domenica 9 novembre 2014

Club Silencio - Stagione 2 - Puntata 6 - Il grande cinema nel 2014,

Club Silencio 
Special settimanale curato da Arwen Lynch, secondo doppio appuntamento con questo speciale, dedicato al grande cinema scoperto visto e recensito alla fabbrica.

Il 2014 è stato un anno ricchissimo di scoperte, forse non ho approfondito il cinema come ho fatto quest'anno, e la mia passione è aumentata esponenzialmente.
Ho scoperto parecchi autori interessanti, grazie ad amici bloggers con cui condivido sempre questa mia passione, parecchi film, d'evasione e d'autore, perchè il cinema è sempre interessante, in qualsiasi modo lo si veda.
E ancora la festa sembra non finire mai, nonostante la pausa forzata di ottobre sono ancora qui, che vedo recensisco e parlo di cinema.
Jean Luc Godard diceva che chi parla di cinema, lo sta già facendo, lui è uno degli autori che sto approfondendo proprio in questo periodo di cinefilia patologica, dato che grazie all'amico J.Doinel, sono approdata al cinema d'autore e alla scoperta della corrente che l'ha rivoluzionato...La Nouvelle Vague, che sarà tema di approfondimento nella terza e ultima settimana di doppio appuntamento con questo special che è ormai diventato marchio di fabbrica alla fabbrica dei sogni.
Se penso che è cominciato tutto dal marzo scorso e non è ancora finita è un divertimento e una gioia senza pari, in questo grande calderone che è internet ho scoperto, Abdellatif Kechiche, Jean-Marc Vallè ho approfondito quel genio della settima arte, nonchè mio guru spirituale Andrej Tarkovskij di cui ho visto finalmente la filmografia completa, Bernardo Bertolucci, Béla Tarr, di cui a breve vedrò Le Armonie di Werckmeister nel giro di film che sto vedendo dopo il mio arrivo, poi anche Bruno Dumont, Marco Ferreri, l'approfondimento del cinema orientale con la scoperta di Kim Ki-Duk, Lee Chang-Dong, Wong Kar-Wai che già mi piaceva e con questa scusa sto guardando i suoi film, Takashi Miike, Takeshi Kitano, Park Chan-Wook, e i britannici Peter Greenaway e la superstar dell'anno a cui ho dedicato Club Silencio la settimana scorsa, Ken Russell, per non parlare dell'immenso Akira Kurosawa.
Se pensate che la festa si conclude qui vi sbagliate di grosso, perchè ci sono due programmi belli e pronti dopo questo che sto facendo, programmi di visioni, che comprendono altri autori altrettanto interessanti, ma non vi anticipo nulla, vi dico solamente una cosa, se il 2014 è stato un anno eccezionale, il 2015 sarà un anno grandioso.
Per non parlare della collaborazione con l'amica Bolla con il suo blog, uno dei migliori in italia Il Bollalmanacco di cinema uno dei migliori blog italiani, ricco di sorprese e novità con cui ho scoperto parecchi film, che presto vedrete anche alla fabbrica, come Wolf Creek tanto per fare un esempio, e con cui mi diverto a scrivere recensioni a 4 mani.
Con la Bolla è nata una bella amicizia e spesso e volentieri ci divertiamo a parlare di cinema e a scambiarci consigli, visitate il suo blog e troverete tante chicche interessanti e parecchie curiosità sotto le sue recensioni.
Altri blog di amici che seguo con piacere ci sono Le Maratone di un Bradipo Cinefilo una vera e propria fonte inesauribile di titoli interessanti, il suo e  Le Recensioni di Robydick sono fonti inesauribili di titoli curiosi e intriganti, si ok dovrei parlare di cinema, ma come faccio a non citare i blog che uso per scoprire film? Non posso non citare i miei amici con i quali condivido la passione per il cinema, blog come Witherussian Cinema e non solo all'ultimo sorso il mitico saloon con cui è piacevole sostare e bere un sorso parlando di film, poi il suo rivale Pensieri Cannibali uno dei blogs più seguiti e divertenti in italia che parla praticamente di