Passa ai contenuti principali

In Diretta, alla fabrica dei sogni....

Quest'anno in diretta, vi renderò partecipi delle mie scoperte e recensioni, giorno per giorno sarete con me protagonisti di quella che io chiamo affettuosamente la mia Cinematèqué privata, restate con noi, e condividete, passioni, sogni e visioni sul - in questo caso - piccolo schermo privato di casa mia, perchè grazie a un piccolo schermo che è iniziato tutto, anche se la sala cinematografica è tutta un altra cosa...ah come sono cambiati i tempi, oggi con dvd, blue ray, l'home video è tutta un altra cosa, il cinema diventa quasi plastico, non ci sono emozioni, niente, come era bello rinchiudersi dentro il buio della sala cinematografica e gustarsi il proprio film in santa pace, nel silenzio assoluto, ti immergevi totalmente nel film, non c'erano telefoni che squillavano, non c'erano grida, non c'era casino nulla! Solo te e il film...

 sono in molti che dovrebbero scoprire il valore culturale di una sala cinematografica, e riaprirle, mostrare al pubblico le emozioni che regala una sala cinematografica, nella mia vita nonostante la mia passione per il cinema sono andata pochissimo a gustarmi un film al cinema, ed è un vero peccato, ora se riesco ad ottenere una mia indipendenza il buio della sala me lo vengo a godere, anche se dovessi pagare due o tre biglietti, non mi interessa, perchè per un cinefilo non c'è cosa migliore che assistere a una visione diretta nella sala cinematografica, i veri cinefili vanno al cinema, ma non in quello dei paesini, ma in quello delle grandi città, dove puoi trovare gente disposta a condividere una passione, ma si è cinefili anche nell'animo, proprio come lo sono io, che non smetterei mai di guardare film, a costo di dovermi chiudere a chiave al buio per ricostruire quella emozione unica, sapete che faccio? Mi compro un video proiettore, un lenzuolo bianco, lo metto nella mia stanza, ci metto il lettore dvd e mi godo il film che voglio, anche se sono sola, non mi interessa, quella emozione è unica, se ce la faccio posto le foto e le pubblico alla fabrica hehehe, tanto per mostrarvi che la mia passione è vera e non fasulla...Il caro vecchio cinema rischia di morire? Lo faccio rivivere io personalmente nella solitudine della mia stanza...ovviamente non toglie nulla una bella visione al cinema di un film che merita veramente...In barba alla pirateria, in barba di tutto, anche di internet...che sta togliendo veramente l'anima al cinema...oggi è tutto diverso, un film diventa interattivo, non è più una storia, con dei personaggi che quasi sono in carne e ossa, ma un supporto, che puoi usare e riusare tutte le volte che vuoi, per chi è cinefilo è quasi un piacere, anche con le vecchie vhs dove si poteva anche registrare dalla televisione e farti la tua collezzione personale...è vero c'è più libertà ma manca l'emozione...
riuscirò a rigodermela? Ma siiii daiiii ^^

Commenti

Post popolari in questo blog

Boomstick Awards 2017

E adesso tocca a me premiare col boomstick, innanzitutto ringrazio il sempre affezionatissimo Pietro Saba World che mi premia sempre, in ogni occasione, compreso questo boomstick awards, e anche il mitico Cassidy del magnifico blog La Bara Volante che anche lui mi ha regalato questo boomstick quest'anno, e sono a quota 5 dal 2014 ad ora.
Ecco le regole del boomstick ;)

1- I premiati sono 7, né uno di più, né uno di meno, non sono previste menzioni d'onore.
2- I post con cui viene presentato il premio non devono contenere giustificazioni di sorta da parte del premiante riservate agli esclusi, a mo di consolazione.
3 - I premi vanno motivati. Non occorre una tesi di laurea. E' sufficiente addurre un pretesto, o più di uno, se ne avete.
4 - E' vietato riscrivere le regole. Dovete limitarvi a copiarle, così come io le ho concepite.
Per chi non rispetta le regole c'è il temuto (ma anche tentatore) bitch please award quindi occhio!


Oooh una volta terminata la presentazi…

I Compari

Ho il piacere di cominciare una speciale rassegna dedicata al regista Robert Altman di cui la settimana scorsa ho iniziato a vedere diversi film, e, per cominciare, questa sarà una settimana tutta dedicata a lui; dalla prossima settimana l'appuntamento sarà ogni weekend.
Come primo film ho scelto di recensire I Compari con Warren Beatty e Julie Christie.

Ciclo Horror Stories - Johnny Frank Garret's Last World

Non vi preoccupate, sono sempre qui, e il ciclo horror stories, non è ancora andato in vacanza, l'ultimo appuntamento è per giorno 19, per ora la rubrica va avanti.
Questo Johnny Frank Garrett's Last Word si presenta subito con il chiaro intento di dare allo spettatore un horror con le persecuzioni dello spirito di un condannato a morte...e ci riesce almeno fino a un certo punto.

Cineclassics - Tutti Insieme Appassionatamente

Non vi preoccupate, ci sono ancora oggi, e per l'occasione recensisco uno dei classici che per un motivo e un altro ho recuperato quest'anno: si tratta del bellissimo film Tutti insieme appassionatamente.

Arma Letale 4

Eh si, dopo tre capitoli strepitosi, eccocci arrivati alla quarta e ultima - finora - puntata della saga Arma Letale.
Quarto episodio che, purtroppo non ha lasciato nulla di particolarmente memorabile, anche se devo dire che pur con tutti i suoi difetti mi è piaciucchiato.
E qui i nostri stanno per diventare rispettivamente Martin papà e Roger nonno, e si portano appresso il fido Leo Getz, - mitico Joe Pesci, che come spalla dei protagonisti fa scappare sempre qualche bella risata - e addirittura il genero di Roger, quasi marito della figlia che sta a sua volta per diventare papà anche lui.