Passa ai contenuti principali

Ragazze Interrotte

Se c'è un motivo per apprezzare Ragazze Interrotte e osservarlo in silenzio lasciandosi trasportare dalle storie di queste ragazza, un po' matte, o forse no, ragazze che hanno qualche rotella fuori posto, che vedono la vita in modo differente da come noi la percapiamo, tratto dal romanzo autobiografico di Susanna Kaysen, e diretto da James Mangold, è l'analisi di come avvolte grazie alla semplicità della vita e all'accettazione dei propri problemi, si nasconde il segreto per la guarigione, e per andare avanti, Susanna questo impara negli anni trascorsi all'ospedale psichiatrico, ed è interpretata da Winona Ryder che è messa un po' in secondo piano dalla strepitosa interpretazione di Angelina Jolie che è al tempo stesso aggressiva e problematica, il suo personaggio Lisa Row è quello che scappa sempre dal manicomio per poi tornare, tra le internate è la più aggressiva, una sociopatica che non ha mai aperto la porta verso la guarigione come ha fatto Susanna, ma al tempo stesso grazie al rapporto con Susanna ne diviene amica prendendo il posto di una ragazza che prima dell'arrivo di Susanna si è suicidata.
C'è poco da dire, L'interpretazione della Jolie è il punto cardine del film, nonostante Winona Ryder accettando il ruolo di Susanna abbia fatto un bellissimo lavoro Angelina Jolie le ruba la scena per la quasi totalità del film, ed è talmente intensa e profonda da non far capire allo spettatore se stesse recitando o faceva sul serio, un interpretazione giustamente premiata con l'oscar, e un ruolo talmente sentito da colpire al cuore, brave anche tutte le altre interpreti, tra cui anche Woopi Goldberg, che è l'unica infermiera che da una mano alle ragazze, è stato paragonato a qualcuno volò sul nido del cuculo, io non sono d'accordo, apparte la trama differente c'è un senso di tristezza e solitudine nel film e soprattutto nel personaggio di Lisa che spezza il cuore. Da Non Perdere.

Commenti

  1. non amo particolarmente la jolie, ma forse con questo film potrei cambiare idea. sai che non mi fisso mai su dei preconcetti negativi, al limite ammetto quelli positivi ;-)

    RispondiElimina
  2. Guarda è talmente brava che ti conquisterà, anche io all'inizio non l'amavo, ma poi è capitato che registrai in televisione un film con lei e lo vidi, mi ha ispirata :)

    RispondiElimina
  3. vedremo! :)
    io per ora ho una sua sola apparizione da protagonista, e l'ho stroncata amaramente. pensa, è tra le rece più lette del blog storicamente, solo film di eastwood al quale ho avuto da dire: Changeling

    RispondiElimina
  4. ah in changeling è brava, ho visto il film ma ancora non l'ho recensito, provvederò al più presto grazie roby :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.