mercoledì 27 maggio 2015

Paura 3D

Continua il viaggio dei Manetti Bros nel cinema di genere.
Con Paura, prendono l'horror, più precisamente il thriller e ne fanno un film de paura, come si dice a Roma.
Lo dice pure il titolo quindi...se dobbiamo guardare un film di paura allora che paura sia se non scorre sangue a fiumi, e non si è perseguitati da un maniaco incontrato per caso. (O per meglio dire per sfiga?)

I killed My Mother

Un film che colpisce, in positivo soprattutto.
Non tanto per le qualità da regista del nostro, ma per l'impatto narrativo della storia.
Molto ben orchestrato considerato che è la sua opera prima fa molto sperare.
Avevo seri dubbi nel continuare la visione della filmografia di Xavier Dolan dopo Tom at the Farm, ma come spesso accade, la curiosità prende il sopravvento.

Vizio di Forma

Guardando Vizio di Forma ho avuto l'impressione di assistere a una di quelle pellicole che ti fanno incazzare per il fatto che non le assimili subito, ma con il tempo piano piano ci si riesce a centrarli.
Mi viene in mente un altro film che ha avuto su di me lo stesso effetto...Mulholland Drive del mio amato David Lynch.
Ovviamente precisiamo che le due pellicole non hanno nulla in comune, a parte la sensazione di incazzatura durante la visione non c'è nulla che le colleghi.

martedì 26 maggio 2015

La Donna è Donna

Torna alla fabbrica Jean-Luc Godard, con un film su una donna che vuole un figlio, il marito non si decide, lei intende diventare madre...alla sua maniera, e di andare a letto con il primo che capita. Alla fine prenderà una decisione tutta personale.

The East

The East...
The East rivela che i cattivi si nascondono in realtà nelle persone che dovrebbero proteggere gli abitanti di una nazione. Non nelle persone che vengono scambiate come ecoterroristi.
Ma in realtà cosa si nasconde dietro il gruppo anarchico chiamato The East? Lo scoprirà un infiltrata dello spionaggio americano, che si innamora del capo del gruppo, cominciando a condividerne gli ideali.

Una Folle Passione

Cosa penso di Una Folle Passione?
Un film che mi ha colpito, in due sensi, sia positivamente che negativamente.
Sembra un romanzone strappalacrime ma in realtà c'è sempre qualcosa che brucia sotto la cenere.

lunedì 25 maggio 2015

Sils Maria

Questo film mi ha sorpresa.
Allo stesso tempo però devo dire che ha avuto in me l'effetto di una rivelazione.
Che rivelazione direte voi? Semplice, presto detto.
Innanzitutto abbiamo un attrice navigata come Juliette Binoche come protagonista, il che è tutto un programma, poi ho avuto la sensazione di assistere alla visione di una attrice allo specchio.
E' un attrice che deve fare i conti col suo passato, specialmente con il ruolo complesso del dramma teatrale che deve sostenere, che è molto diverso dal ruolo in cui ha recitato e che le ha dato fama e notorietà quando era un attrice alle prime armi.

domenica 24 maggio 2015

Clown

Questo film si è rivelato una piacevole sorpresa.
Primo perchè vedendo il titolo una persona potrebbe pensare è una scopiazzatura di IT, vabbè non lo guardo, invece ti accorgi che è una storia completamente diversa, capace di risucchiarti dallo schermo e non puoi uscirne manco se ci provi.
Vi sembra strano? No, NON LO E'.

Citizen Four

Guardando questo documentario mi sono accorta che la libertà democratica è solo un illusione.
Che altro dire?
Dopo gli attacchi terroristici la CIA ha deciso di installare organizzazioni che controllano l'intera umanità, qualsiasi email che mandi viene letta da qualcun'altro, se scrivi su facebook la privacy praticamente non esiste, perchè?
La risposta è semplice: la CIA tramite queste agenzie conosce persino la tua password.
Ma allora dove sta la libertà che se fai qualsiasi cosa e subito vieni controllato? A quale scopo succede questo?

sabato 23 maggio 2015

Betty Blue


Strano film questo Betty Blue, che racconta di una storia d'amore un po' particolare, tra Zorg, un operaio con il pallino della scrittura e Betty, una ragazza sbandata e folle, talmente folle che arriverà a compiere un gesto pericoloso di cavarsi un occhio alla fine...scusate lo spoiler ma era d'obbligo.

