Passa ai contenuti principali

Un Borghese Piccolo Piccolo


Un film che racconta che per costruire ci vuole una vita intera, ma per distruggere basta un attimo, Alberto Sordi, grandissimo nel ruolo di Giovanni Vivaldi, un impiegato al ministero, che ha il figlio da sistemare, tra poco dovrà fare un concorso per entrare anche lui al ministero, suo padre si prodica in tutti i modi possibili per aiutarlo, ma l'imprevedibilità del destino cambia le carte in tavola, Mario muore ucciso dalle pallottole di un fucile di un delinquente il giorno stesso del concorso, mentre passeggiava con suo padre, che data l'inaspettata mossa del destino non si accorge di nulla, perchè è stato un imprevisto che ha mandato in parole povere a p*****e tutto l'aiuto per suo figlio, la cosa che fa veramente indignare è che lui per aiutarlo ha fatto qualsiasi cosa, pure entrare in massoneria, basta un urlo di una donna che ha visto l'accaduto per accorgersi del corpo ormai senza vita del figlio, da quell'evento tutto cambia in famiglia, la moglie smette di parlare e rimane in uno stato semicatatonico, e a badarci ci deve pensare lui, Giovanni, che improvvisamente si vede cascare il mondo sopra la testa, alcuni dicono che è un film cattivo, io sono dell'idea che rispecchia la vita e la realtà meglio di qualsiasi polpettone che esca o che è uscito in questi anni, Monicelli lascia la commedia per dirigere un opera amara, alzi la mano chi non si rispecchia in Giovanni e nella sua tragedia, menzione speciale anche a Shelley Winters nel ruolo della moglie di Giovanni, che dopo la morte del figlio si vede crollare il mondo addosso...nella vita basta un dispiacere per smettere di vivere...è questo che ci vuole dire Mario Monicelli?


Commenti

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.