Passa ai contenuti principali

Un Milione di Modi per Morire Nel West

Ecco la rece del film al cinema, credevate che l'avevo dimenticato vero? E invece no, anche oggi recensiamo un titolo per ora in sala.
Anche se sinceramente il film non è che sia tutto questo GRANDE divertimento.
Un opera talmente inutile, grottesca, piena di scene di cattivo gusto da rasentare la noia, non c'è nulla stop!

Credete che ormai vedere un uomo defecare in pubblico faccia ridere la gente? Credete che vedere un film pieno di stereotipi sul sesso sia divertente?
Bah, mi è sembrato di assistere a un insulto verso la mia intelligenza piuttosto che  a un film divertente, e credevo fosse davvero carino sto film, ma poi mi è venuta voglia di rispolverare la saga di American Pie, almeno quella faceva ridere, era divertente.

Er Ganzo
STOP, STOOOP
E mo che fai, te metti a vedè film de cassetta tu? Hehehe, lo sapevo io che ce cadevi...ora te tocca rispolverà Pierino e tutta la sua saga, che l'aspetto coi popcorn in mano, e se nun la fai un sei cinefilo...u capisti?
Arwen
No no, aspettateeeeeeeee ma chi è che ha scritto sta cosa qui? Questo è il mio blog e ci scrivo io xD, quindi pussa via, e fammi finire la recensione..
Er Ganzo..
Aaah ho capito, c'hai la puzza sotto il naso yeee? Hehehe, e lo sapevo io, però te le guardi queste cose tu, eh si...il cattivo gusto sarà pure cattivo gusto, ma però c'ha il suo fascino ammettilo...
Arwen
Per favore...scusate, ma ho vicino a me una persona che ha voluto esprimere il suo disappunto sulla recensione che intendevo scrivere, - un mio amico che ha visto il film con me - quindi aaah credo si sia calmato un pochetto, andiamo.
Il film è infarcito di scene di cattivo gusto, ed è di una demenzialità tale, da rasentare la superficialità, bah, non capisco come mai Charlize Theron e Liam Neeson si siano abbassati a fare una porcheria del genere....
Er Ganzo
E mo finalmente Charlize Theron se mette a fa film del genere, e se leva de dosso quella porcheria de monster, che pareva na cessa uscita dalle fauci di un gabinetto, ma te la vedi na strafiga del genere imbruttirsi in questo modo? E Liam Neeson c'aveva buttato na carriera coi film d'azione, un film de mmerda anche se è mmerda è pure divertente daje, nun se po' fa la cinefila intellettualoide che se vede solo film d'autore, anche questo è cinema...e fatte na risata Arwen...

Arwen
Scusate il mio ospite ragazzi, ma voleva dire la sua sul film che ha visto ieri con me, e gli è piaciuto, fatto sta che a me non è piaciuto affatto....
Er Ganzo
Petta...anche a me il film non è piaciuto, na palla colossale, non è che se è di cattivo gusto lo dobbiamo prenne come fosse lo chanel numero 5, ma facci na risata e staccare ogni tanto va bene okkaay? xD
Però la posso dì na cosa? La cosa migliore del film, parlando come la Arwen, è proprio Charlize Theron, l'amore segreto della mia vita...tutto il resto è noiaaa no, non ho detto gioia, ma noia noia noiaaaa maledetta noiaaaa anche se la cagata durante il duello m'ha fatto spancià dalle risate lo devo ammettere....mo aspetto il tuo voto Arwen, il mio è 6 e mezzo.

Arwen
No, non si può dare 6 e 1/2 a un film del genere, non mi è piaciuto proprio, gli do 4 e sono anzi generosa.



Commenti

  1. Per me non così orrido, sempre meglio di Ted - e quello sì che era orribile. Per il resto, dai, solo per come hanno trattato Lian Neeson meriterebbero la pena capitale...

    RispondiElimina
  2. Mah, ho visto ben di peggio. L'unico vero difetto di Un milione ecc. è l'eccessiva lunghezza che dilata i tempi comici, non racchiusi ovviamente nella scena "da mal di pancia" ma nei monologhi di McFarlane, che poi sono la sua forza se presi a piccole dosi.
    Ah e poi si, Liam Neeson è terribile qui ma scemo lui che s'è prestato e che evidentemente non segue i Griffin (dove era già stato oggetto di una battuta legata proprio a un suo eventuale ruolo da cowboy XD)

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.