Passa ai contenuti principali

Crazy Stupid Love

Cal è un quarantenne felicemente sposato con una bella famiglia, due figli adorabili, tutto sembra andare per il verso giusto finchè sua moglie Amy gli chiede il divorzio perchè è innamorata di un suo collega di lavoro, per Cal comincia un periodo di crisi e di solitudine che culmina sempre davanti al bancone di un bar, fino a che un giovane abbastanza sveglio e intraprendente con le donne non gli da una mano per farlo stare su, quale modo migliore per fargli sedurre giovani donzelle? In una escalation divertentissima che porterà il nostro eroe finalmente a godersi la vita e a non struggersi più per la moglie che lo ha lasciato, ma questo è davvero l'inizio della sua nuova vita oppure sarà un modo per farlo riavvicinare di più alla moglie?
Un film divertente, spiritoso e intelligente, che mostra le mille sfaccettature dell'amore che quando è sincero supera qualsiasi ostacolo, non è banale il titolo di Crazy Stupid love, anzi è azzeccatissimo, ci saranno due momenti che faranno aprire gli occhi a Cal, la seduzione della direttrice della scuola di suo figlio che poi molla, e l'amore dell'amicone di divertimenti per la sua figlia maggiore che all'inizio ostacolerà perchè conoscendo come seduce le altre donne non vuole vedere soffrire la figlia, ma di fronte all'amore dovrà arrendersi e accettarlo come? Abbracciandolo.
Ma non è il solo ad avere problemi di cuore, il figlio maschio è invaghito della babysitter, che a sua volta è invaghita di Cal, in un labirinto di sentimenti e passioni che troverà il suo culmine nella dichiarazione del ragazzino che consentirà alla babysitter di capire i suoi reali sentimenti, la scena in cui il padre della babysitter vuole picchiare Cal è tra le più esilaranti del film.
Un film diretto benissimo da due registi curiosi e intelligenti, e scritto altrettanto bene, ma la ciliegina sulla torta è un cast affiatatissimo che lo rende unico e imperdibile.
Un opera leggera e divertente, che riflette sull'amore e sulla vita, e sulla piccola dolce follia di una cosa di cui uomini e donne non possono fare a meno, l'amore.
Bravissimi Steve Carrell e Ryan Gosling che essendo un giovane attore dimostra talento e carattere, altrettanto brave Julianne Moore e Marisa Tomei che anche con il solo cameo riesce ad essere divertente e stralunata.
In sostanza, un piccolo grande film capace di farvi divertire senza essere spregiudicato ma anche capace di colpirvi al cuore con quella pazza stupida cosa che è l'amore.
DA NON PERDERE ASSOLUTAMENTE







Commenti

  1. Una delle migliori commedie dell'anno.
    Mi ha sorpreso in positivo sia per la regia che per la sceneggiatura.

    RispondiElimina
  2. anche a me, ;) film mooolto divertente ^_^

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.