Passa ai contenuti principali

Infection

Anche la fabbrica partecipa alla rassegna virale per esorcizzare il coronavirus, quale migliore occasione per parlare di un j-horror?

Questo J-horror ancora non l'avevo visto, e quando ho letto il titolo per questa rassegna, ho acchiappato al volo l'occasione.
Sono da sempre appassionata di horror, specialmente di J-horror, che nei primi anni del XXI secolo, ha dimostrato di saper camminare molto meglio di qualsiasi horror uscito in occidente; mentre noi perdevamo tempo con il reality horror, i giapponesi sfornavano un film migliore dell'altro, che nel bene e nel male noi abbiamo replicato i loro film coi remake, che per dirla sinceramente, non erano della stessa qualità.
Infection è un horror da ca***si sotto dalla paura, e ve lo dico con cognizione di causa.
Tutto comincia quando accidentalmente un paziente muore sotto i ferri di un team di medici; inspiegabilmente però questi stessi medici vengono contagiati da uno strano virus che li disintegra a uno a uno.
Cosa sta realmente succedendo in quell'ospedale?
Gli effetti sono decisamente cruenti, il film è visionario e bellissimo, come d'altronde lo sono i film orientali.
Chi mi legge sa quanto apprezzi il cinema orientale, e soprattutto l'horror orientale, perché è raccapricciante, intenso e ti incolla letteralmente alla poltrona.
Difficile non capire le innumerevoli ispirazioni che Masaiuki Ochiai ha inserito nel film, una tra tutte quella di Shining, perchè Infection non è solo un horror di trucchi ed effetti speciali, è un horror psicologico, di quelli che piacciono a me insomma, e il virus del film, fa parte di qualcosa che solo guardando il film riuscirete a comprendere.
Non dico altro per non rovinarvi la sorpresa, sappiate però che se vi perdete questo film, che è un gioiellino, potreste pentirvene.


La Rassegna continua su

Pietro Saba World
La Bara Volante
non c'è paragone
The Obsidian Mirror
stories
Director's cult

Commenti

  1. Ho passato un periodo in cui vedevo j-horror uno sopra l'altro, penso di aver visto anche questo, ma un ripasso è doveroso, in particolare in questo periodo. Cheers!

    RispondiElimina
  2. Visto anni fa e sono certo mi fosse piaciuto. Non si spiegherebbe come mai, tempo dopo, quando trovai il DVD in un cestone del super, decisi di averlo.
    Oggi, a parecchi anni di distanza, faccio fatica a ricordare cosa mi entusiasmò... ma quella è l'età che avanza...

    RispondiElimina
  3. Non me lo ricordo più di tanto, non penso nemmeno di averlo visto sinceramemte. Sarebbe un ottimo spunto per trovare altri J/k-horror da vedere

    RispondiElimina
  4. Lo so che non dovrei farmelo scappare,ma se c'è da ca..rsi sotto, insomma, io sono una fifona, anche se di horror con questa quarantena ne sto vedendo!

    RispondiElimina
  5. Prendo appunti per guardarlo.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina

Posta un commento

Moderazione rimessa, NO SPAM

Post popolari in questo blog

Il Collezionista di Carte

 Una produzione targata Martin Scorsese , da sempre amico e collaboratore di Paul Schrader , che gli ha scritto diversi film, stavolta tornano insieme il primo come produttore esecutivo, il secondo come regista, per un film che narra le gesta di un giocatore di poker dal passato oscuro, mi sarà piaciuto?

The OA

 Alla fine ce l'ho fatta, sembrava una serie pallosa, ma è tutt'altro che pallosa, appena ho cominciato a vederla nel lettore e in tv non sono riuscita a smettere, e gli episodi restanti che dovevo vedere alla fine li ho visti tutti d'un fiato, vi sembra strano? Assolutamente no, restate con me per intraprendere un viaggio incredibile con una delle serie migliori di quest'anno.

The Spooky Season - I consigli Horror di zio Tibia

 Ciao zombetti, Arwen deve avermi ascoltato, sono qui alla fabbrica per invitarvi a seguire i miei consigli horror per la Spooky Season. E ci sarà anche la settimana horror alla fabbrica, Arwen mi ha detto che mi darà spazio, e faremo le recensioni doppie, io con il mio punto di vista e lei con il suo, che cara... Intanto cliccate sul link  click  dove vi consiglio Nightbooks racconti di Paura, ma questo è solo il primo film, ce ne saranno altri ancora. Un abbraccio zombetti dal vostro caro zio tibia.