venerdì 30 aprile 2010

Frankenstein

James Whale, traduce per lo schermo Frankenstein e ne fa un opera personalissima forse tra le più inquietanti della storia del cinema.
La cosa che più spaventa il Frankenstein non sono gli attori in se, ma la straordinaria performance di Boris Karloff nei panni della creatura creata dallo scienziato pazzo, un completo automa senza coscienza, incapace di pensare e di ragionare, la creatura agisce per istinto, ed è questo istinto a travolgere le vite di Frankenstein e della sua famiglia...
Whale, allontanandosi dal romanzo originale di Mary Shelley, gira questo film che è da considerarsi uno dei capolavori assoluti del genere horror di tutti i tempi, ma il merito di tutto la da la creatura, è proprio grazie alla sua straordinaria Performance, che il film è diventato una leggenda, tra le scene migliori resta indimenticabile quella con la bambina che lo acoglie e butta i fiori in acqua, e poi la creatura la butta in acqua, sottolineando che la creatura può avere un anima, perchè non capisce infondo che se la bambina viene buttata in acqua può morire, è come un bambino abbandonato senza guida, senza nessuno che gli insegni il bene o il male, forse anche questo fatto terrorizza lo spettatore, io sono rimasta impressionata dalla qualità delle immagini, e dalla forza delle scene, che restano indimenticabili per tutti gli amanti dell'horror, Whale con questo film gira uno dei capolavori horror, di fortissimo impatto, da notare anche l'inizio, dove un uomo ci dice che quello che stiamo per vedere ci terrorizzerà, ed ha ragione, a me ha spaventato tanto, e frankenstein di James Whale, è già nella lista dei miei horror preferiti, forse anche essendosi allontanato dal capolavoro di Mary Shelley, lo ha reinventato portando la figura di Frankenstein nella leggenda cinematografica di tutti i tempi.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...