Passa ai contenuti principali

The Barber

Prima impressione: Un Thriller spaccaculo.
Ok, capisco che può non piacere, ma mi ha piacevolmente colpita.
Prima di tutto abbiamo un protagonista che sembra un uomo qualunque, forse un po' sfigato, poi abbiamo un giovane in cerca di vendetta, che vuole smascherare il "bravo cittadino" che ora fa il barbiere e ha un commesso che lo aiuta al negozio.
Tutto sembra presagire che forse quell'uomo sia innocente, non immagineresti mai la sorpresa finale, il capovolgimento che trasforma tutto.

Il bello di questo film sta proprio in questo.
Un uomo apparentemente integerrimo, ben voluto dalla comunità, nasconde un passato da serial killer.
C'è il figlio di un poliziotto morto perchè non è riuscito a risolvere l'omicidio su cui indagava, questo figlio è deciso a far luce sull'oscuro passato di questo uomo, apparentemente timido ma feroce e pericoloso.
Riuscirà a togliergli la maschera e mostrare al mondo intero il suo vero volto?
Come diceva Twin Peaks, I gufi non sono quello che sembrano, e sembra proprio questo sottotitolo che gli si addice parecchio.
Perchè le persone non sono davvero come appaiono...MAI!!!
Tutto sembra presagire il contrario di tutto, il giovane figlio in cerca della verità all'inizio sembra essere uno fuori di testa, ma in realtà non è così.
C'è un sottile gioco di capovolgimento di ruoli che rende questo film degno di essere visto, cioè la percezione che le cose sotto la cenere possano esplodere, rivelando verità seppellite nel tempo.
Tutto non è sempre come sembra, il finale poi non te lo immagineresti nemmeno, perchè poi noi spettatori ci convinciamo che davvero Eugene sia innocente, e che le cose che ha commesso sono soltanto fantasie del giovane che intende smascherarlo, ma poi quando si apre il vaso di pandora, le cose esplodono facendoti rimanere letteralmente a bocca aperta.
Scusate ma solo i film fatti bene danno queste percezioni.
Il lupo si traveste sempre d'agnello.
Voto: 7



Commenti

Post popolari in questo blog

Arma Letale 2

Arma letale 2
In questa nuova puntata i nostri agenti di polizia devono proteggere un importante testimone da un supercattivo, che è a capo di un organizzazione di trafficanti di droga che darà filo da torcere ai due amici poliziotti.

Riguarda & Recensisci - Alice in Wonderland

Riguarda & Recensisci

So che mi costa molto fare la recensione di questo film. Per chi come me, è cresciuto con il cinema di Tim Burton, è triste che si sia ridotto ad essere non il genio cinematografico di tanti film entrati ormai da anni nel mio olimpo, film come Beetlejuice, Edward Mani di Forbice, e tanti altri;  devo dire che fortunatamente Tim Burton anche se è caduto in scivoloni dimenticabili, non è ancora sul viale del tramonto.

Cineclassics - Da Qui All'Eternità

CineClassics

Dramma di ambientazione militare che è entrato nella storia del cinema per la celebre scena del bacio sulla spiaggia di Burt Lancaster e Deborah Kerr.
Una storia che colpisce, e che difficilmente dimenticherete, soprattutto per la capacità di rendere l'intensità delle scene memorabili.

Ciclo Horror Stories - Ghosthunters

Nuovo appuntamento con Horror Stories, con un film che non è affatto male, ma che certamente se lo prendete come stacco tra un film impegnato e l'altro può andare benissimo.
Certo rispetto a diverse pellicole è fatto abbastanza bene e riesce a coinvolgere, ma è spettacolo puro e semplice, quindi pigliamolo per quello che è.

Celebration Days - Sam Shepard Tribute - Non Bussare alla Mia Porta

E per finire per ora, celebro il ricordo di un attore, che non si è limitato solo a recitare, spesso ha scritto e prodotto i film in cui recitava: Sam Shepard.
Per tutti, nell'ambiente di hollywood, era una specie di nuovo Harry Miller, e così ho voluto rendergli omaggio recensendo uno dei film diretti da Wim Wenders, che per altro è uno dei miei registi preferiti.