mercoledì 2 novembre 2011

The Resident

Un Thriller riuscito, in cui atmosfere inquietanti, si immischiano con la normale routine di tutti i giorni, di una giovane dottoressa che decide dopo che è finito il rapporto con il suo fidanzato di cambiare casa, qui incontra il padrone di casa, all'inizio sembra affascinante, intrigante, ma poi qualcosa di inquietante accade tra di loro, quando Juliet rifiuta di intraprendere una relazione con lui Max comincia ad avere degli strani comportamenti...
Non male come film, di certo mette qualche brivido grazie all'intensa interpretazione di Jeffrey Dean Morgan che riesce a donare il tono luciferino al suo personaggio Max, bravissima come sempre Hilary Swank, che dona al suo personaggio di dottoressa sempre controllata il giusto ritmo adrenalinico di chi non si aspetta nulla e deve affrontare problemi a cui non è abituato, è un imprevisto che le accade, ma riesce comunque grazie alla sua interpretazione a donare una naturaltà che fa centro.
Il film non è certo un capolavoro, ma resta comunque un buon prodotto se amate il brivido, anche grazie alla regia di Antti Jokinen - sentiremo parlare ancora di lui? Lo spero proprio - che essendo un esordiente dimostra di saper stare dietro la macchina da presa, e non è tutto, assolutamente da antologia il cameo di Christopher Lee - che definirei da manuale e vale da solo la visione del film, d'altronde stiamo parlando di un film prodotto dalla casa cinematografica Hammer, riaperta di recente - non faccio paragoni con il romanzo da cui è tratto il film perchè si sa che i film non sono mai all'altezza, quindi questo lato lo ometto, in conclusione, un buon prodotto per animare le vostre serate se amate stare in tensione e il brivido.
DA COLLEZIONARE.


Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...