Passa ai contenuti principali

The Equalizer - Il Vendicatore

Non può mancare il film attualmente al cinema, come faccio tutti i giorni ultimamente.
Film visto ieri sera, che vede Denzel Washington uno dei miei attori preferiti come protagonista.

Robert McCall è un ex agente dell'intelligence che ha finto la sua morte, quando una prostituta si trova nei guai decide di entrare in azione e, per poterla liberare fa un offerta al suo "protettore".
Questi rifiuta l'offerta facendogli capire che per la libertà assoluta ci vuole ben più di quanto ha offerto, per questo motivo fa fuori tutti, innescando una serie di conseguenze che porteranno in città un altro boss ancora più pericoloso e spietato che corromperà un ufficiale per poterlo fare fuori, ma McCall con la sua esperienza non ha paura di quel boss e decide di affrontarlo con le sue forze e l'aiuto di diversi amici a cui ha dato precedentemente una mano.
Ragazzi che film!!!
Due ore e passa di adrenalina pura, era da tempo che non vedevo un film ben calibrato come questo, bravissimo Denzel Washington in questo ruolo di giustiziere mi è piaciuto moltissimo.
E sono due ore e passa di divertimento puro, senza il solito fracasso delle pellicole che di solito vengono girate.
Qui abbiamo un agente segreto che si scontra con alcuni membri della mafia russa, e ne sa più lui che questi mafiosetti che cercano sempre di fargli le scarpe, come se lui fosse due passi avanti a loro.
Ganzissimo Denzel Washington, che dopo Training Day che cercherò di recuperare molto presto, torna a lavorare con Antoine Fuqua regista particolarmente apprezzato dalle mie parti, pur non essendo sua fan alcuni film che ha fatto mi sono piaciuti molto, soprattutto Costretti a uccidere con Chow yu fat mio attore giapponese preferito, altro film che recupererò presto, cioè li ho visti tutti e due ma li voglio recuperare per recensirli alla fabbrica.
Questo film forse farebbe piacere all'amico Ford perchè oltre ad essere pane e salame ti sa incollare bene alla poltrona, sempre che non l'abbia recensito, devo controllare ovviamente.
Imperdibile se amate i film d'azione fatti bene.
Voto: 7




Commenti

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.