sabato 25 gennaio 2014

Camino

Ringrazio il grandissimo blogger J. Doinel grandissimo amico e grande cinefilo che mi ha consigliato questo capolavoro, in italia non è uscito, eh si l'italia paese cattolico fino al midollo, non può uscire un film polemico contro la chiesa e soprattutto contro l'Opus Dei, se volete sapere di che si tratta qui potete leggere qualcosa a riguardo a questa organizzazione di fanatici religiosi.
La storia del film è quella di una bambina che si ammala gravemente di tumore alla spina dorsale, i genitori invece di intervenire e salvare la vita della figlia, la mettono nelle mani di Dio, ma avvolte l'opera del creatore non è necessaria, bisogna farsi aiutare da mani umane esperte, che salvano la piccola e la riportano alla vita, e soprattutto farsi aiutare dai medici, non dalle parole di fanatici legati all'Opus Dei.

Un film agghiacciante e straziante, e ci credo che non l'hanno fatto arrivare in Italia, troppo sfacciato nel descrivere l'alienazione che porta alla mostruosità e all'egoismo umano celato dietro all'abito talare e alla fede cieca verso Dio, eppure è proprio Dio che ha insegnato all'uomo a rispettare e salvaguardare la vita umana, perchè mettersi nelle sue mani allora? Per far diventare la bambina una martire e una santa? Ma a che pro? A che motivo? Una bambina malata non ha forse diritto a vivere la vita anche se sta male? La vita si vive fino in fondo e comunque vanno le cose, si vive fino all'ultimo istante e si fa di tutto per salvare una vita, soprattutto quella di una bambina.
Un film che stordisce per la sua acuta analisi sull'ignoranza usata da certe organizzazioni religiose simili a una setta, perchè L'Opus Dei è un po' come una setta, l'ignoranza è forza, e puntano tutto sulla credenza di una figura suprema ma invisibile, che da sola non può fare nulla per salvare la vita della bambina, al di fuori di farla diventare una santa, sempre che la bambina lo sia o meno.
Il film analizza bene la bambina, i suoi sogni, i suoi desideri che vengono spazzati via dalla malattia, che i genitori invece di metterla nelle mani dei medici e di salvarla, la mettono nelle mani di Dio.
Avete capito che questo film mi ha colpito moltissimo non è vero?
Consigliatissimo per riflettere sulla natura umana, avvolte talmente pazza da non fare ragionare le persone.
Lo potete trovare in streaming, perchè di certo il film resta ancora un inedito dato i temi critici riguardanti certe comunita fondamentaliste religiose.
Film tratto da una storia realmente accaduta.
Voto: 10




3 commenti:

  1. Camino è stato il film con cui ho inaugurato il mio blog, forse anche una delle molle che mi ha spinto a crearlo, una visione sconvolgente che mi ha accompagnato a lungo e che ancora oggi ho qui accanto a me...anche per me un 10 pieno, uno dei pochi che ho dato,,,

    RispondiElimina
  2. addirittura 10?
    sembra proprio il caso di recuperarlo...

    RispondiElimina
  3. in certi momenti è quasi un film dell'orrore, quello vero, un incubo terribile

    e come spesso succede la realtà supera la fantasia

    RispondiElimina

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...