sabato 25 aprile 2015

Fast and Furious 7

Ed eccocci alla puntata finale di un franchise che si è rivelato vincente, fino a che c'è stata la banda Toretto al timone; soprattutto con il suo ritorno nella serie.
Puntata finale perchè è quella che da l'addio a un attore fondamentale: Paul Walker.



Capitolo commovente soprattutto nel finale, ricco d'azione, ironia, e tantissimi momenti cult. Vi pare poco? No, non lo è parola di Arwen Lynch.
Sui seguiti si potrebbe dire di tutto e di più, che non sono all'altezza degli originali, che sono poco curati e sono fatti per incassare, questo qui invece pur essendo una tamarrata - nel senso buono del termine per carità - dimostra di avere una spina dorsale piuttosto salda.
Il merito sta nella regia, nella scrittura dello script e soprattutto nella recitazione degli attori.
Condivido in pieno il parere positivo dell'amico James Ford per quanto riguarda questo film, che è piaciuto pure a me e mi ha fatto stare due orette incatenata alla poltrona, cosa rara per i blockbuster di questi tempi.
Il film è ben curato e diretto magistralmente da un regista che di solito fa film horror, ma che con una pellicola d'azione dimostra di essere un fuoriclasse, segno di versatilità, che al giorno d'oggi nel cinema è cosa più unica che rara.
Qualcuno dice che non sarà il capitolo conclusivo, comunque sia per me è consigliatissimo.
Non solo cinema da popcorn, ma cura nei particolari, nello script, nello sviluppo dei personaggi e nei sentimenti che vivono dentro di loro...vi pare poco? A me decisamente no.
Sarebbero tutti così i film d'azione avremmo salvato l'industria del cinema dai troppi giocattoloni vuoti e senz'anima che girano per le sale in questi anni.
Fortunatamente ci sono le eccezioni...e meno male direi.
ci sono parecchie scene cult, voi quale preferite? La lotta iniziale di the rock col cattivo che vuole vendicarsi dei toretto? la lotta tra toretto e il cattivo con le mazze? Ce ne sono parecchie anche sorprendenti, e questa famiglia, che da ben più di un decennio ha conquistato gli spettatori di tutto il mondo mi è entrata nel cuore; nonostante le loro azioni all'inizio erano discutibili, è una famiglia e come tale viene presentata.
Chi non si riconosce nella famiglia? Infondo è questo il tema portante di questo franchise che bene o male ha conquistato tutti quanti, c'è chi ci è cresciuto e mi piacerebbe pensare che il viaggio dei Toretto potesse continuare anche senza Paul Walker, perchè sebbene sia una tristezza non averlo nel franchise visto la sua dipartita, l'avventura non può certamente finire così...il mio voto è comunque alto.
Voto: 8



1 commento:

  1. Concordo con il voto, un film spassoso che ormai è uscito dalla sua nicchia, e ha conquistato i box office. Cheers!

    RispondiElimina

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...