The Blind Side

The Blind Side racconta la storia vera di Michael Ohr, un giovane orfano senza famiglia che viene adottato da Lee Ann e dalla sua famiglia che lo prende una sera mentre camminava in mezzo alla pioggia e infreddolito, ma Michael non è un ragazzo come gli altri, a scuola ha serie difficoltà d'apprendimento ma c'è una cosa in cui il ragazzo eccelle, il gioco del football ed è proprio grazie a questo gioco (di cui il titolo the blind side parla del lato cieco del quaterback e del ruolo che Michael svolge per aiutarlo a non ferirsi e a salvaguardarlo da chi vuole prendergli la palla) diventa una vera e propria promessa, il ragazzo dovrà fare anche dei veri e propri passi da gigante per andare avanti con gli studi, ce la farà anche grazie a una insegnante di sostegno (una bravissima Katy Bates).
Il film che in italia è stato distribuito prima su mediaset premium poi sul mercato dell'homevideo è una straordinaria metafora sull'altruismo e sulla bontà, il merito oltre all'attore protagonista Quinton Aaron va a una Sandra Bullock al suo primo ruolo adulto, molto diverso da quelle commedie a cui siamo abituati, e non è facile capire perchè ha vinto l'oscar, ma nonostante ciò è davvero molto brava in questo ruolo, ed è un vero peccato che non sia uscito in sala, sicuramente avrebbe raggiungo un pubblico più ampio, misteri della distribuzione italiana che non crede all'attrice protagonista e alla storia un po' troppo americana per i gusti italiani....ma che snob...assolutamente da vedere.

Commenti

  1. mi è piaciuto!
    e devo dire che l'oscar alla bullock per me è sostanzialmente meritato

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD