mercoledì 29 ottobre 2014

Lost in Translation - L'amore tradotto

Riguarda & Recensisci
Ok, torna la rubrica Riguarda & Recensisci, dopo una lunga pausa, e il film che ho scelto stasera è il secondo diretto da Sofia Coppola, Lost in Translation, l'amore tradotto.
Sembrerebbe un film barboso, noioso, invece no, è leggero come una piuma e soprattutto insolito.

Sono tornata...pronta a ricominciare

Una serie di imprevisti mi ha tenuta lontana dal pc per ben più di due settimane, anzi quasi tre, allontanandomi dagli obiettivi che mi ero prefissati, come la puntatona speciale saltata di Club Silencio dedicata a Ken Russell, che si terrà questo sabato, per esempio, e la rubrica settimanale delle uscite cinematografiche, ma niente paura, torneranno a breve.
Domani ci sarà la rubrica settimanale che tornerà regolarmente, e sabato riprende l'appuntamento con Club Silencio, forse ci saranno tre puntate speciali per rimettermi in pari anche domenica prossima, e per tre domeniche, ma nel frattempo sono tornati i telefilm, in questi giorni d'assenza dal pc ho rivisto la seconda stagione di pretty little liars -  la terza è in preparazione - la quarta stagione di glee e the vampire diaries, e ora sto vedendo la sesta stagione di true blood, presto saranno in recensione.
Si dice che le pause non sono mai cattive, in un certo senso è vero, anche se ti allontanano dal mondo che bene o male ti sta accanto, anche se virtuale.
Ma bando alle ciance, è cominciato anche il programma delle visioni filmiche quello autunnale per intenderci con la mia cinemateque privata hehehe.
Quindi come disse il buon Leland Palmer mentre canticchiava a twin peaks....


Sono Tornata...Pronta a Ricominciare!!!

giovedì 9 ottobre 2014

Arwen al Cinema del 9/10/14

Ennesima puntata delle uscite cinematografiche settimanali, grazie alla rubrica che prevede quello che mi piacerà e quello che non mi piacerà delle ultime uscite sul grande schermo, dai cominciamo.
Ps: Questa settimana ce ne saranno parecchie recensioni dei film passati usciti qualche settimana fa, e li metterò in lista così mi organizzo meglio sia le visioni che le recensioni.

Maze Runner - Il labirinto
Mmmh come blockbuster mi garba parecchio, vedremo di guardarlo, speriamo sia carino, mi ispira assaje, dai segnato...però vi avviso se non me piace glie metto due eh?

The Equalizer - Il vendicatore
come dice Bollicina WOW! Segnato senza pensarci due volte, Denzel Washington e Antoine Fuqua sono una garanzia di divertimento, non possono fallire, e così lo guarderò.

Class Enemy
Questo film sembra l'outsider della settimana, quel tipo di film che si rivela una sorpresa, segnato, mi piacciono i film particolari che ispirano poco il grande pubblico, e questo sembra essere una tipologia di film del genere...quindi daje, lo vedrò

I Due volti di Gennaio
Intrigante, la trama stuzzica la mia curiosità, quindi lo segno, potrebbe pure piacermi, poi c'è Viggo Mortensen che praticamente è uno dei miei attori preferiti, quindi andata...

Amore Cucina e Curry
Mmmmh questo film mi fa torcere un po' il naso, sinceramente non so se lo vedrò, per ora salto, poi magari potrei recuperarlo chissà.

Tutto molto bello
Hahahhahaha, no guardate, tutto molto che? Dalla locandina sembra la classica commediaccia all'italiana piena di stereotipi e doppi sensi, codita con volgarità, si lo so che non si giudica dalla copertina ma lungi da me a perdere tempo con film del genere, lo salto a piè pari.

AmoreOdio
Il delitto di Novi Ligure ha ispirato questo film. Che ve devo dì? Bah Se ne vedono tante in televisione pure al cinema no, lo salto proprio.

Il Regno D'inverno
Un film dal festival di Cannes? Me lo segno subito, andata, me lo guarderò perchè dalla trama mi ispira parecchio, chissà potrebbe anche piacermi.

Io Sto con la sposa
Mmmh sinceramente per questo film non so se vederlo o meno, tutto dipenda da cosa scrivono gli altri amici blogger, se ne parlano bene ok, altrimenti lo metto in panchina...vedremo...

