venerdì 7 maggio 2010

Il Pranzo di Babette

Questa è la storia di Babette, una cuoca francese venuta a servire due sorelle, figlie di un pastore protestante mandata da un tenore precedentemente infatuato di una delle sue sorelle, arriva in Danimarca perchè è scappata dalla francia perchè l'accusano di essere una Communard, Babette resterà per quattordici anni in casa delle due sorelle a fare da governante, finchè non arriva la grossa vincita di 10.000 franchi, le sorelle credendo che li userà per tornare in francia, rimarranno sorprese nell'apprendere che il pranzo da lei organizzato è stato organizzato e pagato da lei stessa, film dolcissimo tratto da un racconto di Karen Blixen e premiato come miglior film straniero agli oscar, è il racconto di come si può trovare una dimora e degli affetti anche se le persone che ti vivono accanto non sono tuoi consanguinei, Babette e il suo pranzo hanno il preciso scopo di dimostrare il suo affetto a quelle persone che amorevolmente l'hanno ospitata per così tanto tempo, la cosa che più stupisce è il valore dell'altruismo, in cui i soldi spesi di Babette per il suo lavoro, e dico tutti i soldi ovvero dieci mila franchi per celebrare la ricorrenza e il ricordo del loro padre, per lei sono stati una festa, in cui ha festeggiato con tutti gli ospiti quasi come se lei stessa appartenesse alla famiglia, e non si sentiva una governante o una cuoca, ma un membro, quella era la sua famiglia, e non c'è niente che ti possa scaldare il cuore di un piatto fatto con tutto l'amore possibile e l'altruismo, Il pranzo di Babette è un opera tra le più calorose che ho visto, perchè nella vita non conta il denaro, la stessa Babette dice dopo che le sorelle hanno saputo che aveva speso tutti i soldi per il pranzo, un artista non è mai povero, questo vuol dire che ha acquistato una ricchezza che l'accompagnerà per tutta la vita. Magistrale.

1 commento:

  1. Questo film mi ha sempre suscitato curiosità e diffidenza. Dovrò decidermi a vederlo...

    RispondiElimina

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...