Passa ai contenuti principali

John Wick

Unica recensione oggi, perchè non ho molta voglia di scrivere nel blog, ma lo devo pur fare soprattutto per aggiornarlo altrimenti non avrò molte visite...noooo scherzi a parte è giusto aggiornare quotidianamente il blog punto, il motivo principale è proprio questo.
Per oggi ho scelto John Wick, ultimo film con Keanu Reeves attore che mi piace molto, nei panni di un sicario della mafia al quale da la caccia allo sprovveduto che ha osato uccidergli il cane, ultimo dono della moglie defunta al quale si era legato molto.

Lo Sprovveduto in questione, è il figlio di un boss della mafia russa per il quale John Wick  in passato ha lavorato, quell che non sa lo sbarbatello è che ha pestato i piedi alla persona sbagliata, perchè? Perchè in passato John Wick era una vera legenda nell'ambente, e gliene suonerà di brutto in un feroce duello in cui ci andranno di mezzo prima gli uomini che parano il culo al "pargoletto" diciamo così, poi il suo stesso padre che ha cercato di proteggere e che cercherà di vendicarsi una volta succede l'irreparabile.
Ok, ho quasi spoilerato, scusate, lo sapete qual'è la mia politica NO SPOILER.
Comunque sia ecco la rece di John Wick, film che non mi è dispiaciuto affatto, e mi ha piacevolmente intrattenuta per tutto il tempo della sua durata.
Un insolito film d'azione con un vendicatore buono che ha il volto di Keanu Reeves? E chi se lo perde?
In un susseguirsi di tensione mozzafiato, il film parte in quarta e non si ferma più, questo grazie all'abilità di ben due registi che sanno come  cogliere l'attenzione del pubblico; anche se sinceramente a non è tutto oro ciò che luccica, comunque sia in giro c'è decisamente di peggio.

La qualità del film resta senza infamia e senza lode, quindi la visione è piacevole, soprattutto se si vuole passare un po' di tempo con un film d'azione ben fatto e ben diretto, che nonostante i difetti si fa volere bene, il che è tutto un programma.
Fatto sta che nonostante Reeves non sia un grande attore, fa la sua porca figura in questo film, anche se il più bravo resta sempre e comunque Whillem Dafoe, qui nel suo ruolo di spalla protettrice di John Wick.
E diciamocelo che ogni tanto spararsi un film d'azione davanti a un pacchetto di popcorn fa bene all'animo, anche se il film non è d'autore, anche se il film non è un capolavoro, per chi am il cinema d'evasione non è affatto male.
Voto: decisamente sopra la sufficienza, mi sembra logico ;) 6 e 1/2


Commenti

  1. Concordo, io l'ho trovato uno spasso, avercene di film come questo ;-) Cheers!

    RispondiElimina
  2. Un po' di sana tamarraggine, quindi ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, ogni tanto la tamarragine fa bene ^_^

      Elimina
  3. Bello l'header! Il film ancora non l'ho visto, pare divertente. :)

    RispondiElimina
  4. Una tamarreide meravigliosa e il ritorno in grande spolvero di Keanu Reeves!

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.