Passa ai contenuti principali

Effetti collaterali

Ed ecco il grande ritorno di Steven Soderbergh con un film decisamente interessante, anzi secondo me è il miglior film da qualche anno a questa parte uscito dopo il deludente Knockout resa dei conti ritorna alla grande con questo film, ragazzi lo dico subito: E CHE FILM!!!
Innanzitutto è costruito in modo intelligente, in cui c'è sempre qualcosa che non ti aspetti, Steven Soderbergh si destreggia bene sui temi del giallo e soprattutto del noir.
La trama racconta di una donna sofferente di depressione, Emily Taylor - una sorprendente Rooney Mara - che è in terapia dal suo psichiatra il dottor Jonathan Banks - Jude Law - che le prescrive delle  pillole che la fanno completamente impazzire e a causa di ciò commette un omicidio, ma è davvero colpa del dottore o c'è qualcosa sotto?
Un film ricco di colpi di scena in cui nessuno è come appare, un piccolo gioiellino devo dire girato con ispirazione da un grande Soderbergh; la sua regia è sobria, mai sopra le righe, rispetta i tempi delle regole del gioco, sa come dosare i momenti giusti per costruire una trama che colpisce a primo colpo.
Meravigliosa la messa in scena finala, in cui si capisce quali segreti e quali bugie nasconde Emily, bravissima anche Catherine Zeta Jones nel ruolo di un altra psichiatra collega del dottor Banks.
Quello che più colpisce è proprio il modo narrativo che Soderbergh ha deciso di scegliere per girare questo film, che non è il solito film banale e smodato con belle donne e sesso a volontà, sembra un film hitchcockiano, in cui tutto sembra andare fino al verso giusto tranne quando i protagonisti fanno dei banali errori, e allora tutto il castello di carte cade a terra, come le tessere del domino, c'è una reazione a catena che non si può fermare, e quello che era un piano perfetto, diventa un piano imperfetto.
Un noir pieno di sorprese che vi terrà piacevolmente incollati alla poltrona.
DA NON PERDERE
Voto: 7 e 1/2




Commenti

  1. oh yes, un grandissimo e sorprendente thrilla!

    RispondiElimina
  2. bel thriller, Rooney Mara bella e bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rooney Mara è sorprendente in questo film, diciamo che è la ciliegina sulla torta :)

      Elimina
    2. a me lei è sempre piaciuta: come nuova Nancy nel remake di Nightmare, come la nuova Lisbeth in quello di Uomini che odiano le donne ed ora in Effetti collaterali, aspetto altri film da questa brava e giovane attrice

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.