martedì 19 gennaio 2010

Shivers - Il Demone sotto la pelle


Lo ammetto, sono una grande amante del genere horror, e visionando l'opera prima di Cronenberg (vista tra l'altro qualche giorno fa) mi sono accorta che il mio amore per il genere va aldilà di quello di cui immaginavo o sospettavo.
Nell'opera prima di David Cronenberg già si presentano i carattristici temi del suo cinema che lo renderanno famoso nel mondo, la mutazione, il raccapriccio, l'epidemia, e Shivers ( In italiano il Demone sotto la pelle) non è il classico horror (quello che amo è lo psicologico, quello che ti fa saltare in aria e voltare dietro le spalle), ci sono scene impressionanti, una fra tutte quando il primo contaminato dal virus contaggia il suo vicino con la misteriosa creatura dentro il suo corpo.
E' uno scenario da apocalisse quello presentato da Cronenberg in questo film, non c'è via d'uscita, non c'è via di scampo, tutti prendono questo virus che li trasforma in zombie affamati di sesso e carne umana, dei mostri, incapaci di reazioni, incapaci di umanità e incapaci di esprimersi autonomamente, tutto inizia con l'omicidio di una ragazzina, che tra l'altro ha contagiato di cui parlavamo poco fa, un medico la uccide per cercare di fermare il virus e salvare vite umane, ma è tutto inutile poichè il virus è destinato a contagiare tutti gli abitanti del palazzo rendendoli incapaci di una loro personalità propria.
Il film non è un capolavoro, ma appare un opera interessante e a tratti (ma assolutamente si nota pochissimo) raccapriccianti, è stato comunque interessante visionare questa opera prima, comunque consigliatissimo ai veri estimatori dell'horror.

2 commenti:

  1. Concordo in pieno.
    Per gli amanti dell'horror, ma non solo, come ogni vera chicca di Cronenberg.

    RispondiElimina
  2. eh si, devo terminare di vedere i suoi film il mese prossimo ritorna con la rassegna e terminerò di recensirli tutti i suoi film, questo film è agghiacciante a dir poco ma già si nota il suo grande talento :)

    RispondiElimina

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...