tutto, cinema, serie tv, musica e quant'altro, loro fanno i rivali, ma sotto sotto sono sicura di una cosa, sono amici per la pelle e non lo vogliono ammettere, poi ci sono altri amici che cito volentieri Recensioni Ribelli capace di parlare in maniera schietta e sincera di cinema arrivando dritto al punto, ce ne saranno altri, ma bene o male questi sono i blog che seguo per la maggiore, e Cuore di Celluloide che sarà anche un nuovo blogger, ma sa parlare di cinema molto bene,  gli altri li potete trovare sulla destra linkati che saluto e mi scuso per non citarli ma ogni tanto gli do un occhiata anche a loro.
Allora dopo la parentesi in cui vi ho mostrato i blog che uso per scoprire chicche e titoli intriganti, che trovate anche qui alla fabbrica, e spesso sono citati nei ringraziamenti delle recensioni, d'altronde i blogs servono a questo, a condividere la conoscenza, ed è bello farlo con persone con cui nasce un dialogo costruttivo per la divulgazione di opere che magari non trovano una distribuzione decente in italia, e ci risiamo, questa benedetta e maledetta distribuzione...spesso mi domando cosa sarebbe il cinema se non fosse vincolato dai soldi e dagli incassi a tutti i costi, certo ci sarebbe più possibilità per la creatività, ma è un argomento che dovrei approfondire con un altro speciale e stasera non c'è lo spazio e il tempo per parlare di queste cose, comunque sia si, su internet bisogna saper guardare e scoprire i film che magari ti suscitano ispirazione, anche se si va al cinema o in altri posti per guardare film.
Oggi il cinema è fruibile a tutti, si guardano film dappertutto, sul computer, sull'i-pad, sul tablet e via dicendo, ma la magia della sala, quella magia secondo me è unica e non te lo può dare la tecnologia.
Ma è il progresso.
Credo che l'home video abbia mercificato di parecchio il cinema, oggi non esistono più quegli autori coraggiosi che decidevano di fare un film e le grandi case lo accettavano, oggi sono tutti prodotti, merchandaising, franchise, un po' il cinema è cambiato, anche se per fortuna gli autori di cinema esistono ancora solo che hanno il campo schiacciato dalla concorrenza delle majors, per questo esistiamo noi bloggers, e meno male direi che nonostante si dia spazio al cinema in sala, si riesce sempre a segnalare qualche titolo interessante o dimenticato non ancora uscito nei cinema.
Evviva il cinema indipendente allora...concentriamoci su questo tipo di cinema fermo restando che ogni tanto si può staccare la spina tra una visione impegnativa e un altra no?
Ed è proprio questo che ho fatto io quest'anno, ho dato spazio a nuovi autori, concentrandomi persino su registi spesso dimenticati come Ken Russell, che meriterebbero una riscoperta presso il grande pubblico.
Ok, per stasera si conclude qui, a sabato prossimo con una puntata speciale su Bernardo Bertolucci e domenica non perdetevi uno special su un attore molto interessante Tom Hardy, e ricordate che la prossima settimana sarà l'ultima in cui Club Silencio si farà con un doppio appuntamento.
A sabato prossimo, vi abbraccio tutti e buon cinema a tutti!!!

2 commenti:

  1. Grande programma!!
    Cinematograficamente parlando il 2014 non ha dato troppe soddisfazioni, ma in quanto a collaborazioni e conoscenze invece sì, eccome! Speriamo in un 2015 ancor più soddisfacente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si bollicina, tieni sempre presente che la ricerca di film non deve mai finire, se si è cinefili bisogna dedicarsi anima e corpo e studiarti i film e gli autori che ti interessano, io svolgo così la mia cinefilia, e da più di vent'anni che ho cominciato e da allora non ho mai smesso...evviva il cinema e le collaborazioni ^_^

      Elimina

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...