lui mi ha regalato questo boomstick quest'anno, e sono a quota 5 dal 2014 ad ora.
Ecco le regole del boomstick ;)

1- I premiati sono 7, né uno di più, né uno di meno, non sono previste menzioni d'onore.
2- I post con cui viene presentato il premio non devono contenere giustificazioni di sorta da parte del premiante riservate agli esclusi, a mo di consolazione.
3 - I premi vanno motivati. Non occorre una tesi di laurea. E' sufficiente addurre un pretesto, o più di uno, se ne avete.
4 - E' vietato riscrivere le regole. Dovete limitarvi a copiarle, così come io le ho concepite.
Per chi non rispetta le regole c'è il temuto (ma anche tentatore) bitch please award quindi occhio!


Oooh una volta terminata la presentazi…

Ciclo Horror Stories - Johnny Frank Garret's Last World

Non vi preoccupate, sono sempre qui, e il ciclo horror stories, non è ancora andato in vacanza, l'ultimo appuntamento è per giorno 19, per ora la rubrica va avanti.
Questo Johnny Frank Garrett's Last Word si presenta subito con il chiaro intento di dare allo spettatore un horror con le persecuzioni dello spirito di un condannato a morte...e ci riesce almeno fino a un certo punto.

I Compari

Ho il piacere di cominciare una speciale rassegna dedicata al regista Robert Altman di cui la settimana scorsa ho iniziato a vedere diversi film, e, per cominciare, questa sarà una settimana tutta dedicata a lui; dalla prossima settimana l'appuntamento sarà ogni weekend.
Come primo film ho scelto di recensire I Compari con Warren Beatty e Julie Christie.

Cineclassics - Tutti Insieme Appassionatamente

Non vi preoccupate, ci sono ancora oggi, e per l'occasione recensisco uno dei classici che per un motivo e un altro ho recuperato quest'anno: si tratta del bellissimo film Tutti insieme appassionatamente.

Arma Letale 4

Eh si, dopo tre capitoli strepitosi, eccocci arrivati alla quarta e ultima - finora - puntata della saga Arma Letale.
Quarto episodio che, purtroppo non ha lasciato nulla di particolarmente memorabile, anche se devo dire che pur con tutti i suoi difetti mi è piaciucchiato.
E qui i nostri stanno per diventare rispettivamente Martin papà e Roger nonno, e si portano appresso il fido Leo Getz, - mitico Joe Pesci, che come spalla dei protagonisti fa scappare sempre qualche bella risata - e addirittura il genero di Roger, quasi marito della figlia che sta a sua volta per diventare papà anche lui.