El Bar

Secondo appuntamento col cinema di Alex de La Iglesia, questa settimana ho selezionato El Bar pellicola claustrofobica in cui diverse persone si trovano chiuse dentro un bar, che devono fare di tutto per non beccarsi un virus (E di questi tempi con il COVID-19, mi sembra una pellicola adatta).

Quello che sono riuscita a capire se guardi un film di Alex de la Iglesia, è che devi aspettarti qualcosa di imprevedibile, grottesco, divertente e raccapricciante, nel senso positivo del termine.
I suoi film non sono mai fini  a se stessi, anzi, c'è di più; cercano con una ironia fuori dal comune di divertire, mettendo i personaggi in situazioni eccentriche e paradossali, e El Bar non fa eccezione.
Sin da subito si capisce che i personaggi devono far di tutto per salvarsi le cosidette chiappe, ce la faranno?
Ve lo dico subito: sarà un gioco al massacro, perché niente è come sembra.
Con questa rassegna dedicata ad Alex de la Iglesia, mi sto rendendo conto l'originalità e l'ironia che mette nei suoi film, di qualsiasi genere siano, trovi sempre quelle scene ricche di un umorismo macabro capaci di farti riflettere ma anche divertire.
El Bar non fa eccezione, anzi, mette in risalto queste tematiche forse ancora maggiormente che nelle pellicole che ho precedentemente visto.
Perché direte voi?
Perché col suo cinema lui mette in scena l'essere umano, capace di fare qualsiasi cosa anche a discapito degli altri per salvarsi la pelle, come succede per esempio con i protagonisti di questo film, che devono far di tutto per non beccarsi il virus che ha invaso la spagna.
Le cose non finiranno come credete, anche perché la fine sarà ancora più grottesca e paradossale di tutto il film.
Non manca una dosa massiccia di cattiveria umana, piuttosto realistica direi.
E questo fa di El Bar un cult da non perdere assolutamente.
Questa ovviamente è la mia opinione, ma mi rendo conto che il film ad alcuni può non piacere, comunque sia io ve lo consiglio.


Commenti

  1. Anche a me è piaciuto per l'ironia macabra, la costruzione dei personaggi e le soluzioni narrative sempre più assurde. Un film che riguarderei molto volentieri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si la visione è molto piacevole, e riesce a divertire pur essendo un horror a tutti gli effetti xD

      Elimina

  2. mi associo allalode di Alez de la Iglesia
    https://markx7.blogspot.com/2020/01/el-bar-alex-de-la-iglesia.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alex de la Iglesia mi sta piacendo un sacco, non a caso ogni venerdì recensisco un suo film per ora xD

      Elimina

Posta un commento

Moderazione rimessa, NO SPAM

Post più popolari