Okay, per questa settimana è tutto, appuntamento alla prossima con le uscite settimanali.

the boxtrolls - Le Scatole magiche

Ok, scusate il ritardo ma non ho programmato la rece ieri sera, la scrivo adesso, perchè volevo parlare di Boxtrolls, un film bellino devo dire...
Bellino? Ma allora non t'è piaciuto? Ma che dici certo che mi è piaciuto, infatti la recensione sarà positiva, innanzitutto bisogna dire che per quanto riguarda i film d'animazione, al giorno d'oggi è difficile trovare qualcosa di nuovo e innovativo, e chi ci riesce è davvero bravo.

mercoledì 8 ottobre 2014

Twilight Breaking Down 1 & 2

ATTENZIONE - Astenersi chi è privo di senso dell'umorismo, potrebbe farsi male....ce siamo capiti?
Ok, anzi okappa, ecco che esce fuori il mio lato caciarone, quello che parla tre dialetti, siciliano, romano e napoletano, preso per la recensione dell'ultimo scapolavoro di twilight u capisti?
Ok, fermo restando che avete capito tutto l'ambaradan, me dovete spiegare perchè per tutta la durata delle suddette pellicole, stavo ferma a cercare de capire u picchì Bella se stava a strazià tutta quanta, ca sembrava investita da un treno in corsa....

Ecco vedete? poi appariva in questo modo, poraccia ca pareva stasse moriennu d'infarto

e come c'arrinisciu a restare incinta ri un mortu? Cioè è come se Dracula potesse procreare avendo spermatozoi vivi e pimpanti, miiiinchiaaaaa certo che a Stephenie Meyer le baggianate ci arrivano una dietro l'altra eh?
Poi nel secondo capitolo nasce la pupattola Renèesme...che nome da urlooo, una bimba dai poteri sconosciuti, mezza vampira e mezza umana, la mammina nel frattempo si è ripresa e si è vampirizzata, ma i volturi si vonnu pigghiari a picciridda, comu fannu a falla stare cu iddi?

u finali u vuliti sapiri com'è?
No, nun vo ricu...eh me dispiace m'affruntu a dirivillu
Traduzione: Il finale lo volete sapere com'è? No, non ve lo dico, mi vergogno a dirvelo

insomma avete capito che è na cavolata di film no?
E la cosa peggiore è che lo fanno passare per cult, sta pappetta insipida, che tra qualche anno finirà nel dimenticatoio, eppure si tocca sempre il comico involontario, e invece dei brividi ci sono crasse risate, ma la saga è così, grazie anche alla Meyer che ha "reinventato" la figura del vampiro, per modo di dire ma che velo dico a fare? E' solo roba da poppanti e me viene voglia de dirvi...A ridatece dracula va....
Voto: 0


martedì 7 ottobre 2014

Sin City 2 - Una donna per cui uccidere

Seconda avventura per Sin City, film tratto dalla graphic novel di Frank Miller, che lo co-dirige insieme a Robert Rodriguez, e così ritroviamo Marv qui in un ruolo marginale rispetto al primo capitolo, mi spiace perchè è il mio personaggio preferito, abbiamo nuovi personaggi come Eva Green la dark lady protagonista, che fa uccidere il marito da Dwight, qui interpretato da Josh Brolin.

Now You See Me - I Maghi del crimine

Film ultrafico...ma che ve lo dico a fare?
Eh si, mi è piaciuto, che domanda stupida, scusate sono maleducata lo so, eh si...comunque il film si pone con una sfida insolita e curiosa, una trasmissione di illusionismo incentrata su una colossale rapina alle banche.
Nessuno è come appare, e non vi fate troppe domande neanche sul poliziotto che segue le indagini, perchè anche lui non è come appare...basta non dico oltre altrimenti potrei spoilerare, e sapete che odio farlo.

lunedì 6 ottobre 2014

Il Capitale Umano

Primo film drammatico per Paolo Virzì, il ritratto amaro della borghesia italiana, con al centro due famiglie coi soldi, con due figli uno a testa, e la seconda ne aspetta un altro, un incidente, e un colpevole che ancora non ha il coraggio di uscire allo scoperto, una storia vista attraverso due punti di vista.

