Passa ai contenuti principali

The Vampire Diaries stagione 2

Dato che l'imminente visione della terza stagione sta per cominciare,  mi accingo a recensire la seconda stagione di quello che è a mio avviso una delle serie tv che mi hanno colpita di sorpresa dopo averla sottovalutata.
E nella seconda stagione avviene di tutto, abbiamo lasciato Elena con l'arrivo di Katherine Pierce, che vuole la pietra di luna, all'inizio non si capisce il perchè. Tyler il ragazzo che è stato colpito come i vampiri alla fine della prima stagione, scopre la verità sull'origine della sua famiglia, ovvero sono licantropi.
All'inizio suo zio torna a Mistic Falls per sostenere la famiglia dopo la morte del padre, ma la sua natura è quella di essere un licantropo e in combutta con Katherine cerca di prendere la pietra di luna...e c'è anche una maledizione che deve essere spezzata, quella del sole e della luna, e Elena essendo una doppelganger di Katherine, deve essere usata nel sacrificio per spezzare la maledizione da un certo Klaus, che è un ibrido, metà vampiro, metà licantropo, e ha ucciso tutta la sua famiglia, Elias, suo fratello vuole fermarlo prima che sia troppo tardi, e anche per evitare che nasca una nuova specie ibrida.
In questa stagione dopo l'incidente della fine della prima, Caroline diventa un vampiro e ha un rapporto difficile con Tyler, i due ragazzi si sono innamorati, ma per via della loro natura devono restare divisi.

Caroline è stata trasformata in vampiro mentre aveva ancora il sangue di Damon che l'aveva salvata dalla morte in circolo, dopo che la ragazza era in condizioni disperate, per il semplice motivo che le serviva un  nuovo vampiro, e mentre Katherine rivela a Stephan che è tornata per riconquistarlo, il rapporto di lui con Elena subisce una forte crisi, e i due si lasciano, ma quando Elena viene rapita da due ragazzi che si rivelano vampiri che lottano per l'indipendenza da Klaus, Stephan e Damon liberano Elena e cercano di uccidere Elia, ma questi è uno degli originali (i primi vampiri) e non possono essere uccisi come gli altri vampiri.
Nel frattempo anche John è arrivato in città, ma il suo scopo è aiutare Katherine che ne combina di cotte e di crude, e la ragione del suo ritorno è  ben più terrificante di quello che fa vedere.
Bonnie la strega buona, collabora con i fratelli Salvatore affinchè sventi il piano di Klaus, ma la ragazza se fa un rito particolare rischia di morire; nel frattempo ha iniziato a stare insieme a Jeremy fratello di Elena.
La seconda stagione di The Vampire Diaries mi è piaciuta molto più della prima, è avvincente e spettacolare, insomma episodio dopo episodio è stata capace di conquistarmi con maggior vigore che la prima stagione, grazie a una serie di colpi di scena studiati con intelligenza, non c'è un attimo di pausa, e passa via che neanche te ne accorgi, se continua così ci troviamo forse davanti a un telefilm di genere fantasy horror tra i migliori mai apparsi sul piccolo schermo.
L'entusiasmo con cui sto recensendo questo telefilm è palpabile, e si nota vero?
Ma d'altronde non si può fare altro con questo bellissimo telefilm.
Voto: 8



Commenti

Post popolari in questo blog

Arma Letale 2

Arma letale 2
In questa nuova puntata i nostri agenti di polizia devono proteggere un importante testimone da un supercattivo, che è a capo di un organizzazione di trafficanti di droga che darà filo da torcere ai due amici poliziotti.

Riguarda & Recensisci - Alice in Wonderland

Riguarda & Recensisci

So che mi costa molto fare la recensione di questo film. Per chi come me, è cresciuto con il cinema di Tim Burton, è triste che si sia ridotto ad essere non il genio cinematografico di tanti film entrati ormai da anni nel mio olimpo, film come Beetlejuice, Edward Mani di Forbice, e tanti altri;  devo dire che fortunatamente Tim Burton anche se è caduto in scivoloni dimenticabili, non è ancora sul viale del tramonto.

Cineclassics - Da Qui All'Eternità

CineClassics

Dramma di ambientazione militare che è entrato nella storia del cinema per la celebre scena del bacio sulla spiaggia di Burt Lancaster e Deborah Kerr.
Una storia che colpisce, e che difficilmente dimenticherete, soprattutto per la capacità di rendere l'intensità delle scene memorabili.

Ciclo Horror Stories - Ghosthunters

Nuovo appuntamento con Horror Stories, con un film che non è affatto male, ma che certamente se lo prendete come stacco tra un film impegnato e l'altro può andare benissimo.
Certo rispetto a diverse pellicole è fatto abbastanza bene e riesce a coinvolgere, ma è spettacolo puro e semplice, quindi pigliamolo per quello che è.

Celebration Days - Sam Shepard Tribute - Non Bussare alla Mia Porta

E per finire per ora, celebro il ricordo di un attore, che non si è limitato solo a recitare, spesso ha scritto e prodotto i film in cui recitava: Sam Shepard.
Per tutti, nell'ambiente di hollywood, era una specie di nuovo Harry Miller, e così ho voluto rendergli omaggio recensendo uno dei film diretti da Wim Wenders, che per altro è uno dei miei registi preferiti.