Passa ai contenuti principali

Point Break

Uno dei migliori film  che confermano il talento della regista Katherine Bigelow per i film d'azione, ringrazio MrJames Ford per avermelo consigliato, perchè questo film non è solo un semplice film d'azione, ma è un capolavoro, nulla e dico proprio NULLA è messo a caso, dalla regia adrenalinica e mozzafiato, alla sceneggiatura scritta da W Peter Lliff, alla produzione c'è James Cameron, allora marito di Katherine, ma è nella regia il punto di forza della pellicola.
La Bigelow che conosce le regole di film d'azione, le rispetta di tutto punto, ma conosce anche bene l'innovazione stilistica che viene confermata da diversi generi che vengono mescolati per formare assieme un tuttuno, e che tuttuno.
Ma veniamo al film, come ho detto poco fa vi sono diversi generi, che sono thriller e film d'azione, allora Johnny Utha,  (K.Reeves) è un poliziotto che si è appena trasferito e gli viene assegnato di scoprire chi sono i componenti della banda di rapinatori chiamata i presidenti, perchè portano maschere di ex presidenti degli stati uniti, dopo varie ricerche si scopre grazie ad alcuni campioni di terra e sabbia trovati nel luogo delle rapine che i componenti possono essere dei surfisti, allora si unisce al gruppo di Bodhi (P.Swayze), che è uno dei migliori surfisti di california, come poliziotto sotto copertura, la sua missione è pericolosa, e il giovane poliziotto deve rischiare per poterli smascherare, nel frattempo si innamora di Tyler, una ex fidanzata di Bodhi, quando gli chiedono di partecipare a una rapina le cose cominciano ad andare male per Johnny, ma anche per la ragazza, che dovrà fare i conti con la verità su di lui e con i sentimenti che prova, Bodhi riuscirà con un compromesso a rapire Tyler, e di liberarla affinchè partecipi con loro alla rapina, le cose si mettono male, ma il giovane viene liberato dal suo compagno che capisce che può scoprire dove si nascondono, nonostante tutto riesce a salvare la ragazza, ma non riesce ad arrestare Bodhi.
Si ritroveranno un anno dopo, in australia, tutti e due cambiati, ma non Johnny che decide comunque di arrestare l'ex amico, non prima di avergli fatto cavalcare l'onda perfetta...
Non c'è nient'altro da dire, un film incredibile, che davvero mette l'adrenalina, un cast di attori straordinario diretto da una regista con le palle, mi sa che prima o poi dovrò decidermi a scegliere Katherine come protagonista del mese per la rassegna, che dite?
CAPOLAVORO.


Commenti

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.