domenica 5 ottobre 2014

Lucy

Ooooh Evviva Scarlet Johansson, sono contenta che ha scelto di lavorare con un regista spaccaculo come Luc Besson, dopo la vaccata di under the skin un prodotto d'azione che è un mix anche di fantascienza e divertimento, che goduriaaa, ragazzi la volete sapere una cosa? Ci voleva!!!
E che diamine, anche un blockbuster può essere un film spaccaculo, e questo lo è, anche se io gli preferisco senza dubbio Il Quinto Elemento che è il mio preferito diretto da Besson escludendo Lèon.

sabato 4 ottobre 2014

Club Silencio - Stagione 2 - Puntata 2 - Kim Ki-Duk

Club Silencio
Special Settimanale Curato da Arwen Lynch
Oggi si parla di Kim Ki-Duk, puntata speciale dedicata al regista coreano, che sto approfondendo in questo periodo.

Come avete già letto è una puntata speciale dedicata al regista coreano, che apprezzo moltissimo, vedere un suo film può cambiare la vostra vita in meglio.
Io che adoro il cinema orientale arrivare a lui è stato un po' come approfondire questa mia passione, il primo film l'ho visto per caso dopo aver preso con ciak il dvd di Primavera estate autunno inverno...e ancora prima vera, per me è stato una folgorazione quel film.
Il secondo invece mi è stato consigliato da un amico quando avevo i forum, ed è Ferro 3 - La Casa vuota, poi sono arrivati gli altri grazie all'amico Robydick che spero torni presto a scrivere nel suo bellissimo blog perchè per me è fondamentale, e la sua assenza pesa molto.
Voi mi direte ma come fa a piacerti uno che praticamente nei suoi film fa soffrire lo spettatore? Si mi piace, ma tranquilli non sono masochista, semplicemente perchè la sofferenza non è rivolta allo spettatore in se - non è certo sadico come Lars Von Trier e il suo Antichrist - ma è concentrata sulla storia, spesso i suoi film sono molto realistici, e nella vita tutti soffriamo, chi più, chi meno, ma soffriamo tutti, quindi perchè  negarlo? Perchè nasconderlo?
Dopo Ferro 3 sono arrivati gli altri film che ho prontamente cercato e visto, alcuni devo recensirli  ancora, altri li devo vedere, ma sono a buon punto, certo non sono tematiche facili.
Il film che preferisco è Pietà, lì davvero è riuscito a scuotermi fino al midollo, anche se poi ho dovuto guardare qualcos'altro per controbilanciare le sensazioni che ho provato, si mi ha fatto stare male ma lo ho apprezzato moltissimo, soprattutto per la capacità di esprimere il dolore di una madre per vendicare la morte del figlio, un film allucinante, che se non l'avete visto vi consiglio di farlo il prima possibile.



Le tematiche del cinema duckiano sono realismo assoluto, sincerità e poca verbosità.
Spesso i suoi film sono autentici pugni nello stomaco, avvolte hanno pochissimi dialoghi, altre volte sembrano quasi dei film muti, ma una cosa in comune tutti i suoi film ce l'hanno: la capacità di far provare emozioni allo spettatore, poco importa se sono di disgusto, o fanno star male, quello che conta è che non sono superficiali, e c'è sempre della empatia di fondo non dimentichiamocelo.
L'esempio calzante è il bellissimo L'arco dove qui davvero da il meglio di se, la storia si concentra su una ragazza promessa sposa di un uomo anziano, ma si innamora di un ragazzo giovane, e qui gioca con la gelosia in maniera incredibile, - ecco un altra tematica del cinema duckiano  LA GELOSIA non dimenticatelo che sarà presente anche nel minore Time film che segna l'inizio della sua crisi creativa che sfocia nel film che devo ancora vedere Arirang - che ritroveremo ne L'isola e nel già citato Time.
Ecco due video tributo dedicati al regista





