Passa ai contenuti principali

Seduzione Pericolosa

                                                               Riguarda & Recensisci
Torna la rubrica Riguarda & Recensisci, questa sera recensisco Seduzione Pericolosa con Al Pacino e Ellen Barkin, nei panni di una pericolosa virago...almeno è quello che crede il nostro poliziotto all'inizio della sua indagine.
Prossimo film per Riguarda & Recensisci sarà Stargate di Roland Emmerich.

Una serie di efferati delitti, le vittime sono tutti uomini che rispondono agli annunci per cuori solitari sui quotidiani, un poliziotto Frank Weller che pubblicando il verso scritto da sua madre, attira le attenzioni di diverse donne, tra cui Ellen Cruger, con cui inizia una pericolosa relazione, ma sarà lei l'assassina? O si nasconde altro?
Il poliziotto entrando nelle grazie di Ellen, cerca in tutti i modi alcuni indizi che lo portano al colpevole, tra i quali c'è il disco con la canzone Sea of Love che l'assassino mette una volta compiuti i delitti, è una coincidenza?
E' proprio Ellen la colpevole di questi delitti?
Le indagini sembrano andare a un punto morto, fino a quando lo scagnozzo di un pappone dice nel negozio di Ellen che è uno sbirro, smascherando la sua copertura.
I due non si vedono ma poi devono fare i conti con la loro relazione, scoprendo che le cose non stanno mai come effettivamente ci immaginiamo.
In un crescendo di tensione e colpi di scena che non ti aspetti, Seduzione Pericolosa è un giallo abbastanza furbo, che sa giocare bene le sue carte con gli spettatori, e mostra una presunta virago che più che ruggire miagola, con uno sbirro in cerca della verità.
Chi vincerà tra i due? Tutti e due e nessuno dei due, si scoprirà che il colpevole non è quello che ti aspetti (e non sto spoilerando) e che la virago è una persona in cui tutti noi ci possiamo identificare, anche se certe scene di seduzione rimarranno impresse, come quando lei entra nel supermercato nuda e si fa vedere la coscia, con una musica sensuale...
John Goodman è sempre un bravo pacioccone, mi piace questo attore perchè gli danno sempre parti da simpaticone, Al Pacino gigioneggia un po' ma lo fa mooolto bene, mentre il perno di tutto è Ellen Barkin che dimostra di avere un sex appeal unico, che aspettate a vederlo?
Voto: 7


Commenti

  1. Visto tempo fa, la Barkin sempre guardabile, Pacino... "Che te lo dico a fà" ;-) Aspetto il tuo prossimo commento, mi interessa molto ;-) Cheers!

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.