Passa ai contenuti principali

Cercasi Tim disperatamente...

 ho visto Alice in Wonderland, un film senz'anima, diretto da un autore senza ispirazione, e che è al di sotto delle sue possibilità così si affida al più tecnologico 3D, ma questo non è Tim Burton, Tim Burton è la stop motion, spiritelli sardonici che detestano i viventi, un freak creato da un simil frankenstein malinconico e poetico, un cane creato da un ragazzino, il re di Halloween che scopre il natale e lo vuole portare nella sua città, un figlio che scopre che le favole raccontate dal padre sono in realtà la sua vita e le sue avventure straordinarie, Tim Burton è Batman, il dark, e si anche Sweeney Todd, la sposa cadavere e la fabbrica di cioccolato, ma di certo non questo Alice in Wonderland, non questo film assolutamente, mi aspettavo tanto da questo film, e invece credo sia uno dei più brutti realizzati da questo grande regista, ma come mai si è ridotto al 3D lui che ha sempre creato capolavori in stop motion? E anche Johnny depp che in questo film è totalmente fuori parte che la sua parte rasenta il ridicolo e il comico involontario, ma che è successo al Tim Burton che ho conosciuto e ho imparato ad amare?


 Al Tim che era in grado di commuovermi con la scena di Victor che suonava al pianoforte una struggente malinconica melodia e Victoria lo raggiungeva incantata? Al Tim che ha saputo spiazzarmi anche con Sweeney Todd, oppure con La fabbrica di cioccolato? Al Tim che ha creato quella meravigliosa fiaba chiamata Big Fish? Di quel Tim oggi ne resta solo l'ombra, un vago ricordo ed è un peccato perchè è un regista dalle potenzialità eccezzionali, un vero genio, ogni tanto capita una crisi, ma una crisi del genere per me è drammatica, perchè Tim è anche uno dei miei registi preferiti in assoluto, ed è con rammarico che stasera sto scrivendo questo articolo, anche perchè è un dispiacere vedere ridotto un enorme talento come lui a fare un filmetto che va al di sotto delle sue possibilità, ci mette attori come Anne Hathaway, per carità non ce l'ho con lei, e la sconosciuta Mia Wasikowska, il film si perde dentro personaggi creati al computer che sembrano pupazzi senz'anima, senza una loro personalità (che differenza dai tempi di Nightmare Before Christmas, in cui Jack Skeletron aveva una personalità che bucava lo schermo) che sembrano pompati tanto per fare scena, poi le due attrici sopracitate non fanno parte del mondo di Tim assolutamente, sono praticamente sconosciute, non incarnano il suo universo come anche solo Helena Bonham Carter sa fare (la sua regina rossa è il personaggio migliore del film, anche se in 3D è l'unico personaggio di tutto il film che si avvicina al mondo di Tim Burton), come dice l'articolo di questo articolo, Cercasi Tim disperatamente...

 E il motivo è subito spiegato, Johnny e Tim insieme hanno fatto film straordinari soprattutto lo splendido Ed Wood - il punto più alto della carriera di Tim Burton e Johnny Depp oltre naturalmente Edward Mani di forbice dove Tim rivela tutta l'ossessione per frankenstein di Mary Shelley, tema portante di tutta la sua filmografia, in stop motion e non, vorrei che tornasse a fare film per passione e ispirazione come quelli che faceva un tempo, e il chè non è mai male, a me piace ricordarlo con Jack skeletron e con questa scena...

 

Commenti

  1. Non posso che essere d'accordo con te. Mi aspettavo molto da Tim Burton e invece non avevo considerato la Disney.
    In giro su Internet ho trovato perlopiù recensioni assolutamente negative come la tua, ma altre positive anche da chi ama Carroll e Tim Burton anche se alcuni di questi hanno visto solo la versione Disney.

    RispondiElimina
  2. Ah un'altra cosa: ho voluto dedicare anch'io un post ad Alice e al suo mondo partendo dal film di Tim Burton e finendo poi col voler esplorare dal principio il mondo realizzato da Carroll.
    Questo è il link: http://almacattleya.blogspot.com/2010/03/una-bambina-di-nome-alice.html

    vieni pure se vuoi.

    RispondiElimina
  3. non ancora visto, ma ho sempre più paura a farlo, visto che ne parlano tutti male.. (anche e soprattutto i fan di tim burton)

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.