Passa ai contenuti principali

Histoire D'O

Histoire D'O è uno di quei film che una volta letta la recensione negli altri blog li scopri, pur rendendoti conto di conoscerli ma non li hai mai visti, eppure bene o male tutti ne parlano, però quando li vedi ti stupisci di quanto i giornalisti ne costruiscono gli scandali per rendere accattivante la visione e attirare forde di curiosi nelle sale, Histoire D'O che è tratto dal romanzo omonimo dell'autrice francese  Dominique Aury  sotto lo pseudonimo di Pauline Réage.
In molti dicevano che non era possibile che il romanzo fosse scritto da una donna, ora il romanzo non l'ho letto, ma ho visto il film, in cui ci sono moltissime scene affascinanti, la storia di "O" è quella di una donna che per amore si sottopone a pratiche sessuali masochistiche e a molte pratiche sessuali, con vari uomini venendo trasformata in una schiava sessuale, viene sodomizzata, frustata, insomma gli uomini in quel castello la usano con varie pratiche sessuali e lei prova piacere in questo, fino a quando incontra un uomo, che è il padrone del castello Sir Stephen, che usa autorità anche con Renèe, che una volta trasformata in una schiava perfetta, la consegna a lui definitivamente, e la donna riuscirà a fare di lui il suo schiavo sessuale.
Non è un film per tutti, ma ha delle scene particolarmente affascinanti, altre sono particolarmente forti, ma restano un gradino in alto rispetto a pacchiani filmetti senz'anima, perchè nonostante ciò non sono gratuite e fini a se stesse, ma rappresentano il piacere della protagonista che come un sacrificio accetta tutto ciò per amore di un uomo, che poi verrà surclassato da un altro uomo, che riuscendo laddove lui ha fallito, capisce che lei è una donna che non ha paura di sottomettersi e provare piacere, non ha paura di provare qualsiasi pratica erotica, quindi per lui rappresenta una sfida, che poi sarà anche lei a tenergli testa, perchè una volta provata la dominazione si ha la curiosità di provare la sottomissione, e l'unica donna che può dominarlo non è che O.
Il film non cade mai nel porno, forse è l'unico limite che Jaeckim si è imposto, ma resta comunque un opera intrigante, che ha un certo fascino, e una certa filosofia se vogliamo chiamarla così, un altra parola ci sarebbe ma per ora non mi viene.
La protagonista è l'attrice francese Corinne Cléry, che negli anni è stata molto più attiva in Italia che all'estero e che rappresenta l'oggetto del desiderio maschile in questo senso per un film che negli anni è diventato un vero e proprio oggetto di culto per gli appassionati.
DA COLLEZIONARE.


Commenti

  1. Il Libro, è La Bibbia.
    L'Autrice scrisse anche il seguito, "Ritorno a Roissy", meno bello del Primo, che resta insuperabile.

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Asia Fermati finchè sei ancora in tempo

Ciao Asia,
Chi ti scrive è solo una poveraccia che fino a poco tempo fa credeva alla tua storia.
Se ti sto scrivendo è per dirti che alla tua storia su Weinstein non ci credo più, e quello che sto scrivendo è pura libertà d'espressione me la vuoi negare? Mi vuoi fare causa? Perché perché ormai la penso diversamente da te?
Gli abusi si denunciano subito, non si aspettano tanti anni e si sta in silenzio perché si ha paura, ma paura di che? Io al posto tuo non sarei ritornata da Weinstein, se avrei subito le molestie che dici di aver subito, peggio ancora se fossi stata violentata...ma stiamo scherzando forse?
Adesso hai azionato una reazione a catena che sta mandando a puttane la vita e la carriera non solo di Weinstein - per inciso, alle storie sulla Paltrow, la Jolie ci credo benissimo perché loro non ci hanno lavorato più come credo a Rose McGowan. - che credo sia un porco che merita di finire in galera, ma anche registi come Tornatore, accusato addirittura da un ex ragazza di …

Arma Letale 2

Arma letale 2
In questa nuova puntata i nostri agenti di polizia devono proteggere un importante testimone da un supercattivo, che è a capo di un organizzazione di trafficanti di droga che darà filo da torcere ai due amici poliziotti.

Celebration Days - Sam Shepard Tribute - Non Bussare alla Mia Porta

E per finire per ora, celebro il ricordo di un attore, che non si è limitato solo a recitare, spesso ha scritto e prodotto i film in cui recitava: Sam Shepard.
Per tutti, nell'ambiente di hollywood, era una specie di nuovo Harry Miller, e così ho voluto rendergli omaggio recensendo uno dei film diretti da Wim Wenders, che per altro è uno dei miei registi preferiti.

Cineclassics - Da Qui All'Eternità

CineClassics

Dramma di ambientazione militare che è entrato nella storia del cinema per la celebre scena del bacio sulla spiaggia di Burt Lancaster e Deborah Kerr.
Una storia che colpisce, e che difficilmente dimenticherete, soprattutto per la capacità di rendere l'intensità delle scene memorabili.

Masters of Sex - Stagione 1

Si, dovevo recensirla ieri, ma purtroppo non ho avuto tempo, perchè dovevo visionare diversi film che recensirò in questi giorni.
Andiamo al punto: su cosa si basa Masters of Sex?
Nulla di pruriginoso ve lo assicuro io, la serie tv è basata sulle ricerche del dottor William Masters, le cui scoperte nei suoi esperimenti hanno rivoluzionato il mondo della medicina.
La serie è ambientata verso la fine degli anni cinquanta, e le scoperte innovative del dottor Masters, che studia in maniera meticolosa i comportamenti sessuali degli esseri umani mi hanno a dir poco conquistata.
Peccato che è composta solamente da quattro stagioni, comunque per me ha un potenziale pazzesco, che include anche qualcosa di unico e originale nel panorama televisivo recente, e ci vogliono serie tv come queste al giorno d'oggi, e sono anche piuttosto interessanti.
Dobbiamo dire però che la ricerca compiuta dal dottor Masters, è realmente accaduta, e il telefilm si basa sulla biografia di Thomas Maier sullo sc…