lunedì 6 giugno 2016

Advantageous

Gwen viene licenziata da una compagnia farmaceutica perchè ormai troppo vecchia, così per dare un futuro a sua figlia decide di sottoporsi ad un operazione di trasferimento da un corpo vecchio a uno più giovane, e non perdere così il suo status sociale.

Un film intenso e delicato, come dire ai nostri figli di trovare la felicità in un mondo dove le divisioni tra le classi sociali sono all'ordine del giorno?
Come la si può trovare la felicità?
Forse la risposta sta nel fatto che la felicità è solo un utopia, utopia che in un futuro prossimo può creare delle divisioni tra i popoli per un futuro dispotico.
Così Gwen fa da cavia ad una operazione sperimentale per rimanere nel mondo e ottenere un altro posto di  lavoro anche se ha solo quarant'anni, e dare un futuro a sua figlia.
Un ottimo esempio di cinema che fa riflettere sugli eventi del mondo, cosa rara di questi tempi, anche sottolineare il difficile  e delicato rapporto tra madre e figlia è decisamente non comune nel cinema contemporaneo, soprattutto nel genere sci/fi come appunto in questo film.
Il mondo si chiude ad un elite di persone sempre giovani e bellissime, in cui l'immagine è tutto, il resto è poca cosa.
In sintesi è questa la tematica di questo riuscitissimo film che ha sorpreso parecchio anche me, infatti mi è piaciuto un sacco.
Che altro dire? Guardatevelo.
Voto: 8



Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto alla Fabbrica dei sogni, I Commenti sono moderati, sei libero di esprimere il tuo parere che deve essere consono all'argomento del post e del blog, tieni presente però il rispetto per chi gestisce il blog e per chi ha un parere opposto al tuo.
Il proprietario del blog si prende la libertà di cancellare e censurare ciò che si allontana dallo scambio civile di pareri...siate felici, è solo un film!!! :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...