martedì 22 marzo 2011

Black Swan

Black Swan è un film imperfetto, giocato tutto sull'interpretazione di Natalie Portman, che ammetto che in questo film è davvero molto ma molto brava, ma il film risente di questo egocentrismo tutto giocato sulla protagonista, una sociopatica, constantemente succube di sua madre e incapace di ribellarsi, inizia un percorso psicologico e perverso che la porterà sempre più giù, in un universo deviato e in una spirale che la allontana sempre di più dalla realtà, soprattutto quando ottiene il ruolo principale del cigno, nel lago dei cigni, allora la sua personalità cambia di colpo e la allontana ancora di più dalla realtà che la circonda, inizia a percepire la presenza di una rivale che la ossessionerà, sarà una discesa agli inferi senza possibilità di ritorno...
Darren Aronofsky dopo il bellissimo the Wrestler con Mickey Rourke torna con una pellicola che cita amorevolmente grandi autori come Polanski e soprattutto Lynch, ma qui fa un errore vanitoso, non lascia spazio agli altri protagonisti della storia, dando troppa fiducia a Natalie Portman, che qui sarà anche brava, ma almeno avrei dato spazio e soprattutto una possibilità agli altri attori, che si ritrovano ingabbiati in una storia che non lascia spazio a loro se non a Natalie Portman, è questo il difetto di Black Swan, ma resta una pellicola assolutamente da vedere, soprattutto per l'interpretazione di Natalie Portman che per la prima volta si ritrova in un ruolo più maturo rispetto a come l'abbiamo vista, un attenzione particolare va al cameo di Winona Ryder, attrice che mi piace molto e che ora molti registi stanno tenendo da parte, speriamo che ritorni e che la facciano lavorare di nuovo, perchè sinceramente mi manca molto. Interessante.

2 commenti:

  1. ironicamente, io invece nella mia recensione ho scritto che è un film perfetto :)

    secondo me non viene dato troppo spazio agli altri personaggi, perché questi altro non sono se non dei doppi del personaggio di nina. è tutto incentrato su di lei, sulla sua mente, gli altri sono solo fattori scatenanti della sua progressiva discesa verso il lato oscuro

    RispondiElimina
  2. ah un ulteriore analisi, molto interessante, in effetti sembra proprio così ;)

    RispondiElimina

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...