Come avete notato il suo cinema non si può classificare come semplice intrattenimento, è un cinema che sa parlare anche attraverso le scene, per questo a volte non ha bisogno di molti dialoghi, perchè è tutto concentrato sull'empatia di chi guarda.
Detto così sembra quasi di stare parlando di chissà quali opere complesse, e invece no; il cinema di Kim Ki-Duk a sorpresa si allontana dalla complessità, e si avvicina agli esseri umani attraverso il realismo, potrei finire qui il discorso sul suo cinema, perchè come ho detto prima è legato all'empatia, per questo fa così male guardare un suo film.
A differenza di Lars Von Trier che tocca anche a volte il disgusto dello spettatore, perchè gli piace provocare, Kim Ki-Duk, non tocca la provocazione, anzi la allontana proprio, preferendo cercare nello spettatore l'emozione, e la sua capacità di rapportarsi con la sua opera cinematografica, forse per questo ogni suo film ti tocca nel profondo.
Quindi il suo cinema non è solo cinema, ma un opera capace di vivere e parlare una lingua propria, e questo lo fanno soltanto i grandi autori, facendo di ogni film un opera autoriale che colpisce al cuore e al cervello, e se questo è ancora poco per voi allora non sapete cosa vi perdete.
Io ormai ne sono rimasta conquistata, e ora cercherò di vedere i film che mi mancano, sperando che riescano a colpirmi come hanno fatto quelle che ho visto, ma so già che succederà.
Noi ci rivedremo sabato prossimo con una puntata dedicata alla superstar di quest'anno, Ken Russell sempre allo stesso orario o giù di lì, ma infondo è questo il bello di questa rubrica.
A sabato prossimo,  e per chi vuole partecipare mi scriva nella email, mi fa piacere collaborare a club silencio con qualcuno di voi.

Il Quinto Potere

Wikileaks ad alcuni questo nome non dice nulla, per altri invece rappresenta l'incubo peggiore per ogni governo politico.
La storia racconta la parabola del sito considerato più pericoloso del mondo, in quanto rende pubblici documenti coperti dal segreto di stato, e sottolinea quanto è giusto far sapere alla gente e quando è sbagliato dire sempre la verità?
Ma questa verità viene usata nel modo giusto per salvare vite umane?

venerdì 3 ottobre 2014

Girl Rising

Toh, un documentario? Si anche, ma diciamo che il film è un grandissimo spot pubblicitario delle associazioni che si occupano della discriminazione delle donne; per carità lungi da me dall'offendere queste istituzioni, che se non ci fossero molte donne sarebbero nei casini, però per fare un documentario non mi serve la sponsorizzazione di queste associazioni, preferisco un autore che si occupa - mdp a spalla - di violenza sulle donne, quando ho cominciato a vederlo mi aspettavo altro, e invece ho assistito a un lunghissimo e irritante spot pubblicitario fatto di dati, sondaggi e via dicendo, se voglono sensibilizzare l'opinione pubblica lo hanno fatto certamente col piede sbagliato.

giovedì 2 ottobre 2014

Arwen al Cinema del 02/10/14

Ok, dai che segnalo le uscite della settimana, sperando di poterle vedere e recensire durante l'arco della settimana che sta per arrivare...

Party Girl
Mmmh la trama somiglia a parecchi film visti e rivisti, mi sa che lascio perdere non mi convince molto questo film...passiamo avanti.

Sin City - Una donna per cui uccidere
Ho sentito bene? Ma si dai, è il secondo capitolo di Sin City segnato, come faccio a non guardare questo film? Ditemelo voi, speriamo mi piaccia e che non mi deluda, perchè le seconde puntata sono sempre un poo' deludenti, speriamo bene.


Boxtrolls - Le Scatole Magiche
Mmmh Curioso, la trama mi stuzzica il palato, buon segno, LO VOGLIO VEDERE xD Sempre che ce la faccio a vederlo ovviamente. Speriamo di non aggiungerlo alla catasta che ho in panchina.

Annabelle
Eh scusate ma questo non me lo perdo proprio, segnato. - Se non me lo fanno vedere giuro che li piglio a bastonate nella capoccia - Posso perdermi il prequel di L'evocazione? Assolutamente NO!!!

La Trattativa
Classico film da mettere in panchina - ma non è detto perchè non si sa mai se c'è possibilità di vederlo non me lo perdo proprio - per la disponibilità di visione, eh si coi pochi mezzi che ho è un impresa guardare tutto quello che mi interessa comunque questo film merita una visione perchè la Guzzanti è una tipa tosta, e poi mi piace pure xD.

Fratelli Unici
Mmmh non mi convince per niente, passo perchè il film non mi ispira sembra la solita commediaccia vuota all'italiana piena di stereotipi...bah!!!

Medianeras
Sembra carino, ma le possibilità per vederlo sono quantomeno nulle, incrocio le dita non si sa mai, intanto è segnato, nonostante la trama somigli a diversi film sullo stesso argomento...vedremo.