Humandroid

Chi lo ha detto che questo film è brutto?
Certo sa di giocattolone, però mi sono divertita a guardarlo.
Non sarà certo un capolavoro ma diamine, ogni tanto fa bene staccare la spina no?
E me lo sono goduto, fermo restando che come film giocattolo è un po' esagerato, qui il regista gigioneggia un po' troppo, e lo si nota scena dopo scena, poi la superproduzione non ne fanno certo un piccolo oggetto di culto, ma, come dico sempre io...mai dire mai.

venerdì 22 maggio 2015

Seduzione Pericolosa

                                                               Riguarda & Recensisci
Torna la rubrica Riguarda & Recensisci, questa sera recensisco Seduzione Pericolosa con Al Pacino e Ellen Barkin, nei panni di una pericolosa virago...almeno è quello che crede il nostro poliziotto all'inizio della sua indagine.
Prossimo film per Riguarda & Recensisci sarà Stargate di Roland Emmerich.

False Verità

Film ingiustamente sottovalutato dalla critica, almeno secondo me.
Costruito come un puzzle da costruire pezzo dopo pezzo legato al mistero della morte di una ragazza, avvenuta nella stanza d'albergo di due noti showman televisivi, che presentano il programma Telethon.
Nonostante non vengono incriminati dell'omicidio, questo fatto incrinerà la loro amicizia per sempre, e anche la loro carriera.

giovedì 21 maggio 2015

Audition

Forse è il miglior film di Takashi Miike, perchè dico questo?
Perchè nella sua sconfinata filmografia che tratta vari generi cinematografici, Takashi Miike ci regala il suo capolavoro assoluto, c'è sempre qualche perla come dico io che si distingue dagli altri film, e Audition è senza dubbio la perla della filmografia del cineasta giapponese.

Come pietra paziente

Un film interamente dalla parte delle donne.
Dedicato alla difficile condizione femminile in Iran, tratto dal romanzo dello stesso regista, che ne ha fatto la trasposizione cinematografica.
Un fil sconvolgente dall'inizio alla fine, difficile dimenticarlo una volta che l'hai visto, primo perchè mette in scena una donna, che deve custodire il marito ormai in coma.

mercoledì 20 maggio 2015

Habemus Papam

Un film che mi ha lasciato l'amaro in bocca.
Primo perchè con un attore come Michel Piccoli mi aspetto un film irriverente e sarcastico come le opere di Luis Bunuel, invece mi trovo in una pacchiana commedia che dovrebbe prendere in giro il vaticano, ma gli porge la mano in maniera comprensiva, perchè?
Sembra che qui Nanni Moretti prenda le chiappe e le metta a disposizione del papa per fargliele baciare, anzi con il suo papa è piuttosto comprensivo, visto che quando viene scelto scappa via a gambe levate...ma perchè?
Boh, sinceramente io non so perchè fare un film del genere.
Voto: 5

L'erba di Grace

Come fare per pagare i debiti lasciati dal maritino che si è gettato da un aereo senza paracadute?
Ma logico, la soluzione adatta è piantare la marijuana e rivenderla per saldarli.
Con la complicità del vicino...ma le cose non vanno come ha sperato.

Insurgent

Considerato che, è un secondo capitolo, poi è una storia di mezzo oltre che la continuazione di Divergent ecco a voi, servito su un piatto d'argento la seconda puntata.
Rispetto al primo capitolo siamo a un livello leggermente più basso, anche se le scene d'azione non mancheranno e nemmeno l'adrenalina.
Certo non siamo ai livelli del capolavoro, ma con opere del genere si richiede il puro e semplice intrattenimento divertente piuttosto che l'intrattenimento impegnativo.

domenica 17 maggio 2015

Wendy & Lucy

Ecco un piccolo film.
Piccolo è una parola che non definisce in pieno questa opera deliziosa diretta da Kelly Reichardt e interpretata da Michelle Williams, film scoperto grazie al blog Visione Sospesa che ne ha parlato diverso tempo fa, io come faccio sempre mi sono incuriosita l'ho cercato e l'ho visto.
Ecco il mio parere:

Housebound

Un horror anomalo, che si fa vedere ma che potrebbe scontentare chi ama tipologie di horror diverse.
La trama è sottile come il suseguirsi degli eventi, abbiamo la protagonista Kylie che deve scontare la sua pena agli arresti domiciliari, e questo fa si che deve convivere con la madre, chiacchierona e convinta che la casa sia infestata.
All'inizio non crede, e suppone che sono superstizioni della donna, poi appena è testimone di alcune voci che si sentono di notte cambia idea, facendo una scoperta sconvolgente.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...