martedì 17 maggio 2016

Il mio grosso grasso matrimonio greco 2

Ci voleva proprio il secondo capitolo del grosso grasso matrimonio greco?
La comicità esplosiva che ha fatto del primo capitolo una delle mie commedie preferite qui sparisce del tutto, sinceramente parlando, gli stereotipi sui greci in questo capitolo non fanno ridere, semplicemente non c'è la magia del primo film, che devo recuperare per rivederlo perchè mi è piaciuto un casino.



In questo capitolo per un inghippo, i genitori di Tula devono sposarsi, perchè non risultano sposati e allora si organizza un altro matrimonio in stile ellenico.
Qualche scena divertente c'è non lo nego, però il livello di questo film non è all'altezza della pellicola originale, peccato perchè ne aveva tutte le potenzialità.
Se la comicità della prima pellicola smorzava gli evidenti difetti di regia, e ne faceva una pellicola senza infamia e senza lode che si poteva gustare con sane crasse risate, invece qui c'è infamia e non c'è lode.
Peccato perchè ne poteva nascere qualcosa di veramente eccezionale.
Nia Vardalos, ha smorzato ciò che faceva del primo capitolo qualcosa di veramente comico, concentrandosi su altre cose, come i sentimenti dei protagonisti per esempio, facendone una commediola che in realtà è l'ombra del primo capitolo.
Peccato, peccato davvero.
Voto: 5


1 commento:

  1. Mi ha lasciato molto: così-così.
    Tutto sommato non credo che ci fosse stato il bisogno di un sequel di un film di 14 anni fa.

    RispondiElimina

Benvenuto alla Fabbrica dei sogni, I Commenti sono moderati, sei libero di esprimere il tuo parere che deve essere consono all'argomento del post e del blog, tieni presente però il rispetto per chi gestisce il blog e per chi ha un parere opposto al tuo.
Il proprietario del blog si prende la libertà di cancellare e censurare ciò che si allontana dallo scambio civile di pareri...siate felici, è solo un film!!! :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...