Passa ai contenuti principali

Source Code

Che sorpresa l'opera seconda di Duncan Jones, se con Moon si è rivelato la sorpresa, con Source Code non si smentisce, anzi dirige un film sorprendente, che incolla lo spettatore dall'inizio alla fine, e non è poco per un giovane regista.
Protagonista stavolta il bravissimo Jake Ghyllenhaal attorniato da Michelle Monaghan e Vera Faminga, in quello che sembra essere un thriller fantascientifico, per fermare un attentato ai danni di un treno, una corsa contro il tempo usando la tecnica del source code, che non è un semplice viaggio nel tempo, ma una nuova tecnica che permette di cambiare gli eventi vivendo un particolare momento, ed è quello che succede al pilota Colter Stevens, che si risveglia di colpo su un treno non capendo come ci è arrivato, egli dovrà avventare un attentato, e per farlo deve rivivere il momento esatto da quando si sveglia fino a quando esplode il treno, lui deve evitare l'esplosione del treno, in un crescendo di tensione ricco di colpi di scena, non scade mai nella  noia, anzi ha il pregio di intensificare la curiosità nello spettatore, e non è facile di questi tempi con film di fantascienza preconfezionati stile Michael Bay, Jones da la sua impronta precisa al film, utilizzando la tecnologia che verso la fine si rivelerà una sorpesa, sorpresa che non vi dico perchè dovete vedere il film per scoprirlo.
D'altronde Jones dimostra talento, cosa volete  di più?
Correte a vederlo.

Commenti

  1. Questi due film (Moon e Source Code, intendo) sono la dimostrazione lampante che quando un regista è un Autore con la 'A' maiuscola lo rimane sempre e comunque, indipendentemente del budget a disposizione. Ho sempre giudicato i film in base alla loro qualità artistica e non in base ai soldi: è sciocco e spocchioso 'bollare' una pellicola come 'commerciale' in senso dispregiativo, come se fare un film ad alto budget sia di per sè sinonimo di scarsa qualità. Il caso di Jones è evidente: 'Moon' è un film concettuale e 'filosofico', già un piccolo cult. 'Source Code' è un film che si rivolge ad una platea più vasta e certamente molto più muscolare, ma la genialità è evidente in entrambi. Sono due ottimi film di estrazione opposta, ma ugualmente validissimi. Questo Mr. Jones ci sa fare, c'è poco da dire...

    Ho scritto anche una mia recensione su 'Source Code'. Per chi interessa:

    http://solaris-film.blogspot.com/2011/04/source-code-usa-2011-di-duncan-jones.html

    Un saluto a tutti.

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

I Compari

Ho il piacere di cominciare una speciale rassegna dedicata al regista Robert Altman di cui la settimana scorsa ho iniziato a vedere diversi film, e, per cominciare, questa sarà una settimana tutta dedicata a lui; dalla prossima settimana l'appuntamento sarà ogni weekend.
Come primo film ho scelto di recensire I Compari con Warren Beatty e Julie Christie.

Cineclassics - Tutti Insieme Appassionatamente

Non vi preoccupate, ci sono ancora oggi, e per l'occasione recensisco uno dei classici che per un motivo e un altro ho recuperato quest'anno: si tratta del bellissimo film Tutti insieme appassionatamente.

Ciclo Horror Stories - Johnny Frank Garret's Last World

Non vi preoccupate, sono sempre qui, e il ciclo horror stories, non è ancora andato in vacanza, l'ultimo appuntamento è per giorno 19, per ora la rubrica va avanti.
Questo Johnny Frank Garrett's Last Word si presenta subito con il chiaro intento di dare allo spettatore un horror con le persecuzioni dello spirito di un condannato a morte...e ci riesce almeno fino a un certo punto.

Liebster Award 2017

Innanzitutto mi scuso per il ritardo...di parecchi mesi.
Siccome non sono ipocrita ho deciso di premiare alcuni blog che ritengo amici, diciamo a quelli che secondo me meritano più attenzione.
Rintrazio S O L A R I S e anche Pietro Saba World che ringrazio di cuore, dunque le regole

1) Ringraziare e Rispondere alle 11 domande di chi ti ha premiato
2) Premiare gli 11 blogger meritevoli che non raggiungono i 200 followers
3) comunicare la vincita agli altri bloggers premiati
4)  Proporre ai premiati altre 11 domande

Ok alloooora, rispondo alle domande di Solaris
1 - Netflix e lo streaming (Legale) fanno bene o male al cinema?
Io dico che semplicemente sostituiranno la sala cinematografica, purtroppo le nuove tecnologie metteranno al bando i vecchi cinema, io spero vivamente di no...ma la realtà dei fatti purtroppo è questa :(
2- Mentre state vedendo un film al cinema fate silenzio assoluto oppure fate commenti con il vicino di poltrona?
Il silenzio è la regola principale, nessuno mi deve dis…

Arma Letale 4

Eh si, dopo tre capitoli strepitosi, eccocci arrivati alla quarta e ultima - finora - puntata della saga Arma Letale.
Quarto episodio che, purtroppo non ha lasciato nulla di particolarmente memorabile, anche se devo dire che pur con tutti i suoi difetti mi è piaciucchiato.
E qui i nostri stanno per diventare rispettivamente Martin papà e Roger nonno, e si portano appresso il fido Leo Getz, - mitico Joe Pesci, che come spalla dei protagonisti fa scappare sempre qualche bella risata - e addirittura il genero di Roger, quasi marito della figlia che sta a sua volta per diventare papà anche lui.