Passa ai contenuti principali

Miglior film dall'anno di nascita fino al 2013 - Prima parte

Ebbene si, pure Arwen si mette a descrivere i migliori film dal 1974 fino a quest'anno, mi sa che devo dividere in due perchè sono 40 anni di film hehehe, va bene, Innanzitutto dico che partecipo a questa iniziativa originale e carina grazie al Cinema Spiccio che con l'occasione gli auguro buon bloggheanno, e sono in ritardo, anche se devo dire che fortunatamente non ci sono scadenze, andiamo al dunque, prendete i vostri popcorn, sedetevi tranquilli che ora vi dico quali sono secondo me i migliori film...

1974 - Chinatown


Roman Polanski sbarca in america, ed è già in cerca di emozioni forti, ed è con Chinatown, che segna il suo miglior film per il mio anno di nascita, e il suo esordio in terra americana. Un noir a tinte forti, in cui niente è come sembra...sono venuta al mondo in un grandissimo anno per il cinema lo devo dire XD


1975 - Barry Lindon




Barry Lyndon si guadagna il podio per il 1975, un film sottovalutato ma bellissimo, un capolavoro che non piace a tutti, ma senz'altro merita il posto come miglior film per il 1975, La storia di Redmond Barry, arrampicatore sociale nella Londra del 700 illuminata con luci naturali, che sposa una donna solo per ottenere un titolo nobiliare e l'entrata attraverso la porta principale nell'alta società, ma il fato non sarà generoso con lui, regia di un mito del cinema Stanley Kubrick, e solo per questo nome dovrebbero suonare le campanelle...hahaha, scherzo ;)

1976 - Taxi Driver


"Dici a me? Dici a me? Tu dici a me?" Poteva mancare il grande Martin Scorsese? Assolutamente NO! Eccovi accontentati col mitico Taxi Driver, storia di un reduce del vietnam che sceglie di guidare taxi per dimenticare il trauma della guerra, e si imbatte con una prostituta bambina che vuole salvare dalla strada...una spietata critica sul mondo, che vuole approfittare sempre dei più deboli...CAPOLAVORO ASSOLUTO.

1977 - Eraserhead



L'esordio eccellente di un regista che diventerà un mito nella mia vita...avete presente Twin Peaks? SI avete capito tutti di chi sto parlando David Lynch, ecco il suo debutto alla regia, con questo cultissimo, più cult di un cult movie, anzi talmente cult da essere una pellicola Underground...no peggio anzi meglio un Midnight Movie, il resto è storia...

1978 - Il Cacciatore



E qui mi sono trovata davanti a un dilemma, Grease o Il Cacciatore? Sul podio c'è Il cacciatore, e Grease lo metto al secondo posto, .intanto parliamo  del capolavoro di Michael Cimino, con il grande De Niro, che racconta di un gruppo di amici partiti per il vietnam, di cui due sono tornati mutilati dentro, il terzo non ritorna, magnifica la scena della festa d'addio...

ed ex aqueo (Per anno si intende)  c'è....


1978 - Grease - Brillantina




Eccolo qui, non potevo non tenerlo in considerazione, dato che è uno dei primissimi film che ho visto...ed ecco a voi a pari merito con Il Cacciatore di Michael Cimino, Il mitico Grease, film tratto dal musical più fortunato di tutti i tempi che ha fatto storia, nel '98 anno in cui riuscì al cinema per i 20 anni, la gente ballava e cantava le canzoni a squarciagola, un cult assoluto.

1979 - Apocalypse Now




Capolavoro assoluto di quel grandissimo genio che è Francis Ford Coppola uno dei migliori film di guerra di tutti i tempi, dopo Full Metal Jacket di Stanley Kubrick, leggendario, incredibile, UNICO.
Tratto dal romanzo cuore di tenebra, la storia si svolge in Vietnam, ma il film può essere riassunto in pochissime parole, l'inferno sulla terra...CAPOLAVORISSIMO!!!!


Fine prima parte...domani, o tra qualche giorno ci sarà la seconda parte...restate insieme alla Fabbrica dei sogni....

Commenti

  1. Capolavoroni tutti, soprattutto Barry Lyndon, Taxi Driver e Apocalypse Now, che avrei fatto rientrare anche in una mia classifica!

    RispondiElimina
  2. Grease...
    non ro anra nata, ma hosempre adorato alla grane quel film!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh beh è comprensibile, è un classico :)

      Elimina
  3. guarda, a costo di fare lo snob degli snob, ma Eraserhead non l'ho mai retto. per il resto delle scelte, chapeau!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh non sei snob, ci mancherebbe, non tutti hanno la stessa sensazione davanti a un film, è comprensibile :)

      Elimina
  4. Però gli ex-aequo non valgono... furbetta! :)
    Scherzo! Ottime scelte: Taxi Driver e Apocalypse now sono titoli 'inevitabili'!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come non valgono? Non sia maiiiii hahaha :D
      E per forza...

      Elimina
  5. non avevo mai visto Grease associato a Il cacciatore...:) Ottima lista...solo capolavori...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un ex aqueo hahahaa :) si ho messo il meglio ^_^

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.