lunedì 25 luglio 2011

Paul

Cosa succede quando due nerds sono protagonisti di un incontro ravvicinato con un extraterrestre che più simpatico non si può e che cerca di trovare la strada per arrivare alla sua navicella spaziale?
Un film divertentissimo che vede protagonisti i due classici sfigati, una riuscitissima parodia di ET se vogliamo chiamarla così anche se il confronto mi sembra fuori luogo, parodia ci sta meglio, ed ecco che i nostri amici si addentrano in un avventura mozzafiato, piena di inseguimento e adrenalina a mille, quando poi anche Ruth si unisce a loro scoprendo tante cose sulla vita e su Dio soprattutto quando vede lui Paul (l'extraterrestre) che ha preso il nome del cane che ha incidentalmente ucciso, quando tanto tempo fa è atterrato sulla terra.
La missione di Paul è quella di sfuggire a un gruppo di persone che vogliono fare esperimenti su di lui e si unisce a questi ragazzi per ottenere il suo scopo, ma prima deve tornare dalla bambina per scusarsi, dell'aver ucciso il suo cane ora ormai è una donna anziana a cui da piccola nessuno ha creduto alla sua storia...
Il film ti fa vivere l'avventura incatenando lo spettatore sulla poltrona, divertente, sarcastico, bizzarro, stralunato, recitato benissimo e diretto da Gregg Mottola (lo conoscevo di nome ma di fatto questa è la prima pellicola che vedo diretta da Mottola) in stato di grazia, non c'è un solo momento di stallo nel film, ti diverte dall'inizio alla fine, tra le scene migliori ci sono quella in cui mostra il suo sapere ai ragazzi che lo stanno aiutando e poi quella in cui guarisce l'occhio a Ruth, soprattutto la ragazza comincia a vedere il mondo come realmente è non come le è stato raccontato dal padre fervente religioso...
ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...