Perez
Montalbano sono....ooops scusate un lapsus non ve preoccupate non c'è Montalbano in questo film, ma l'attore che lo interpreta, Luca Zingaretti, sembra fico...segnato (anche se so hce dovrò aspettare un po' per vederlo, pazienza)

Take Five
Sembra fico, la trama mi incuriosisce, potrebbe essere sia una ciofeca che un film irresistibile, ma una chance gliela voglio dare, non si sa mai, segnato...

Una Promessa
Wow, questo sembra muy appetitoso, segnato e prossimamente sarà in visione, anche se dovrò sicuramente metterlo in panchina, poco importa appena lo guardo lo recensisco chapeau!!!

Ok, a giovedì prossimo bella gente, non perdetevi le recensioni dei film delle settimane passate mi raccomando che cercherò di pubblicarle in questi giorni ok?

Amores Perros

Una pellicola essenzialmente pessimistica.
Ciò non toglie che sia incredibile, primo capitolo della trilogia della morte che continua con 21 grammi e Babel, il film si suddivide in tre capitoli, che hanno come protagonisti persone alle prese con la morte, nel primo capitolo due fratelli sono in conflitto tra loro anche per l'amore della stessa donna, e hanno un incidente in macchina in cui muore il fratello più giovane,  nel secondo capitolo la ragazza che guidava la macchina nell'incidente, rimane paralizzata e una volta a casa perde il cane che le faceva compagnia, ma la giovane donna deve fare i conti con la vita che le ha tolto la possibilità di continuare a svolgere il suo lavoro di modella, e l'amputazione della sua gamba.
Nel terzo un sicario deve svolgere la missione di uccidere una persona importante, ma si trova alle prese con la scelta di cambiare vita e riconciliarsi con la figlia.

mercoledì 1 ottobre 2014

Jimi - All is By My Side

Film partito col piede sbagliato, la famiglia di Jimi Hendrix non ha permesso l'utilizzo delle sue musiche nel film, e così vediamo un film su Jimi Hendrix senza la sua musica, un po' come andare a un concerto degli U2 e non ascoltare le loro canzoni tanto per fare un esempio.

Giovani Carini e Disoccupati

Ma quanto mi manca Winona Ryder? Nei mitici anni novanta mi guardavo tutti i film che girava, dopo lo scandalo per taccheggio si è emarginata a una tipologia di film meno mainstream, eppure questa attrice ai tempi di film belli ne faceva un casino, e quanto mi piaceva...

martedì 30 settembre 2014

We are What We are

Remake di un film horror messicano del 2010, che presto recupererò per poterlo confrontare con questo film, che senza dubbio si presenta come una operazione interessante e intrigante, anche se si tratta di un rifacimento, ma comunque bando alle ciance, e andiamo al dunque della questione: parlo del film.

lunedì 29 settembre 2014

Quel Momento Imbarazzante - The Awkard Moment

Ok lo so, avevo detto che non l'avrei tenuto in considerazione, ma visto che sono a corto di visioni di film al cinema l'ho recuperato.
Come film non è niente male anche se mi aspettavo di peggio, invece si è rivelato intrigante e sorprendente sia a livello narrativo sia a livello registico.
Decisamente una commedia ben riuscita.

Meniamo Le mani 2 - Rocky


Anche la Fabbrica dei sogni ha deciso di partecipare alla maratona action del blog F.I.C.A di Meniamo Le mani, film di botte tanto per intenderci, e allora meniamo le mani.
Il film da me scelto è il mitico Rocky, il primo tanto per sottolineare.
Che vi devo dire, un capolavoro del genere che ha fruttato fama e soldi al mitico Sly, per altro uno degli attori da me molto apprezzati, primo per la tamarraggine, poi perchè questo è un franchise che ormai ha fatto la storia del cinema, quindi è un evento da non sottovalutare.

domenica 28 settembre 2014

L'ascesa

Cosa farei senza J.Doinel?
Avere un amico cinefilo è una grandissima fortuna, perchè se è una persona intelligente, e non altezzosa che si mette al di sopra di tutti su un piedistallo - cosa assolutamente inutile - la condivisione diventa stimolante e interessante, ed è il caso di dirlo: questo è l'ennesimo film consigliato da J.Doinel.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...