Passa ai contenuti principali

Parnassus - L'uomo che voleva ingannare il diavolo


Grandioso, surreale, fantastico, l'ultima interpretazione di Heath Ledger non poteva che essere diretta da quel genio che è Terry Gilliam, a fargli da contraltare tre attori altrettanto bravi primo fra tutti Johnny Depp, non perdetevi il pezzo con lui protagonista che è il migliore del film, Jude Law e per ultimo Colin Farrel, Ledger in questo film mi è piaciuto ancora di più di quando ha fatto The Dark Knight, a pensarci bene un oscar omaggio a Ledger sarebbe stato fantastico dopo l'uscita di questo film, almeno tirava il sipario con un personaggio tanto interessante, quanto sorprendente, Heath che è il perno trainante di questo film, non a caso Gilliam lo ha scelto proprio perchè lui è perfetto per questo ruolo, senza nulla togliere a Law Depp e Farrell, anche se al posto di Gilliam al posto di Farrell avrei messo un altro attore, ma va bene così infondo è cinema no, dunque passiamo alla recensione vera e propria, ovviamente con tanto di trama; ho passato 110 minuti e passa di divertimento ininterrotto, un uomo Parnassus, interpretato da uno straordinario Christopher Plummer (finalmente in un ruolo fantastico, ho sempre visto questo attore in ruoli drammatici) ha fatto un patto con il diavolo per conquistare la donna di cui è innamorato, ma ogni patto presenta un prezzo, e il prezzo è ovviamente che al compimento dei sedici anni della figlia lui avrebbe dovuto dare la sua anima al diavolo, Il dottor Parnassus viaggia e presenta uno spettacolo in cui le persone entrano in uno specchio magico, dove entrano in altri mondi, mondi ovviamente creati dallo stesso diavolo che ha chiesto a Parnassus 5 anime in cambio di quella di valentina e della sue libertà, così ecco che lo spettacolo itinerante continua con grande successo visto che Tony dentro lo specchio cambia aspetto e identità giusto per poter sedurre le anime da donare al diavolo, tutto sembra procedere bene, fino al momento della verità, ormai disperato prima di affrontare questa prova Parnassus rivela alla figlia il suo patto segreto con il diavolo, ma poi andrà avanti facendo di tutto per non dare al diavolo l'anima della figlia...ma non tutto va come ha previsto lui...
Gilliam si muove in uno scenario surreale, fantastico, non perdendo mai di vista il ruolo centrale della storia e dei protagonisti, la sua regia è visionaria e allegorica, mentre le musiche e la fotografia sono ipnotiche, il film è esattamente come me lo aspettavo, una grandiosa opera fantastica, Ledger non poteva uscire di scena in altro modo, un grandissimo omaggio (dato anche dai titoli di coda) per l'addio a questo giovane attore prematuramente scomparso, Terry Gilliam è stato sorprendende oltre che grandioso.
DA NON PERDERE ASSOLUTAMENTE.

Commenti

Post popolari in questo blog

I Compari

Ho il piacere di cominciare una speciale rassegna dedicata al regista Robert Altman di cui la settimana scorsa ho iniziato a vedere diversi film, e, per cominciare, questa sarà una settimana tutta dedicata a lui; dalla prossima settimana l'appuntamento sarà ogni weekend.
Come primo film ho scelto di recensire I Compari con Warren Beatty e Julie Christie.

Cineclassics - Tutti Insieme Appassionatamente

Non vi preoccupate, ci sono ancora oggi, e per l'occasione recensisco uno dei classici che per un motivo e un altro ho recuperato quest'anno: si tratta del bellissimo film Tutti insieme appassionatamente.

Ciclo Horror Stories - Johnny Frank Garret's Last World

Non vi preoccupate, sono sempre qui, e il ciclo horror stories, non è ancora andato in vacanza, l'ultimo appuntamento è per giorno 19, per ora la rubrica va avanti.
Questo Johnny Frank Garrett's Last Word si presenta subito con il chiaro intento di dare allo spettatore un horror con le persecuzioni dello spirito di un condannato a morte...e ci riesce almeno fino a un certo punto.

Liebster Award 2017

Innanzitutto mi scuso per il ritardo...di parecchi mesi.
Siccome non sono ipocrita ho deciso di premiare alcuni blog che ritengo amici, diciamo a quelli che secondo me meritano più attenzione.
Rintrazio S O L A R I S e anche Pietro Saba World che ringrazio di cuore, dunque le regole

1) Ringraziare e Rispondere alle 11 domande di chi ti ha premiato
2) Premiare gli 11 blogger meritevoli che non raggiungono i 200 followers
3) comunicare la vincita agli altri bloggers premiati
4)  Proporre ai premiati altre 11 domande

Ok alloooora, rispondo alle domande di Solaris
1 - Netflix e lo streaming (Legale) fanno bene o male al cinema?
Io dico che semplicemente sostituiranno la sala cinematografica, purtroppo le nuove tecnologie metteranno al bando i vecchi cinema, io spero vivamente di no...ma la realtà dei fatti purtroppo è questa :(
2- Mentre state vedendo un film al cinema fate silenzio assoluto oppure fate commenti con il vicino di poltrona?
Il silenzio è la regola principale, nessuno mi deve dis…

Arma Letale 4

Eh si, dopo tre capitoli strepitosi, eccocci arrivati alla quarta e ultima - finora - puntata della saga Arma Letale.
Quarto episodio che, purtroppo non ha lasciato nulla di particolarmente memorabile, anche se devo dire che pur con tutti i suoi difetti mi è piaciucchiato.
E qui i nostri stanno per diventare rispettivamente Martin papà e Roger nonno, e si portano appresso il fido Leo Getz, - mitico Joe Pesci, che come spalla dei protagonisti fa scappare sempre qualche bella risata - e addirittura il genero di Roger, quasi marito della figlia che sta a sua volta per diventare papà anche lui.