Hair

uscito verso la fine degli anni settanta, e ambientato negli anni sessanta, è la storia di un giovane (John Savage) che deve partire per la guerra del vietnam, e che si innamora di una ragazza ricca proprio il giorno stesso della partenza, e incontra un gruppo di figli dei fiori che gli insegneranno tante cose sulla vita e lo aiuteranno a conquistare la ragazza di cui si è innamorato regalandogli il gusto del pacifismo e un po' di flower power, cambiando la sua concezione del mondo e la sua vita.
Un film che è tratto da uno dei musical più leggendari di broadway che ha riscosso un enorme successo nei teatri d'america, ovviamente questa è la versione cinematografica che ovviamente non è un capolavoro rispetto al musical, e questo si sapeva già, diretto da Milos Forman che riesce a dare un impatto più cinematografico alla storia e si concentra meno sulla grandiosità del musical, che comunque regala momenti indimenticabili, grazie anche alle canzoni divenute leggendarie, un ottimo film dunque, in cui si dice che per i provini si siano presentati anche Madonna e Bruce Springsteen, ma che sono stati scartati.
Comunque nonostante siano passati 32 anni dalla sua uscita il film mostra di saper suscitare curiosità e piacere alla visione, anche gli attori fanno bene la loro parte soprattutto John Savage e un giovanissimo Treat Williams nel ruolo dell'hippy che prende il posto di Bukoswky (Savage) per poi morire in vietnam, belle le canzoni, belli i costumi e le scenografie, la regia è buona ma credo che Forman si trovi meglio con altri soggetti, lo script è brillante, beh non vi resta che prendere questo film è godervelo.
DA COLLEZIONARE.

Commenti

  1. Me dimentico sempre che Hair lo ha diretto Forman, lo stesso di quel capolavoro di Amadeus <3

    RispondiElimina
  2. si Milos Forman è un autore interessante, prima o poi lo devo approfondire ^^

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD